5 attrezzi per il fitness in casa

 

Nulla vieta di crearsi una palestra tra le quattro pareti domestiche. Nelle righe seguenti vi suggeriamo cinque attrezzi con cui tenervi in forma con una spesa ridotta e tanto divertimento. L’importante è avere ben chiaro ciò a cui si punta conoscendo a fondo ognuno di questi strumenti così da trarne il massimo in quanto a benefici.

 

Tappetino e Kettlebell per cominciare

Allenarsi sul nudo pavimento potrebbe essere la scelta ideale per uno Spartano ma ai giorni nostri per fortuna diversi produttori hanno deciso di semplificarci un poco la vita, aggiungendo una superficie tra noi e la base di marmo o legno che abbiamo in casa. Il tappetino elastico ha solitamente uno spessore che non supera i due centimetri e con caratteristiche che ben si adattano alle differenti pratiche sportive.

Ideale sarebbe avere un modello traspirante e antiscivolo, così da poter allenarsi senza soffrire troppo durante la stagione estiva e non rischiare di scivolare mentre si sta tenendo una posizione particolarmente delicata. Il tappetino può anche avere delle comode maniglie per il trasporto o una sacca in tela con cui portarlo ovunque si desidera. I prezzi variano molto, raggiungendo nei modelli migliori anche i 50 euro, ma garantendo una tenuta del tempo ottimale e un assorbimento degli odori che può far comodo.

Il secondo strumento che si aggiunge alla nostra personale è il Kettlebell. Parliamo di una sfera in ghisa dal peso variabile con un’impugnatura nella parte superiore, direttamente realizzata da una stampo unico in ghisa. Utilizzato in passato specie in Russia come attrezzo ginnico e per allenamenti diversi è ritornato in auge negli anni grazie anche all’esplosione del crossfit. Numerosi gli esercizi che si possono realizzare, basta solo avere l’accortezza di prendere dimestichezza con alcuni movimenti base da cui poi muoversi puntando a qualcosa di più complesso e sfidante.

Il Kettlebell è l’ideale per chi desidera allenare allo stesso tempo diverse fasce muscolari, con un buon allenamento cardio che punta a migliorare forza, resistenza e coordinazione.

 

 

Corda e foam roller per allungare e potenziare il fiato

La corda è uno strumento eccezionale nella sua semplicità, adatto a quanti vogliono mettere alla prova gambe e fiato. In commercio si trovano modelli con i manici in legno e altri più tecnologici, con un filo di metallo e dei cuscinetti a sfera con cui poter gestire al meglio la rotazione e il movimento. Tanti gli esercizi e le ripetute, con una variazione sostanziale del ritmo e del passaggio della corda sotto i piedi che migliora e di molto la resistenza cardio, aiutando al contempo a smaltire anche qualche chilo che si vuole eliminare. Praticità e portabilità sono le altre due carte vincenti giocata da questo classico e intramontabile attrezzo da tenere in borsa o in casa.

Il foam roller è invece uno strumento preso direttamente dal mondo della fisioterapia e in grado di agire in modo dinamico su muscoli e contratture. Si tratta di un cilindro più o meno morbido con una superficie a volte liscia e a volte con scanalature.

Può essere utilizzato prima e dopo l’allenamento, avendo accortezza di passarlo solo sulla zona dei muscoli e non sulle articolazioni. Per sfruttare al meglio questo oggetto, così come un po’ tutti gli attrezzi ginnici l’ideale sarebbe avere l’aiuto di uno specialista o di un tecnico sportivo adeguatamente preparato. Facendo così si possono apprendere diversi routine e andare ad agire in profondità sui muscoli contratti o su zone con una ridotta circolazione.

 

 

L’efficacia delle bande elastiche

Comode da trasportare ed estremamente versatili. In questo si vede la qualità e la resa che un sistema come questo riesce a offrire all’utente. Si trovano numerose tipologie in commercio, con un maggior o minore grado di resistenza. L’efficacia di questo tipo di allenamento sta tutta nella tensione costante a cui è sottoposto il muscolo, con un rilassamento successivo che ben si adatta a bruciare grassi e a mantenere al meglio un’adeguata forma fisica.

Questo strumento poi, insieme al tappetino, la corda e il foam roller entra tranquillamente nello zaino e può essere portato al parco vicino casa così da permettervi di organizzare una sessione all’aria aperta o dentro casa, senza dover traslocare o rinunciare al divano che tanto amate nel salotto.

La questione veramente centrale, una volta acquistati questi oggetti, è la dedizione e lo studio dei giusti movimenti. Il rapporto tra spesa e risultati è molto conveniente, così da poter gestire al meglio anche i tempi, ottimizzando su un’iscrizione in palestra.

In rete si possono recuperare numerose routine e set per sfruttare al meglio le fasce elastiche. Procedete sempre con la massima calma e senza forzare troppo la mano, lasciando anche al corpo il tempo necessario per recuperare. La regolazione dello sforzo anche in questo caso spetta a voi, gestibile anche in virtù di uno strumento pratico e adattabile nel tempo al vostro livello di fitness, con un rapporto qualità/prezzo invidiabile.

Appuntatevi dunque questi cinque attrezzi, dando spazio anche alla fantasia unita a una corretta esecuzione dei diversi set, con i tempi di riposo a fare da spartiacque tra un allenamento e l’altro.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...