Brooks Ravenna 8 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 26.11.20

 

Principale vantaggio

Il principale punto a favore delle scarpe da running Brooks Ravenna 8 è sicuramente la versatilità, visto che sono state progettate sia per gli allenamenti sia per le competizioni ad alto chilometraggio. Anche il design non è da meno, grazie a un look stiloso e ben curato nei dettagli che unisce lo stile a buone prestazioni.

 

Principale svantaggio

I materiali scelti per la realizzazione del modello non sono tra i più performanti sul mercato, soprattutto sul fronte della robustezza e della resistenza all’usura. Tuttavia, riteniamo si tratti di un difetto che viene in parte compensato dal prezzo più basso della media.

 

Verdetto: 9.1/10

Pur rientrando nella categoria delle scarpe da corsa A2, presentano alcune delle caratteristiche tipiche delle A4, con un sistema di ammortizzazione dinamico BioMoGo DNA che asseconda il movimento naturale della rullata e le rende adatte per i pronatori che vogliono prevenire gli infortuni e alleggerire la pressione su tallone e caviglia.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Versatili e leggere

Per scegliere la giusta tipologia di scarpe da running la prima cosa da fare è valutare attentamente il tipo di utilizzo che se ne vorrà fare, poiché a seconda della destinazione d’uso si dovrà optare per un modello piuttosto che per un altro. Se la vasta gamma di offerte disponibili sul mercato ha generato in voi dubbi e incertezze, una buona strategia potrebbe essere quella di puntare su una calzatura polivalente come questa di Brooks.

Non a caso, le Ravenna 8 sono state concepite per venire incontro alle esigenze degli atleti che cercano una scarpa versatile da indossare sia in fase di allenamento sia durante le competizioni, e visto che anche il design segue una certa coerenza stilistica con la loro progettazione, risultano ideali anche nell’uso giornaliero con un abbigliamento casual.

Il peso complessivo è di soli 298 grammi, risultando quindi abbastanza leggere e flessibili per percorrere lunghe distanze senza avvertire fastidi né dolori nelle zone sottoposte a maggiore tensione, merito anche del differenziale da dieci millimetri che aumenta la stabilizzazione in fase di stacco e supporta la naturale rotazione del piede.

Tornando al design, le combinazioni di colori previste per questo modello si adattano a tutti i gusti e a tutte le stagioni, ideali quindi per i runner che puntano alla funzionalità ma senza scendere a compromessi sul fronte dello stile. Per la versione maschile abbiamo il rosso con finiture blu e il nero con dettagli in argento, mentre per il modello femminile non manca una splendida variante rosa con inserti viola e grigi per chi vuole distinguersi dalla massa.

Suola e ammortizzazione

Come già anticipato nella parte introduttiva, le Ravenna 8 sono scarpe da running di tipo A2, ossia con un’ammortizzazione intermedia. Questo significa che sono ideali per i pronatori e gli atleti che, durante la corsa, vogliono avere un buon livello di stabilità per favorire il movimento naturale della rullata. Data la loro particolare leggerezza, non risultano adatte per chi supera una certa soglia di peso, ma in compenso sono dotate dell’innovativo sistema “Diagonal Rollbar” che stabilizza la torsione del piede, rendendo più dinamica e fluida la transizione durante gli allenamenti.

La validità del modello si deve anche all’intersuola con tecnologia BioMogo DNA, che offre un’ammortizzazione bilanciata e morbida su ogni tipo di tracciato, proteggendo al contempo la zona mediale e l’avampiede dagli impatti con il suolo.

Ovviamente, se si osserva il prezzo del modello e lo si mette a confronto con quello di altri top di gamma, può sorgere il dubbio che la resa costruttiva dei materiali non sia dello stesso livello, dubbio che purtroppo non possiamo che confermare.

La qualità di cuciture e tessuti non è eccelsa – anche se resta comunque valida in rapporto al costo – e potrebbe capitare che dopo un certo numero di utilizzi e lavaggi qualche componente possa rovinarsi irrimediabilmente, ma almeno non rischierete di farvi venire il fegato amaro per aver speso un capitale!

 

Confortevoli

Non appena si indossano, le Ravenna 8 risultano talmente comode che quasi non si sentono ai piedi, e il merito è da attribuirsi alla tomaia flessibile che avvolge le estremità come una seconda pelle. L’elevato comfort d’uso si deve anche al fatto che la zona dell’avampiede è leggermente più larga per dare alle dita maggiore spazio per muoversi, pur senza sacrificare la protezione e il controllo dei movimenti.

Inoltre, con l’aumentare della velocità, la scarpa reagisce bene e non genera alcun tipo di disagio, grazie soprattutto all’inserimento di un piccolo inserto in plastica in corrispondenza del calcagno e al rivestimento esterno traforato che favorisce il processo di traspirazione e mantiene la pelle perfettamente asciutta durante tutta la corsa.

La punta rinforzata, invece, si propone di salvaguardare la scarpa dagli strappi e dalle abrasioni, mentre la presenza di una fascia regolabile, che parte dal tallone e arriva fino alla zona centrale del piede, offre una calzata più comoda e sicura, rendendo anche più facile la scelta della misura giusta.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments