Zwist e le nuove frontiere dello sport digitale

Ultimo aggiornamento: 04.07.20

 

Traguardi e obiettivi per questa app pensata per chi ama esplorare e visitare nuovi posti in bicicletta.

 

Molti utenti che praticano sport negli ultimi anni stanno ricercando soluzioni nuove e differenti con cui potersi allenare e variare così il tipo di sessione. Programmi e app stanno iniziando a popolare questi scenari e tra questi Zwist ha contribuito in maniera determinante all’affermazione di una nuova dimensione di e-sport. Nata come supporto per i ciclisti, questa app consente di percorrere chilometri, su percorsi ispirati a tragitti realmente esistenti e strade create ad hoc per stimolare la fantasia e la voglia di migliorarsi corsa dopo corsa.

Cinque i paesaggi così da creare un nuovo sguardo e mete differenti da percorrere, sfruttando la comodità di un allenamento indoor a cui aggiungere una punta in più di agonismo e una soluzione durante la stagione invernale o in presenza di condizioni meteo avverse. Si va dalla competizione estiva Prudential Ride London ai percorsi su due ruote nella cittadina di Richmond in Virginia o ai paesaggi alpini di Innsbruck.

Le menti dei designer e dei programmatori non si sono fermate nel ricreare percorsi esistenti ma si sono spinte oltre, e l’isola di Watopia rappresenta la summa di un progetto che si è ingrandito nel tempo, consentendo di percorrere un’intera isola, con paesaggi diametralmente opposti. Si può pedalare intorno un vulcano attivo o attraversare rovine Maya, in scenari che uniscono zone montuose a paesaggi tipici di un’isola, incluso anche un tunnel sottomarino.

 

Allenamento personale e programmi

Ciò per cui Zwist ha scelto di differenziarsi, rispetto al settore delle fitness app, è la scelta di puntare su una nuova dimensione di preparazione e pratica indoor, unendo alla tipologia classica della cyclette o dei modelli da spinning obiettivi e sfide tipiche di chi cavalca una bici da corsa e che incentivano le persone a provare a fare sempre meglio.

Il target include quindi utenti e associazioni sportive professioniste, con l’obiettivo di inserire nella preparazione sessioni indoor stimolanti e che possono spingere la marcia e l’acceleratore, in una dimensione ludica che lega sport e allenamento multilivello. L’obiettivo è creare un ambiente virtuale condiviso tra più utenti, con sfide e obiettivi motivanti che si sbloccano man mano che si procede con l’allenamento o si raggiunge un particolare traguardo.

Un’interfaccia semplice consente poi di creare il proprio workout, costruendo letteralmente la sessione in base alle proprie aspettative e stato fisico.

La navigazione attraverso i dati raccolti via app restituisce un quadro settimanale di medio e lungo periodo creando uno storico consultabile a piacere dall’utente che riesce così ad avere un quadro chiaro e dettagliato. Zwist si è impegnata a creare set di allenamento e routine, con il contributo di preparatori atletici grazie a cui poter impostare una programmazione singola o di un gruppo sportivo come un team di ciclisti.

 

 

Evoluzione e strumenti

Rispetto al progetto iniziale Zwift ha saputo diversificare il campo, aggiungendo anche un’app dedicata alla corsa e un sistema di tracciamento proprietario battezzato Zwift-run pod. Con Zwift Run si è trasportata l’esperienza accumulata sulle due ruote anche a chi pratica la corsa su tapis roulant. Gli strumenti necessari per mettersi subito all’opera comprendono un tapis roulant con collegamento Bluetooth o un run pod che misura e monitora la situazione, un tablet, un cellulare o un portatile con uno schermo con cui seguire le varie performance e il tracciato.

Una volta aperta l’app è possibile collegarla direttamente al dispositivo e dare il via alla corsa. Il prodotto Zwist è compatibile anche con altri programmi che monitorano l’attività fisica come Strava o Garmin, per cui si riesce a tenere sotto osservazione tutto ciò che si desidera, senza interferenze a creare problemi.

Il successo e l’impegno di questa azienda sono confermati da più parti, compreso l’interessamento di investitori esterni come Highland Europe che guardano con fiducia alle prospettive di sviluppo e ai costanti miglioramenti di un marchio come Zwift.

120 milioni di dollari di budget aggiuntivo la dicono lunga su come questo settore stia iniziando a trainare e muovere capitali, seguendo il desiderio degli utenti sparsi per il mondo di provare alternative indoor divertenti e con un grado di coinvolgimento maggiore. Non dimentichiamo infatti la versione social e comunitaria dell’app, che consente di sfidarsi in tempo reale con persone dall’altra parte del globo, potenziando così motivazione e desiderio di migliorare.

 

 

Eventi e piani per il futuro

Quello che in tanti hanno apprezzato del mondo Zwift è la dimensione di sfida e il senso di condivisione su percorsi e tracciati che si possono affrontare in solitaria o con un gruppo di altri sportivi. Ogni giorno sono previsti eventi e sfide, con cui si sbloccano livelli e nuovi percorsi procedendo così ad aumentare i chilometri e le zone esplorabili del tour di Watopia.

Si tratta di una sfida multilivello, con una lunghezza complessiva di 250 chilometri.

La filosofia prevede il completamento dei primi sette stage per ottenere il kit completo con tutto il tragitto dell’isola, comunicando anche l’esito agli altri Zwifters. Negli obiettivi del brand c’è un costante miglioramento e un supporto alla community di appassionati, con prodotti ed esperienze ludico sportive in cui al benessere è collegata l’esperienza e il gusto della vittoria.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments