Le innovazioni tecnologiche degli ultimi anni sulle scarpe MTB

Ultimo aggiornamento: 27.01.20

 

La calzature MTB hanno raggiunto un livello tecnico notevole ultimamente. Ripercorriamo il filo rosso che ha segnato in questi anni i progressi più significativi nel campo delle calzature sportive dedicate a questo sport.

 

Il mondo delle calzature, soprattutto quelle tecniche e rivolte a gruppi di utenti specifici, è sempre in continuo mutamento ed evoluzione. I produttori sono infatti sempre alla ricerca di un prodotto dalle caratteristiche uniche da poter offrire agli acquirenti, creando qualcosa che sposti continuamente l’asticella verso l’alto.

Nel 1990 fu Shimano a dare un vero e proprio scossone al mercato con i pedali SPD e scarpe con tacchetta per agganciare il piede in modo saldo e migliorare le prestazioni sulla MTB. Da allora in poi è stato un continuo perfezionamento della scarpa affinché avesse una tacchetta meno ingombrante, creando scarpe che potessero essere utilizzate sia sulla MTB sia in camminata quando la bici non riesce ad affrontare tratti particolarmente tortuosi e necessita di essere portata in spalla.

Tuttavia la ricerca di scarpe MTB comode e funzionali non si è mai interrotta e da una recente collaborazione con il colosso Michelin, l’azienda italiana DMT, impegnata nel campo fin dagli anni ’80, è riuscita a produrre un paio di scarpe con una nuova soletta in carbonio e suola dalla doppia mescola dual compound chiamata DM1.

La scarpa ha un design minimale, non vi sono fregi superflui e sfrutta tutto il meglio della tecnologia con sistema di chiusura a leve micrometriche di tipo BOA, una per il collo del piede e l’altra per la zona metatarsale, stringendo la scarpa un millimetro alla volta riuscirete a individuare la compressione perfetta per le vostre esigenze.

 

Dual Compound

Ma a cosa serve di preciso questa mescola dual compound DM1 realizzata con Michelin? Si tratta di una suola realizzata con una lamina in carbonio interna, una in gomma che l’avvolge e l’ultimo strato che invece è a contatto col suolo e con i pedali. Tale suola a doppia densità non coinvolge però tutta la superficie inferiore della scarpa ma si può intravedere in quattro punti specifici che fungono da leggero rialzo e che garantiscono prestazioni soddisfacenti anche in camminata. Proprio con questa idea in mente, la scarpa ha nella zona interna del tallone un supporto che evita la fuoriuscita del piede quando ci si ritrova ad affrontare tratti in salita.

 

 

Un paio di calzature che garantiscono prestazioni elevate sia per i professionisti della disciplina cross-country sia per chi pratica il gravel o il ciclocross ma senza alienarsi gli utenti inesperti che vorrebbero invece delle semplici scarpe comode.

Per tutti coloro che si preoccupano del peso, soprattutto a causa di vari strati tra suola e soletta, potete dormire sonni tranquilli dal momento che la scarpa non si rivela più pesante di altre in commercio, con 285 grammi di peso globale riesce a tenersi sotto la soglia dei 300 grammi rivelandosi comunque un prodotto ben costruito.

Northwave è un altro brand molto conosciuto che ha lavorato a stretto contatto con Michelin per la realizzazione di scarpe MTB. Non solo dual compound technology in questo caso ma anche una suola definita All Mountain, dotata di un battistrada che ricorda il design dei pneumatici della mountain bike con numerosi spigoli e tasselli per garantire una trazione ottimale. I modelli utilizzano la costruzione X-Crossbow, a doppia balestra, per fornire un maggiore supporto al piede e assorbire qualsiasi shock nella zona del tallone grazie a una amplificata elasticità dell’area.

 

Quale scarpa comprare?

Il costo di tutta questa tecnologia potrebbe andare ben oltre il budget di alcuni utenti, quindi come si può scegliere un paio di scarpe da MTB che siano sufficientemente avanzate tecnologicamente senza spendere cifre da capogiro? In realtà è possibile rinunciando a qualche piccolo comfort.

A far salire il prezzo di una scarpa sono soprattutto le chiusure BOA e la suola in carbonio, scegliendo un paio di calzature MTB che abbiano magari una chiusura velcro e una suola in gomma naturale o semi-rigida potrete abbattere i costi, basti pensare che questi due elementi possono ridurre il prezzo addirittura della metà. Va però sottolineato che i professionisti ne risentiranno dal punto di vista delle prestazioni. Se siete dei principianti il problema potrebbe non essere così pressante e riuscirete ad accontentarvi, almeno inizialmente, di scarpe di livello intermedio.

Molto dipende anche dalle vostre abitudini di cicloamatori, se siete dediti alle uscite domenicali su sentieri semplici per pedalare con amici potrete accontentarvi di una scarpa comoda e con una buona aerazione, con una chiusura in velcro o anche semplici lacci. Qualora invece non disprezzate le sfide più intense e amiate utilizzare la vostra mountain bike anche durante la settimana, potreste necessitare di un paio di calzature un po’ più resistenti che abbiano una suola in gomma semi-rigida o se possibile anche in vibram, per assorbire meglio urti e sollecitazioni.

 

 

Non dimenticate i pedali

Non bisogna sottovalutare infine il tipo di pedali di cui la vostra mountain bike è dotata poiché da questi dipende il tipo di scarpe che dovrete acquistare.

La maggior parte degli amatori possiede pedali definiti flat, ovvero piatti e che possono essere utilizzati con qualsiasi tipo di calzatura mentre solo una piccola parte, quella che pratica discipline più impegnative come il cross-country, ha a disposizione pedali Shimano Pedaling System, che per funzionare come concepiti devono essere necessariamente accoppiati a un paio di scarpe con tacchetta. Questa blocca il piede sul pedale e potenziare la spinta, offrendo anche una posizione più corretta evitando la pedalata di tallone o di punta.

Le scarpe per sistema SPD sono sicuramente più curate dal punto di vista tecnologico poiché rappresentano i modelli per professionisti, non dimenticate quindi di dare un’occhiata anche a questi prodotti prima di effettuare la vostra scelta.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...