Tecnologia Italiana e scarpe da calcio

Ultimo aggiornamento: 30.03.20

 

La proposta della ditta Cesare Colosio e il successo oltreoceano, grazie a una nuova rivoluzionaria calzatura.

 

La capacità di adattarsi alle sfide del mercato e il piacere di portare l’eccellenza costruttiva italiana in ambiti nuovi, questi alcuni dei fattori che hanno negli ultimi anni trasformato e allargato il mondo della manifattura per calze e il profilo di un’azienda come la Cesare Colosio. Dal 1958 l’azienda di Rezzato grazie alla creatività e all’ingegno del suo fondatore ha saputo contribuire in modo profondo ai processi di automazione e all’ottimizzazione nella creazione di macchinari efficienti per calze e non solo.

Nel 2018 infatti i risultati degli studi e della passione delle nuove generazioni, rappresentata dai figli del fondatore, Giovanna e Gianfranco Colosio, hanno portato sul mercato la prima scarpa in cui tomaia e suola si giuntano per creare un modello senza parti separate, capace di conservare al meglio la resistenza tipica di una calzatura del genere ma senza perdere l’elasticità tipica di un tessuto.

 

La proposta americana

A segnare un decisivo cambio di percorso e a incentivare lo studio di una nuova macchina è stata la proposta arrivata nel 2015  da parte di una grande azienda statunitense. La sfida quella di realizzare una scarpa senza cuciture, creando un prodotto innovativo e in grado di snellire tutta la filiera produttiva grazie a uno strumento nato ad hoc. Dopo una serie di studi negli uffici della Cesare Colosio, il marchio ha proposto il modello che ancora oggi ha spinto e continua ancora a supportare il grande successo di vendite: la S1M.

 

 

Storicamente la Cesare Colosio si è distinta per la produzione di macchine circolari altamente performanti ed innovative, frutto della creatività e di un’eccellenza italiana che già nel 1978 ha fatto storia. Il modello dell’epoca era infatti la C410, una macchina studiata per la produzione delle storiche calze a rombi Burlington.

Il passaggio nel 1985 alla creazione di “Magica” è il momento clou per l’introduzione di una macchina completamente elettronica. Struttura a monocilindro e una gestione completamente automatizzata consentono di realizzare calze da donna, uomo e bambino in vero intarsio e con un disegno a due colori. Se da una parte poi con la creazione della macchina “Panty” la Colosio apre anche alla produzione di collant per donna e bambina è con il modello S1M che si dà una vera scossa al mercato, spostando l’asse produttivo anche al mondo delle scarpe da calcio (lista dei migliori prodotti).

La S1M è in tutto e per tutto un passo in avanti che ridefinisce e plasma il concetto di macchina circolare, grazie alla produzione di scarpe sportive che calzano letteralmente come un calzino ma che di scarpa si tratta. La tomaia non presenta cuciture e la versatilità offerta consente una variazione cromatica interessante con una gestione del materiale ottimizzata al 100%.

 

Senza cuciture e per tutti i gusti

Già l’assenza di cuciture è un primo punto forte della macchina S1M, se poi a questo aggiungiamo anche le possibili creazioni disponibili, si vede bene come parliamo di una nuova tipologia di scarpa, adatta agli sportivi come per chi vuole comodità e comfort in una sola calzatura.

La gestione di una macchina adatta a gestire al meglio diversi profili si lega poi alle tempistiche rapide di lavorazione. La tomaia realizzata si compone di aree differenti, gestibili secondo necessità a seconda del grado di resistenza meccanica ed elasticità richiesto dalla scarpa e dalla destinazione d’uso.

 

 

Con buona qualità, questa macchina consente anche la creazione di superfici tridimensionali e l’aggiunta di occhielli attraverso cui far scorrere i lacci. Tempistiche ridotte che guardano a una filiera produttiva dove in un tempo massimo di sette minuti è realizzato il pezzo. La qualità e i buoni risultati sul campo hanno lanciato questa nuova macchina made in Italy, con un migliaio di pezzi venduti come obiettivo per l’anno in corso.

Cina e Vietnam tra i maggiori acquirenti a supportare il rilancio di un’azienda che oggi come un tempo, cavalca un successo frutto di dedizione, creatività e innovazione.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di