Gli 8 migliori abbigliamenti per yoga del 2020

Ultimo aggiornamento: 04.07.20

 

Abbigliamenti per yoga – Guida all’acquisto, Opinioni e Confronti

 

Quando si pratica una disciplina come lo yoga è importante fare in modo di avere a disposizione non solo l’attrezzatura necessaria, ma anche l’abbigliamento più consono agli esercizi da eseguire. Basta un top o una t-shirt con pantalone? Come deve essere l’outfit, comodo o no? Se avete dubbi del genere, basterà leggere il nostro articolo per capire come fare la scelta giusta, con un occhio anche alle tasche. Nella nostra classifica in basso abbiamo raccolto alcuni dei prodotti più validi del web: il top per noi è Ozaiic Calzini Antiscivolo Yoga Donna Adatti a Danza Pilates, un set che include due paia di calzini, adatti a tenere fermi i piedi durante l’esecuzione di posizioni che richiedono molto tempo. Non ci è dispiaciuto neppure Lotuscrafts Pantaloni Lunghi da Donna per Yoga Cotone Biologico, un paio di pantaloni perfetti per l’hatha yoga, in quanto morbidi e indicati anche per altre discipline sportive, che prediligono il comfort.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori abbigliamenti per yoga – Classifica 2020

 

Abbiamo raccolto qui alcuni dei prodotti venduti online che riteniamo far parte del miglior abbigliamento yoga, per assicurarsi un allenamento valido. Date un’occhiata alle loro caratteristiche e fatene una comparazione, per stabilire quello più indicato per le vostre esigenze.

 

 

1. Ozaiic Calzini Antiscivolo Yoga Donna Adatti a Danza Pilates

 

Alcune posizioni yoga sono abbastanza ostiche e portano a scivolare sul pavimento, se non si usano i calzini adatti. Quelli di Ozaiic piacciono a gran parte degli utenti, visto che hanno una suola dotata di un rivestimento che permette di ottenere un ottimo grip: niente più scivoloni, perché potrete mantenere la vostra posizione tutto il tempo necessario.

Si tratta di un modello a cinque dita con incrocio sul davanti, facile da indossare anche se ci vuole più tempo, ma il risultato finale è molto valido. Nella confezione sono presenti due paia di calzini ed è inclusa anche la sacca per il trasporto.

In cotone resistente, possono essere lavati più volte senza rovinarsi né perdere il grip: anche per questa ragione il rapporto qualità/prezzo è molto interessante, tanto che si tratta di uno dei migliori abbigliamenti per yoga del 2020, visto che è tra i più venduti. 

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Questi calzini hanno un costo molto concorrenziale e anche una buona qualità, visto che sono in cotone resistente a frequenti lavaggi.

Rivestimento antiscivolo: La pianta del piede avrà la possibilità di restare ferma sul pavimento, grazie alla parte rivestita con apposito materiale, che rende più semplice mantenere a lungo una posizione yoga.

Due paia: Nella sacca, inclusa nel prezzo, sono contenute due paia di calzini, che possono essere scelti dello stesso colore oppure grigi e neri.

 

Contro

Praticità: Non si tratta di un oggetto che si indossa in poco tempo, visto che bisogna inserire negli appositi alloggi ogni dito.

Acquista su Amazon.it (€14,99)

 

 

 

2. Lotuscrafts Pantaloni Lunghi da Donna per Yoga Cotone Biologico

 

Nel perfetto abbigliamento per yoga non può mancare un buon paio di pantaloni, che assicuri comfort durante l’esecuzione delle posizioni più difficili. Quelli di Lotuscrafts sono un modello da donna, in cotone ed elastan, a sbuffo nella parte dei fianchi, per far stare a proprio agio chi ha qualche chiletto in più.

Morbidi e leggeri, sono indicati per il periodo estivo e hanno una fascia elastica in vita abbastanza alta, che però tende ad arrotolarsi quando si eseguono alcuni esercizi. Dotati anche di tasche, permettono di tenere a portata di mano le chiavi o il cellulare, e sono disponibili in diversi colori, chiari e scuri.

Le taglie sono varie, anche se il costo non è dei più bassi, tuttavia i pareri degli utenti li fanno rientrare tra i prodotti da preferire se non si sa come scegliere un buon abbigliamento per yoga.

