La boxe aiuta a stare BENE: ecco i benefici

Ultimo aggiornamento: 15.11.19

 

Allevia stress e tensione, scolpisce il fisico e insegna disciplina. Una serie di vantaggi ella boxe che troverete in questo articolo. 

 

Il pugilato è uno sport che richiede tecnica, destrezza e coordinazione dei movimenti ma è anche disciplina, rispetto e spirito di sacrificio. Non a caso è stato definito “noble art”, ovvero “arte nobile”, al contrario di quello che si può pensare semplicemente guardando due persone combattere sul ring senza avere alcuna conoscenza di questa storica disciplina.

I pugili si classificano in tre tipologie: schermidori, picchiatori e schermidori-picchiatori.

I primi sono gli abili, quelli che basano il combattimento su l’intelligenza tattica e sulla capacità difensiva. La seconda tipologia di pugili è quella che punta alla resistenza e all’attacco, mentre la terza è quella che combina le caratteristiche sopra elencate.

Di seguito iniziamo ad esplorare questo mondo, con informazioni sulla boxe e sui benefici che regala al nostro corpo e alla mente.

 

 

Curiosità sulla boxe

Il pugilato vanta origine molto antiche. Nacque e si sviluppò nell’antica Roma e nell’antica Grecia come sport di difesa personale. Caratterizzato dalla presenza di due atleti, i pugili, che combattono sopra il ring e si affrontano indossando i guantoni. Gli incontri si dividono nei cosiddetti “round” che hanno una durata di circa tre minuti e tra un combattimento e l’altro, i pugili si riposano per circa un minuto. Per essere considerato valido, un colpo deve essere sferrato nell’area che va dalla parte anteriore e laterale del tronco fino alla fronte.

Nella boxe non è consentito sferrare colpi con gambe e braccia ed è assolutamente vietato colpire reni, spalle e nuca. Inoltre, i pugili non possono combattere corpo a corpo e spingersi, né sferrare colpi con la testa. L’arbitro ha il dovere di interrompere l’incontro e dare ammonizioni nel caso in cui gli atleti dovessero sferrare colpi proibiti.

 

Non è solo “roba da uomini”

Forse anche grazie alle ultime innovazioni tecnologiche, il pugilato non è mai stato tanto femminile come negli ultimi tempi. Grazie ai suoi numerosi vantaggi, sono sempre di più le donne che decidono di adottare questa disciplina e farla diventare un vero allenamento per ottenere un fisico magro e asciutto.

I benefici della boxe non sono solo riservati al nostro corpo, sembra infatti che anche la mente venga risvegliata da questo sport, che sembra essere un ottimo antidoto contro stress e nervosismi causati dalla vita frenetica di tutti i giorni.

Qui sotto scopriamo alcuni tra i vantaggi della pratica della boxe, che si tratti di quella femminile oppure maschile.

 

Per aumentare la concentrazione

La boxe aiuta a migliorare la concentrazione e a liberarci da quello che ci circonda. Sembra essere proprio così considerando che nel momento in cui si pratica la sport è necessario staccare da tutto il resto e concentrarci sui nostri movimenti.

Lascia pochissimo spazio alla distrazione, soprattutto quando ci si trova su un ring a combattere contro qualcuno. Lo stesso però succede con un semplice sacco da boxe
(controllare qui la lista delle migliori offerte) posto di fronte a noi. Via allora tutte le preoccupazioni e le ansie della vita in modo sano e soprattutto molto divertente.

 

Come antistress naturale

Un rimedio contro le preoccupazioni come abbiamo detto qui sopra perché stimola la produzione delle endorfine, l’ormone della felicità.

Quindi, mentre sferriamo i pugni il nostro corpo produce le endorfine che ci trasmettono una sensazione di benessere. In generale, praticare attività fisica aiuta a diminuire lo stress e il nervosismo; basta una corsa giornaliera per eliminare le tossine accumulate durante la giornata. Lo stesso e molto di più accade quando davanti a noi c’è il miglior sacco da boxe.

 

Per aumentare la motivazione

Allenarsi per conto proprio non è la scelta migliore per tutti perché molti di noi hanno bisogno di qualcuno che incita e che regali quella voglia di fare per migliorarsi. La pigrizia è un male comune diciamo e uno dei più grandi punti di forza della boxe consiste nel coinvolgere quasi sempre un gruppo di persone.

Lavorare insieme è un metodo efficace per trovare stimoli e la motivazione, ma soprattutto, aiuta a far sentire parte di un gruppo facendo sparire quel senso di solitudine che è sempre più frequente nelle nostra società.

 

Per conoscere il proprio corpo

Un altro pregio della boxe è quello di insegnare a conoscere i propri limiti e le proprie capacità, prendendo molta più confidenza con il proprio corpo. Non esiste uno stile unico nella boxe perché ognuno di noi quando si avvicina a questo sport lo interpreta e lo rende suo in un certo senso.

La tecnica si combina alla strategia necessaria per sconfiggere l’avversario e l’allenamento serve per migliorare l’equilibrio, la coordinazione dei movimenti e la velocità. Si sviluppano i riflessi e si impara a reagire in certe situazioni. Non a caso è nata come disciplina per la difesa personale.

 

Per aumentare la “self confidence”

La boxe aiuta a mantenerci in forma ma anche ad avere più fiducia in se stessi. Questo sport migliora la resistenza mentale oltre a quella fisica, e rende più combattivi e tenaci di fronte alle avversità. In un certo senso cambia il modo in cui siamo abituati a vedere le cose e insegna a non avere paura di tentare. Un senso di fiducia e di autostima che viene di conseguenza alla pratica della boxe, che alle basi vanta rispetto e disciplina.

 

 

Per gestire la rabbia

Infine, la boxe è un ottimo metodo per contrastare la rabbia e sfogare tutto il senso di oppressione che si porta sulle spalle. Aiuta ad alleviare la tensione in tutto il corpo e consente di lasciare tutte le preoccupazioni lontane.

Fare pugilato significa quindi condividere, esplorare i propri limiti e accrescere la fiducia in se stessi.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...