 

Pro

Materiali: Questo paio di pantaloni è in cotone ed elastan un mix che ne fa un prodotto comodo da indossare e anche traspirante.

Modello: Lo stile harem piace alle donne un po’ più in carne, in quanto cade morbido sui fianchi, assicurando di nascondere le imperfezioni.

Tasche: La presenza di questo elemento consente di avere a portata di mano il cellulare, le chiavi di casa o anche un pacchetto di fazzolettini.

 

Contro

Costo: Non si tratta di un articolo a prezzi bassi, per cui dovrete optare per un altro modello se avete intenzione di risparmiare.

Acquista su Amazon.it (€54,95)

 

 

 

3. Kittiya 2 Tono Pescatore Tailandese Yoga Pantaloni Cotone 

 

I dubbi su quale abbigliamento per yoga comprare sono ancora tanti? Questo modello di Kittiya è unisex, quindi va bene anche per uomo, vista la linea ampia e diritta e la possibilità di regolare l’ampiezza in vita tramite la coulisse.

Si tratta di un paio di pantaloni in cotone drill, resistente ai lavaggi, di colore grigio scuro, con una fascia alta in vita. Ideali per chi ha bisogno di stare comodo durante l’esecuzione degli esercizi yoga, non sono però adatti a chi è troppo alto, in quanto non è possibile scegliere la misura e quindi risulterebbero corti: meglio per chi è al di sotto di 180 cm.

Il costo è basso, quindi rientra tra i prodotti più economici tra i quali scegliere: se non sapete dove acquistare questo modello, date un’occhiata al link in basso per cogliere al volo l’occasione. 

Qui, intanto, riepiloghiamo i suoi pregi e difetti.

 

Pro

Comodi: Questi pantaloni hanno un fondo molto ampio e sono morbidi, per cui sono indicati per chi ha bisogno di abbigliamento che non stringa durante le posizioni yoga.

Unisex: Se state pensando di fare un regalo, questo prodotto è indicato sia per uomo, sia per donna, quindi andrete sul sicuro.

Costo: Il prezzo di vendita è davvero molto economico, quindi non dovrete avere un grosso budget per poterli acquistare.

 

Contro

Taglie: Non ce ne sono a disposizione, in quanto il modello veste da una XS a una XL, grazie alla coulisse. Ciò crea dei problemi se siete molto alti, in quanto potrebbero essere corti.

Acquista su Amazon.it (€13,73)

 

 

 

4. Tusscle Antiscivolo Calze Donna Calzini per Yoga

 

Mantenere ferma la posizione è sempre indispensabile quando si pratica lo yoga: per questo motivo è importante scegliere un buon paio di calzini, meglio ancora se con rinforzi antiscivolo sulla pianta del piede.

Quelli di Tusscle hanno infatti dei punti in silicone, che permettono di tenere ferme le estremità durante la pratica. Facili da indossare, avvolgono i piedi e sono abbastanza caldi da poter essere usati anche durante il periodo invernale.

Nella confezione sono presenti due paia di diverso colore che si addicono a piedi che misurano dal 35 al 41, con tanto di sacchetto per il trasporto. Il costo è molto valido in rapporto alla resistenza del prodotto, ma se pensate di usarli anche per la danza potreste avere difficoltà a mantenere costante la posizione.

Riepiloghiamo qui i pro e i contro di questo set di Tusscle.

 

Pro

Due paia: Il set include due paia di calzini di diverso colore e anche una sacca che ne rende facile la conservazione.

Senza taglia: La comodità sta anche nel fatto di non essere costretti a scegliere una taglia, visto che vanno bene per misure dal 35 al 41.

Con silicone: La base è caratterizzata da pallini in silicone, che li rendono un perfetto accessorio antiscivolo per chi pratica lo yoga.

 

Contro

Non per la danza: Chi vuole usarli per altre pratiche potrebbe non ottenere gli stessi risultati. Per esempio, non sono indicati per il balletto, in quanto portano il piede a scivolare.

Acquista su Amazon.it (€10,99)

 

 

 

5. Botre 5 Pezzi Tute da Ginnastica Donna Yoga

 

Un set come quello proposto da Botre include ben cinque pezzi che possono essere utili non solo per lo yoga ma anche per altri tipi di attività. Nella confezione troverete infatti una t-shirt, una giacca con cappuccio, un reggiseno sportivo, un paio di pantaloni e uno di pantaloncini.

I colori a disposizione sono molti e il prezzo di vendita appare molto conveniente in rapporto alla quantità di elementi presenti. Il tessuto usato, il poliestere, è molto veloce ad asciugare, quindi non si rischia di restare con il sudore addosso.

Potrete scegliere la taglia più adatta a voi: gli utenti raccomandano di optare per quella che si è soliti vestire, anche perché è presente una certa percentuale di elastan che rende più facile indossare il set.

Attenzione però, perché c’è chi sostiene che i leggings siano attaccati ai pantaloncini, quindi non si tratterebbe in realtà di cinque pezzi ma di quattro.

 

Pro

Set: Nella confezione sono presenti diversi pezzi, come i leggings, la t-shirt e la felpa con cappuccio, che risolvono con un solo acquisto il problema di trovare il giusto abbigliamento per yoga.

Disponibilità: Potrete scegliere tra vari colori a disposizione e anche diverse taglie, ognuna adatta alla misura che si è soliti indossare.

Prezzo: La spesa da sostenere non è alta, quindi potrete acquistare il set senza dover avere a disposizione un budget importante.

 

Contro

Numero pezzi: In alcuni casi i leggings sono cuciti ai pantaloncini, per cui nel set sono inclusi in realtà quattro e non cinque pezzi.

Acquista su Amazon.it (€36,99)

 

 

 

6. Crz Yoga Donna Yoga Sportivo Reggiseno Senza Ferretto Imbottito

 

Nel periodo estivo o durante gli esercizi che richiedono maggior impegno fisico, il pubblico femminile ritiene indispensabile avere a disposizione un top che tenga fermo il seno e renda quindi più semplice eseguire i movimenti.

Quello di Crz Yoga è disponibile in varie taglie e colori e ha una conformazione tale che non necessita di ferretto, che solitamente crea disagio e fastidio. Al suo posto sono presente imbottiture per le coppe, che però possono anche essere rimosse.

Gli spallacci sono regolabili, in modo da avere il massimo comfort, mentre il materiale è in gran parte sintetico, quindi asciuga molto in fretta e non trattiene troppo sudore, che costringe a interrompere prima del tempo l’allenamento.

Forse il prezzo non è dei più convenienti, infatti non si tratta di una delle offerte da cogliere al volo. 

 

Pro

Senza ferretto: Questo top non ha questo particolare, che può dare piuttosto fastidio a chi pratica yoga per diverse ore e vuole il massimo comfort.

Taglie e colori: Ce ne sono diverse a disposizione, per cui sarà possibile scegliere quelle più gradite.

Spallacci regolabili: Questo particolare consente di sistemare il top in base alla propria conformazione fisica, in modo da stare comodi durante gli esercizi.

 

Contro

Costo: Il prezzo di vendita di questo prodotto non è tra i più convenienti del mercato, per cui potreste preferire qualcosa di meno costoso, visto che si tratta di un solo capo di abbigliamento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Crz Yoga Donna Light and Stretch Manica Lunga Sportivo

 

State cercando un nuovo capo di abbigliamento per praticare lo yoga ma avete il problema di non avere una maglietta che rimanga ferma al suo posto? Crz Yoga ha trovato la giusta soluzione per evitare che le maniche possano rientrare, creando difficoltà in alcune posizioni.

La sua maglietta ha infatti due fori nella zona relativa ai pollici, dove questi possono essere infilati, per fare in modo che le braccia non restino scoperte. Si tratta di un modello in poliammide ed elastan, quindi leggero e veloce da asciugare, con un retro in mesh che assicura grande traspirabilità.

I bordi sono arrotondati per garantire copertura nei movimenti più veloci, quindi anche se, chi la acquista, vuole usarla per correre. I colori e le taglie a disposizione sono vari e accontentano le esigenze di tutti, ma il prezzo può risultare non dei più convenienti se state cercando di risparmiare.

 

Pro

Maniche ferme: Se questo è il vostro problema, questa maglietta ha due fori, posti in prossimità dei pollici, che consentono di tenere ferme le maniche, evitando che le braccia si scoprano.

Materiali: Quelli presenti sono il poliammide e l’elastan, oltre al mesh sul retro, che lo rende un capo d’abbigliamento molto traspirante.

Bordi: Sono arrotondati, quindi la maglia copre il corpo anche durante i movimenti più veloci, come avviene, per esempio, quando si corre.

 

Contro

Costo: Il prezzo di vendita non è tra i più bassi in circolazione, per cui potrebbe non essere la scelta giusta per chi ha poco da spendere.

Acquista su Amazon.it (€25)

 

 

 

8. Nuofengkudu Donna Harem Hippie Pantaloni con Tasche Yoga Pants

 

Chi vuole stare comodo mentre pratica lo yoga, può optare per un paio di pantaloni in stile indiano o harem, come quelli di Nuofengkudu. Il modello è infatti largo e si allarga sui fianchi, nascondendo le imperfezioni di chi ha qualche chiletto di troppo.

Sono presenti inoltre due tasche, una per lato, che consentono di avere a portata di mano anche qualche oggetto, qualora decideste di indossarli anche per uscire. La fascia in vita è elastica e alta, quindi può anche contenere un ventre non proprio piatto.

La grande quantità di colori e fantasie a disposizione piace a chi vuole variare e acquistarne anche diversi pezzi, visto il prezzo abbastanza accessibile. Di contro, il tessuto, il poliestere, che è morbido e traspirante, pare non sia lo stesso per tutte le paia, per cui c’è chi è stato costretto a fare il reso, in quanto non soddisfatto dell’acquisto.

 

Pro

Modello largo: Questo paio di pantaloni cade largo ed è più ampio nella zona dei fianchi, per cui nasconde anche le imperfezioni.

Tasche: Se volete usare questo prodotto anche per uscire, potrete usare le due tasche, che consentono di avere con sé qualche oggetto.

Colori:  Ce ne sono molti a disposizione, come anche le fantasie, che permettono di sceglierne anche diverse paia, visto il prezzo accessibile.

 

Contro

Tessuto: A differenza di quanto dichiara l’azienda, non tutti i modelli sono in poliestere, quindi c’è chi ha voluto restituire il prodotto, in quanto non soddisfatto dell’acquisto.

Acquista su Amazon.it (€18,99)

 

 

 

Guida per comprare un abbigliamento per yoga

 

Praticare un’arte come lo yoga, di qualsiasi tipo sia, aiuta a rilassare corpo e mente ma comporta anche un certo sforzo fisico, al contrario di quanto si crede di solito. Per questa ragione è opportuno scegliere il giusto abbigliamento, che possa rendere più semplice l’esecuzione di alcune posizioni, facendovi stare comodi.

Cosa serve

Partiamo con il dire che ci sono diversi tipi di abbigliamento yoga che possono essere utili a farvi eseguire per bene i vari esercizi. A seconda delle vostre esigenze, potete optare per un paio di pantaloni larghi, in stile harem, che accompagnino i movimenti senza farvi sentire costretti.

Tuttavia c’è anche chi preferisce l’aderenza, quindi una tutina o pantaloncini e top che stiamo ben attaccati al corpo sono elementi immancabili anche per chi pratica diversi sport e non vuole dover acquistare diversi capi di abbigliamento.

Vanno bene quindi i pantaloncini, larghi o stretti, un paio di pantaloni o leggings, un top o una maglia larga. C’è poi l’opzione mani e piedi, ovvero la necessità di scegliere accessori anche per queste due parti del corpo, che saranno impegnate al massimo nello yoga.

Le mani infatti dovranno restare ferme, come anche i piedi, quando si praticano alcuni asana che richiedono il mantenimento della posizione. Per questa ragione potreste optare per dei guanti, come quelli usati dai sollevatori di pesi, e dei calzini antiscivolo, ovvero con rinforzi in silicone al di sotto della pianta.

 

Che materiali scegliere

A differenza di chi crede che lo yoga sia puro e semplice relax, questa pratica comporta invece uno sforzo fisico tale da far sudare anche molto, proprio come se si stesse praticando il cardio o degli esercizi in pieno movimento.

Optare per tessuti naturali come il cotone è l’idea migliore, come anche assicurarsi della loro traspirabilità, visto che, tenendo a lungo una posizione, non dovrete rischiare di grondare sudore e soffrire in silenzio!

Il poliestere asciuga più in fretta ma potrebbe dare fastidio nel periodo più caldo dell’anno, anche solitamente ha un costo più accessibile e quindi è preferito da chi non ha un grosso budget a disposizione.

 

I modelli da preferire

Ci sono alcune accortezze da non trascurare quando si tratta di abbigliamento: se è vero che il comfort è un fattore personale, è anche vero che ci sono alcuni particolari che possono impedirlo. 

Per questa ragione è bene scegliere sempre indumenti con cuciture piatte, che non abbiano bottoni, cerniere o ganci che potrebbero creare fastidio e anche ferire durante alcuni esercizi un po’ più articolati. 

La scelta dell’abbigliamento giusto deve essere fatta anche in base al tipo di pratica: se siete patiti dell’hatha yoga o della meditazione, quindi prediligete le posizioni statiche, meglio optare per abiti larghi, quindi per pantaloni non fascianti.

Al contrario, se preferite il power yoga e simili, avere a disposizione un paio di leggings e un top aderente vi aiuteranno a eseguire meglio movimenti veloci, senza ingombrare e senza quindi farvi rischiare il capitombolo.

 

Un acquisto singolo o combinato?

Dopo aver pensato al lato pratico, arriviamo a quello economico: come fare per risparmiare quando si vuole ottenere la qualità ma neppure spendere una cifra esosa? Bisogna certamente orientarsi su un set, che consenta di ammortizzare il prezzo di ogni singolo indumento.

In questo modo potrete avere maglia, pantaloni e top della stessa marca, per cui non dovrete spendere neppure tempo in più per dover trovare il giusto abbinamento di colore. Speso i marchi offrono questa possibilità anche per chi cerca un outfit completo, quindi non sarà difficile trovare la soluzione giusta per voi.

Per uomo e per donna

Le regole sono le stesse per entrambi i sessi, con la piccola differenza che le donne dovranno evitare capi molto scollati per poter eseguire al meglio alcune posizioni, come il Sirsasana, che implica il dover rimanere a testa in giù.

Inoltre spesso la lezione si conclude con posizioni rilassanti, come il Savasana, detta anche Posizione del Cadavere: si resta sdraiati, di conseguenza la temperatura corporea tende a diminuire, aumentando la sensazione di freddo.

Per questo motivo è opportuno avere a disposizione indumenti da indossare successivamente, per appesantirsi quando è arrivato il momento di chiudere con gli esercizi. In alternativa, potreste portare con voi una coperta che vi aiuti a non tremare, dopo aver sudato tanto.

 

 

 

Domande frequenti

 

Quale abbigliamento occorre per fare yoga?

Molto dipende dal tipo di yoga che si pratica: ci sono infatti alcune tipologie che richiedono movimenti dinamici e altre che invece prediligono quelli statici. Nel caso, per esempio, dell’hatha yoga, saranno da preferire indumenti larghi e comodi, in quanto le posizioni dovranno essere mantenute a lungo.

Invece per il power yoga è da prediligere un abbigliamento più aderente al corpo, come una tutina o un top con leggings, visto che i movimenti saranno molto veloci e che non si potranno avere intralci.

In ogni caso, è bene vestirsi come si predilige, quindi sentirsi a proprio agio durante lo svolgimento della sessione.

 

L’abbigliamento per yoga deve includere anche mani e piedi?

Sarebbe opportuno che anche queste parti del corpo avessero un rivestimento, soprattutto se si pratica la disciplina su un pavimento liscio e si suda molto. Per le mani vanno bene dei guanti con parte antiscivolo o che migliori la presa, proprio come quelli usati dai sollevatori di pesi.

Per i piedi un buon paio di calzini antiscivolo, che garantiscano una buona aderenza sul terreno durante l’esecuzione delle posizioni più complicate e che richiedono un maggior tempo.

 

Quali materiali sono i migliori nell’abbigliamento per yoga?

Va da sé che devono essere preferiti quelli naturali, come il cotone, che assicurino una buona traspirazione e che possano essere lavati spesso senza ledersi. Il poliestere è una soluzione che ha il vantaggio di asciugare in fretta ma non è da consigliarsi durante il periodo estivo, in quanto implica una maggiore sudorazione.

Particolare importanza deve essere data anche alle cuciture, meglio se piatte, e all’assenza di ganci o zip, che potrebbero ferire sfregando contro il corpo.

 

Che accessori preferire nell’abbigliamento per yoga?

Se avete i capelli lunghi o la frangia, è opportuno fare in modo di legarli o di usare delle mollette per tenere il volto libero, così da non perdere di vista i punti di riferimento durante l’esecuzione di alcune posizioni o alcune sezioni un po’ più impegnative.

Basterà quindi un elastico, in quanto fasce o cerchietti potrebbero piuttosto infastidire, in quanto saranno da aggiustare o possono anche cadere se, per esempio, eseguite il Sirsasana.

 

Non ho un abbigliamento per yoga: va bene una qualsiasi tuta?

Se si tratta di un modello che vi lascia liberi di fare i movimenti più semplici va più che bene, l’importante è che vi sentiate a vostro agio e che non abbia chiusure con zip o che i pantaloni non siano troppo stretti in vita.

Se siete dei principianti e non vi hanno dato indicazioni in merito all’abbigliamento, per la prima volta potete tranquillamente usare ciò che avete in casa: successivamente sarà possibile optare per qualcosa di più specifico, ma questo non deve allontanarvi dall’iniziare questa utile disciplina.

 

 

 

Come vestirsi per la prima lezione di yoga?

 

Siete stanchi e stressati oppure semplicemente volete iniziare a praticare una disciplina che crei armonia non solo nel corpo, ma anche nella mente? Lo yoga è quello che ci vuole. Ma come vestirsi per la prima lezione? 

Vi avranno dato indicazioni sugli attrezzi ma, probabilmente, non tanto sull’abbigliamento: leggete i nostri suggerimenti per non trovarvi impreparati proprio all’inizio del vostro cammino.

Parola d’ordine: comodità

Certo, il primo step da fare è quello di mettersi comodi in base al tipo di yoga che dovrete praticare. Questo vuol dire che il vostro abbigliamento dovrà consentire innanzitutto al corpo di stare a proprio agio e di non avere alcun intralcio durante l’esecuzione dei movimenti.

Se praticate l’hatha yoga, quello che si basa sul mantenere posizioni o sul rilassamento, includendo quindi anche la meditazione, è preferibile scegliere indumenti larghi e poco stringenti, così da mantenere il corpo rilassato. 

Tutti gli altri tipi di yoga, che implicano invece una maggiore dinamicità, potrebbero essere intralciati da abiti troppo larghi, quindi richiedono un tipo di abbigliamento più aderente, che accompagni durante una sessione impegnativa.

Un altro aspetto al quale fare attenzione è di non avere a contatto qualcosa che possa causare delle lesioni, com un gancio, un bottone in metallo e così via.

 

Gli accessori immancabili

Se avete il desiderio di portare con voi i mattoncini o il tappetino, perché preferite che gli attrezzi siano personali, avrete bisogno certamente di un borsone, nel quale inserire tutto il necessario. 

In questo caso, specialmente se la parte finale della lezione è volta al rilassamento, non dimenticate di portare con voi anche un capo più caldo oppure una coperta, che potranno aiutarvi quando la temperatura corporea diminuirà, specialmente se eseguita la cosiddetta “Posizione del Cadavere”.

Se volete mettervi alla prova già dalla prima lezione, portate con voi anche i calzini antiscivolo e i guanti, che permetteranno di mantenere un po’ più a lungo posizioni preparatorie anche al Saluto al Sole.

Le cinghie potranno invece allungare i tendini e sciogliere tutte le contratture dovute a posture sbagliate, seguendo sempre le indicazioni del maestro o della maestra di yoga. non devono mancare dei fermacapelli, se li avete lunghi, per eseguire tutto con maggiore comodità.

Scalzi o con le scarpe?

Una domanda che diventa molto importante è proprio questa: devo praticare yoga con le scarpe o scalzo? Molti preferiscono non usare alcun indumento per i piedi, quindi mantengono il contatto con il terreno, in quanto le scarpe, in questo caso, diventano un grande impedimento, se si vogliono allenare anche le dita dei piedi.

Molti accessori, proprio come le cinghie, inoltre, agiscono meglio se a diretto contatto con la parte del corpo. Tuttavia, per eseguire esercizi che richiedono una lunga posa, è opportuno servirsi di calzini antiscivolo, che possano creare il giusto attrito e non far scivolare, vanificando lo sforzo.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments