I 7 migliori cestini per bici del 2020

Ultimo aggiornamento: 31.10.20

 

Cestini per bici – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Se vi state chiedendo quali sono le caratteristiche che un buon cestino per bici deve necessariamente possedere per assolvere al meglio il suo compito, scopritele nella nostra guida oppure date subito un’occhiata ai due modelli che hanno conquistato la vetta della nostra classifica: il Cestino Anteriore Docooler presenta un telaio molto robusto in lega di alluminio e può sopportare senza problemi un peso massimo di otto chilogrammi. Se, invece, cercate qualcosa di più economico, ma ugualmente resistente, il Boninbike IVC407 soddisferà tutte le vostre aspettative.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I 7 migliori cestini per bici – Classifica 2020

 

La scelta dei giusti accessori per la propria bicicletta rappresenta un impegno non indifferente per gli utenti, soprattutto in virtù della vasta gamma di modelli disponibili sul mercato, che può disorientare chi non sa quale cestino per bici comprare. Ecco spiegato il motivo che ci ha spinto a redigere la seguente classifica, il cui scopo è fornire gli strumenti necessari per un acquisto congeniale a ogni tipo di esigenza.

 

 

Cestino bici per cani

 

1. Docooler Cestino Anteriore Bici Staccabile in Lega di Alluminio

 

A imporsi nella graduatoria dei modelli più venduti e apprezzati del momento è stato il cestino bici per cani Docooler, che colpisce sia per il convincente rapporto qualità/prezzo sia per la disponibilità di diversi colori e finiture che non lascia scontenti nemmeno i ciclisti più attenti all’estetica.

Il rivestimento impermeabile e il telaio in lega di alluminio lo rendono robusto e funzionale allo stesso tempo, permettendogli di sopportare senza problemi un peso massimo di otto chilogrammi. Ideale per il trasporto di animali domestici di piccola taglia, risulta estremamente semplice da fissare al manubrio del velocipede grazie agli attacchi regolabili che si adattano bene a qualsiasi tipo di bicicletta.

Altro punto di forza del modello è la possibilità di poterlo rimuovere facilmente dal relativo supporto con un semplice “click”, così da utilizzarlo anche come pratica borsa per la spesa sfruttando i manici integrati. In virtù di tali caratteristiche, i pareri espressi dagli utenti lo collocano tra i migliori cestini per bici del 2020.

 

Pro

Resistente: La struttura in lega di alluminio conferisce al cestino una buona resistenza, riuscendo a sopportare senza affanni fino a otto chilogrammi di peso.

Portabilità: L’attacco a sgancio rapido e i manici integrati permettono di utilizzare l’accessorio anche come pratica borsa per la spesa.

Installazione: Il fissaggio al manubrio della bici si rivela un gioco da ragazzi, grazie anche al kit per l’installazione incluso nel prezzo.

 

Contro

Imbottitura: Visto che gli interni non sono adeguatamente imbottiti, se si vuole garantire un viaggio sicuro e confortevole al proprio amico a quattro zampe, è bene munirsi di un cuscino per farlo stare più comodo.

Acquista su Amazon.it (€19.23)

 

 

 

Cestino per bici anteriore

 

2. Boninbike Cestino per bici Anteriore Retinato IVC407

 

Se non avete intenzione di spendere un occhio della testa per l’acquisto di un cestino per bici anteriore, non perdete altro tempo e utilizzate il link che segue la nostra recensione per scoprire dove acquistare il Boninbike IVC407, che è il modello più economico della nostra rassegna. Ma non è solo il prezzo popolare a rendere valido questo prodotto, visto che anche sul fronte della robustezza e della resistenza non ha deluso le aspettative degli utenti.

Sulla parte superiore, alla base e lungo la linea mediana sono, infatti, presenti dei speciali rinforzi tubolari che concedono maggiore solidità alla struttura, così da poter trasportare senza problemi anche oggetti particolarmente ingombranti e pesanti.

Tuttavia, anche se nella dotazione sono incluse due barre con fascette per il fissaggio, potrebbe capitare che, quando chiamato a sostenere carichi importanti, il cesto si inclini leggermente verso il basso, il che ci porta alla conclusione che sarebbe meglio fissarlo su una base d’appoggio per rendere il tutto più stabile e sicuro.

 

Pro

Capiente: Realizzato in solido acciaio con finitura bianca o nera, ha una buona capacità di carico ed è abbastanza capiente per riporre tutto ciò che serve durante gli spostamenti.

Qualità/prezzo: Nonostante venga venduto a prezzi bassi, ha dimostrato una buona resistenza alle sollecitazioni reiterate e all’usura per garantire un utilizzo prolungato nel tempo a fronte di un investimento irrisorio.

Rinforzi: I tubolari metallici posti alla base e sulla parte superiore del cestino, gli conferiscono maggiore solidità anche in caso di sballottamenti e strade dissestate.

 

Contro

Stabilità: Nonostante la notevole robustezza dei materiali scelti per la sua costruzione, consigliamo di fissarlo al portapacchi anteriore o comunque a una solida base d’appoggio per rendere la struttura più stabile e sicura.

Acquista su Amazon.it (€6.16)

 

 

 

Cestino bici per cani fino a 10 kg

 

3. All for Paw Borsa portabici 2 in 1 Delux

 

Il terzo prodotto della nostra rassegna è un cestino bici per cani fino a 10 kg, ideale per chi non vuole rinunciare alla compagnia del proprio amico a quattro zampe nemmeno in sella alla propria bike. Il tessuto che riveste il cesto ha dimostrato una buona resistenza agli strappi e all’usura, risultando tra l’altro molto facile da pulire in caso di sporco o macchie.

Inoltre, sono presenti tre grandi tasche con cerniera dove riporre i propri effetti personali e tenerli al sicuro durante gli spostamenti, sebbene la qualità di cuciture e finiture non sia stata molto gradita agli acquirenti, che a un prezzo simile si sarebbero aspettati una maggiore attenzione per questi dettagli.

Giudizi positivi, invece, in merito all’installazione, che si prospetta abbastanza semplice e alla portata di tutti grazie alla presenza di un attacco a sgancio rapido che può essere regolato facilmente per adattarlo a qualsiasi modello di bicicletta. Nella confezione, inoltre, è inclusa una tracolla regolabile per trasportare comodamente il cestino una volta rimosso dal suo alloggiamento o da utilizzare come guinzaglio per portare a spasso il proprio cane.

 

Pro

Design: Il cestino per cani Delux di All for Paw piace soprattutto per il design accattivante e ben curato nei dettagli che saprà aggiungere una nota di stile a qualsiasi bicicletta.

Versatile: Si può staccare facilmente dal manubrio per utilizzarlo come borsa ed è dotato di una tracolla regolabile che funge anche da pratico guinzaglio per il cane.

Robusto: La struttura è abbastanza solida e stabile per reggere tranquillamente fino a dieci chilogrammi di peso.

Fissaggio: Nella confezione è incluso tutto il necessario per fissare l’accessorio al velocipede in men che non si dica.

 

Contro

Finiture: A deludere le aspettative è stata la poca attenzione riservata alle cuciture, che sembrano realizzate in maniera approssimativa e, pertanto, inclini a rompersi alla prima sollecitazione.

Acquista su Amazon.it (€45.99)

 

 

 

Cestino per bici posteriore

 

4. Fischer Cestino per bici posteriore School

 

Il cestino per bici posteriore School proposto da Fischer si fa apprezzare per le dimensioni generose, pari a 38 x 28 x 19 centimetri, e la portata notevole di ben venticinque chilogrammi. Queste specifiche lo rendo, quindi, ideale per chi ha la necessità di trasportare oggetti particolarmente ingombranti e pesanti, con la certezza che anche in caso di lunghe percorrenze e tracciati dissestati il cesto rimarrà al suo posto, senza mai perdere di stabilità.

Anche il montaggio ha regalato grandi soddisfazioni agli acquirenti, visto che per portare a termine il lavoro in modo corretto non sarà necessario trafficare con viti e tasselli vari, per la gioia di chi non è molto pratico con il fai da te.

Inoltre, il fatto che la parte anteriore sia leggermente smussata, permette di montarlo facilmente sul portapacchi posteriore della bici anche se dotata di una sella molto larga e profonda, così da non dover fare alcuna modifica per fissarlo correttamente.

 

Pro

Prezzo interessante: Con una spesa davvero irrisoria sarà possibile acquistare un cestino per bici posteriore molto solido e resistente, che assisterà il ciclista nei suoi spostamenti per parecchi anni.

Adattabilità: L’installazione risulta semplice e alla portata di tutti, mentre l’incavo presente sulla parte anteriore del modello permette di adattarlo a qualsiasi tipo di bicicletta, anche in caso di selle particolarmente grandi.

Portata: Si tratta di un cesto che non teme i carichi pesanti, visto che è in grado di ospitare anche oggetti molto voluminosi, fino a un massimo di venticinque chilogrammi.

 

Contro

Estetica: Difficile muovere critiche a questo prodotto; tuttavia, se l’azienda avesse prestato maggiore attenzione al design (magari anche solo proponendolo in altre varianti di colore) non ci sarebbe dispiaciuto.

Acquista su Amazon.it (€13.99)

 

 

 

Cestino bici per bimba

 

5. Anzome Cestino da Bicicletta per Bambina

 

Dal momento che il ciclismo è un’attività alla portata di tutti, bambini compresi, i genitori che vogliono acquistare un buon cestino bici per bimba potranno fare affidamento su questo splendido modello a marchio Anzome. Le dimensioni sono di 23 x 16 x 15 cm, quindi più che sufficienti per permettere alla piccola ciclista di portare con sé tutto ciò di cui ha bisogno durante gli spostamenti, dallo zainetto per la scuola ai suoi giocattoli preferiti.

La trama intrecciata bianca e rosa ne fa un oggetto dal fascino senza tempo che saprà accontentare anche le bambine più esigenti e, visto che nella dotazione sono incluse anche due stringhe colorate e un’affascinante decorazione a forma di fiore, sarà davvero difficile non colpire nel segno con questo regalo.

Interamente realizzato in PVC di alta qualità, risulta abbastanza resistente da sopportare senza problemi le sollecitazioni a cui verrà sottoposto, anche se ci preme comunque precisare che manca all’appello una certificazione CE a garanzia del rispetto degli standard qualitativi e di sicurezza previsti dalle normative europee vigenti.

 

Pro

Colorato: Acquistando questo splendido cestino per bici farete sicuramente felice la vostra bambina, che potrà scorrazzare per le strade della città senza rinunciare alla compagnia delle sue bambole preferite.

Accessori: Nella dotazione sono incluse due stringhe colorate da fissare alle estremità del manubrio e una decorazione a forma di fiore che renderà più affascinante la bicicletta della bimba.

Resistente: La lavorazione in solido PVC guarda in direzione di un oggetto destinato a durare negli anni anche se sottoposto a ripetute sollecitazioni.

 

Contro

Certificazione: I genitori più meticolosi potrebbero storcere il naso nell’apprendere che il prodotto non è provvisto di un’idonea certificazione CE a garanzia della conformità del prodotto alle direttive comunitarie in materia di sicurezza.

Acquista su Amazon.it (€18.69)

 

 

 

Cestino per bici in vimini

 

6. Trixie Cestino per bici in vimini

 

A chi è alla ricerca di un cestino per bici in vimini dal design retrò consigliamo il modello di Trixie, realizzato in legno di salice e dotato di un coperchio in filo metallico rivestito in plastica. Quest’ultima caratteristica lo rende adatto per chi desidera portare con sé il proprio cane – purché di piccola taglia – senza pericolo che salti improvvisamente fuori dalla cesta, mettendo in pericolo l’incolumità del ciclista e delle altre persone in strada.

Le dimensioni sono di 44 x 33 x 48 cm, quindi ci troviamo al cospetto di un accessorio adatto anche al trasporto di oggetti molto ingombranti e voluminosi, fino a un peso massimo di dieci chilogrammi.

Dispone, inoltre, di tre cinghie in pelle che permettono di agganciare la protezione metallica alla struttura senza pericolo che si sposti, mentre a destare qualche perplessità è stato il sistema di fissaggio tramite fascette, che non tutti ritengono stabile e sicuro.

 

Pro

Vintage: I vimini che compongono la struttura di questo modello sono lavorati e intrecciati con estrema precisione per restituire un effetto estetico che non mancherà di soddisfare gli amanti dello stile retrò.

Protezione: Nella dotazione è inclusa una copertura metallica da agganciare saldamente alla cesta tramite le tre cinghie in pelle a corredo, così da poter trasportare anche i cani più irrequieti in modo sicuro e senza rischi.

Capiente: Il modello è abbastanza grande da contenere anche gli oggetti più ingombranti, riuscendo a sopportare un carico massimo di dieci chilogrammi.

 

Contro

Fissaggio: Il cestino va fissato sul cannotto anteriore del manubrio tramite delle fascette da elettricista, ma secondo noi questo sistema non è molto affidabile, soprattutto sul fronte della stabilità.

Acquista su Amazon.it (€35)

 

 

 

Cestino per bici elettrica

 

7. Fischer Cestino per bicicletta elettrica Korb

 

Visto che tra i nostri consigli d’acquisti non poteva assolutamente mancare un cestino per bici elettrica, tra le offerte più convenienti del momento abbiamo scelto il modello Korb di Fischer, dotato di un supporto regolabile che gli permette di adattarsi a tutti i tipi di manubrio, compresi quelli con display integrato.

Ovviamente può essere installato anche sulle bike tradizionali, ma in ogni caso il montaggio risulterà facile e veloce anche se non si ha molta familiarità con questo tipo di accessori, mentre per smontarlo basterà premere semplicemente un pulsante. La struttura in solido acciaio si è rivelata molto resistente, grazie anche alla lavorazione a maglia stretta che impedisce la caduta degli oggetti più piccoli.

Qualche rammarico in merito alla portata massima del prodotto, che si attesta sui 5 kg, ma visto l’equilibrato rapporto tra qualità, prestazioni e prezzo, la maggior parte degli utenti ha accettato di buon grado questa piccola limitazione.

 

Pro

Versatilità: Il cestino Korb a marchio Fischer è la scelta ideale per customizzare in modo pratico e agevole qualsiasi tipo di bicicletta, dalle mountain bike ai modelli elettrici.

Installazione: Il montaggio risulta abbastanza facile e veloce anche in mancanza di esperienza, con l’ulteriore vantaggio di poter rimuovere l’accessorio all’occorrenza premendo semplicemente un pulsante.

Rapporto qualità/prezzo: Il prezzo è conforme alla qualità del prodotto, adattandosi quindi alle esigenze di chi vuole spendere il giusto per acquistare un cestino solido, resistente e destinato a durare a lungo nel tempo.

 

Contro

Portata: Se avete la necessità di trasportare oggetti molto pesanti vi esortiamo a valutare altre proposte, perché la portata massima di questo modello è di soli cinque chilogrammi.

Acquista su Amazon.it (€19.98)

 

 

 

Accessori

 

Copri Cestino per bici

 

Nice ‘N’ Dry Copertura antipioggia per cestino bici

 

Se state cercando un copri cestino per bici impermeabile non possiamo che consigliarvi quello modello proposto da Nice ‘N’ Dry, poiché dotato di una chiusura a coulisse che gli permette di adattarsi sia ai cesti più grandi (fino a 30 x 40 cm) sia a quelli più piccoli.

La lavorazione in poliestere lo rende particolarmente robusto e resistente per garantire una buona durata nel tempo, mentre la possibilità di poter lavare la copertura direttamente in lavatrice consente di risparmiare tempo e fatica in fase di pulizia. Inoltre, in comparazione ad altri modelli simili, è disponibile in un’ampia gamma di colori tra cui scegliere quello preferito, così da assecondare tutte le esigenze stilistiche.

Acquista su Amazon.it (€15.88)

 

 

 

Guida per comprare un buon cestino per bici

 

Se dopo aver confrontato i prodotti della nostra classifica, non siete ancora riusciti a capire come scegliere un buon cestino per bici, la nostra guida qui di seguito vi aiuterà a chiarirvi le idee.

La destinazione d’uso

La scelta di un cesto per la propria bici non è sicuramente facile, complice la forte competitività di mercato che potrebbe mandare in confusione chi si approccia a questi accessori per la prima volta. Tuttavia, la disponibilità di così tanti prodotti dalle caratteristiche diverse può essere vista anche come un vantaggio, poiché permette all’utente di selezionare il modello più adatto alle proprie esigenze, attraverso una valutazione attenta di quelle che sono le proprie necessità.

La prima cosa da fare, quindi, è stabilire quale sarà la destinazione d’uso del cestino, in modo da capire cosa effettivamente cercare in questi prodotti affinché possano svolgere al meglio il loro compito. Così facendo, noterete che alcuni articoli si scarteranno praticamente da soli e avrete, di conseguenza, la possibilità di effettuare una selezione più accurata.

Se, per esempio, state cercando un cestino per portare a spasso il vostro amico a quattro zampe, dovrete puntare su un modello dotato di tutti gli accorgimenti necessari per garantire sia a voi sia all’animale la massima sicurezza durante gli spostamenti, come una griglia protettiva e interni imbottiti.

A chi, invece, intende utilizzare l’accessorio per fare la spesa o per trasportare oggetti molto pesanti, consigliamo di valutare attentamente la portata massima del modello di proprio interesse per essere sicuri che sia in grado di sopportare il peso di ciò che si andrà a inserire al suo interno.

 

Il classico non muore mai

Tra i modelli più venduti e apprezzati del momento – anche se di primo acchito potrebbero sembrare piuttosto datati – sono i cestini per bici in vimini, perfetti per chi vuole customizzare una bike in stile retrò o vintage per conferirle funzionalità e charme.

Disponibili con differenti capacità di carico e dimensioni, si adattano a qualsiasi tipo di esigenza, e se ne possono trovare anche versioni provviste di una pratica griglia di protezione, facilmente rimovibile all’occorrenza, per trasportare in sicurezza i nostri amici animali.

Anteriori o posteriori, singoli o doppi, questi accessori dal fascino senza tempo si possono fissare facilmente al manubrio della bicicletta o al portapacchi posteriore, anche solo a scopo decorativo.

Inoltre, i materiali con cui sono realizzati si prestano a essere dipinti del colore che si preferisce, quindi con un po’ di fantasia e un tocco di creatività si potrà personalizzare l’accessorio in base al proprio gusto per distinguersi dalla massa.

Anteriore o posteriore?

Chi non ha molta familiarità con questa tipologia di prodotti, dovrebbe optare per un modello provvisto di un sistema di montaggio che permetta di portare a termine il lavoro senza particolari intoppi. A tal proposito, occorre fare una distinzione tra i cestini da fissare davanti alla bici e quelli che invece vanno posizionati sul portapacchi posteriore.

I primi si possono montare direttamente sul manubrio oppure in corrispondenza del cannotto verticale, ma mentre alcune versioni sono dotate di un pratico attacco a sgancio rapido che può essere regolato facilmente per adattarlo a qualsiasi modello di bicicletta, i modelli più economici prevedono il fissaggio tramite fascette da elettricista o un cinturino apposito.

Rispetto ai cestini posteriori, però, offrono uno spazio ridotto (sui quindici litri per dieci chilogrammi di carico massimo) e, in certi casi, sarà necessario utilizzare una piattaforma o un portapacchi anteriore come supporto per evitare che la cesta si inclini verso il basso quando chiamata a sostenere un carico importante.

Le borse che si mettono dietro alla bici, invece, hanno in genere una capienza maggiore e possono essere singole, per occupare solo un lato del portapacchi e non causare un ingombro eccessivo, o anche doppie quando si ha la necessità di trasportare un maggior quantitativo di oggetti.

Infine, se pensate di utilizzare la bicicletta anche in caso di pioggia, vi consigliamo di optare per un modello impermeabile per proteggere il contenuto dall’acqua e dall’umidità.

 

 

 

Come utilizzare un cestino per bici

 

Ammettiamolo, scegliere il miglior cestino per bici è piuttosto difficile, ma lo è ancora di più imparare a utilizzarlo in modo corretto. Tanto per cominciare, la circolazione dei velocipedi è soggetta a particolari prescrizioni imposte dal codice della strada, che valgono anche per il trasporto di oggetti, persone e animali.

Pertanto, se non volete farvi cogliere impreparati o rischiare qualche dolorosa sanzione pecuniaria, è bene che vi informiate su cosa potete e non potete trasportare con il vostro veicolo a due ruote, ma se non avete tempo per effettuare tutte le ricerche del caso, nelle righe che seguono vi daremo alcune dritte per una guida sicura e responsabile.

Il peso massimo

In base al tipo di bicicletta e all’attrezzatura in dotazione, la legge prevede che un velocipede da strada possa trasportare fino a un massimo di cento chili, o anche di più se si tratta di una cargo bike per le consegne espresso. Ora, il dubbio sorge in merito alla dicitura “attrezzatura”, poiché per non violare le norme previste dal codice della strada bisogna capire la differenza che intercorre tra portapacchi, bisacce laterali e cestini.

Innanzitutto, specifichiamo che chi possiede una bici senza supporti frontali e posteriori potrà appendere alla cannotto orizzontale una piccola borsa o uno zaino, ma ovviamente occorrerà accertarsi che siano ben fissati al telaio per evitare pericolosi incidenti. I modelli con borse laterali possono, invece, supportare fino a un massimo di trenta chilogrammi e si potrà dotare il mezzo di due borse medie sul retro e una piccola davanti al manubrio.

Alcune biciclette sono provviste addirittura di due portapacchi (uno posteriore e l’altro anteriore) per consentire un trasporto sicuro di oggetti e merci fino a cinquanta chilogrammi di peso, purché vengano legati in modo corretto e assicurati con funi ed elastici appropriati.

Infine, chi ha la necessità di trasportare bambini, animali o magari la spesa per una settimana intera, può acquistare un apposito rimorchio per bici provvisto di due o tre ruote, che potrà essere sfruttato anche come carrello a mano o passeggino.

 

Cestino per cani

Diciamoci la verità, passeggiare per le strade della città in sella alla propria bici è un’esperienza che non ha eguali, figuriamoci se lo si fa in compagnia del proprio amico a quattro zampe.

In questi casi, si può acquistare un cestino specifico per il trasporto di animali, la cui parte superiore è in genere provvista di una copertura a forma di griglia che permette al cane o al gatto di respirare liberamente e guardare la strada, senza pericolo che salti giù dal mezzo mentre è in movimento.

Per garantire un viaggio confortevole al vostro animale domestico vi consigliamo di optare per un modello con interni imbottiti, così da evitargli ogni possibile disagio quando si percorre una strada dissestata o piena di buche.

Come realizzare un cestino per bici fai da te

Se dopo aver confrontato i prezzi e le caratteristiche dei cestini per bici venduti online, non siete riusciti a trovare il modello adatto alle vostre esigenze e possibilità di spesa, non dovete rassegnarvi perché potrete realizzarne uno in autonomia ricorrendo al buon vecchio fai da te.

Innanzitutto, procuratevi una vecchia borsa che non utilizzate più e praticate due fori paralleli sulla parte posteriore. A questo punto, prendete un filo di ferro e, con l’aiuto di una pinza, create due ganci a forma di uncino da fissare al manubrio della bici.

Per concludere, inserite l’altra estremità del filo di ferro nei due fori della borsa e modellatelo fino a rendere il tutto più stabile e sicuro. Il vostro nuovo cestino per bici è pronto per accompagnarvi in ogni vostra avventura!

 

 

 

Domande Frequenti

 

Come montare il cestino anteriore per bici?

Premesso che il montaggio di un cestino per bici dipende principalmente dal tipo di attacchi in dotazione, in linea di massima basta fissare il relativo supporto al manubrio del velocipede e avvitare i tasselli nei rispettivi fori per portare a termine il lavoro in modo corretto.

Tuttavia, chi non ha molta dimestichezza con questo genere di lavori, può anche acquistare un modello dotato di un attacco ad anello da agganciare direttamente al telaio del mezzo senza dover trafficare con cacciaviti e utensili vari, anche se queste versioni risultano di gran lunga più instabili rispetto a quelle fisse.

Come montare il cestino posteriore per bici?

La maggior parte dei cestini posteriori è equipaggiata di una staffa di montaggio da fissare al portapacchi posto sul retro della bicicletta, ma anche in questo caso si potrà optare per un modello sprovvisto di supporti, da ancorare alla struttura con delle fascette da elettricista o un cinturino apposito nel caso delle versioni a bisaccia laterale.

 

Si possono trasportare gli animali nel cestino per bici?

Il trasporto di animali nel tradizionale cestino della bicicletta è consentito solo per quelli di taglia piccola o media che non superino i dieci chilogrammi di peso; in caso contrario, ci si dovrà attrezzare con un trasportino apposito da fissare al portapacchi posteriore del mezzo.

 

Quanto peso può sopportare un cestino anteriore per bici?

Dipende dal modello e dai materiali con cui è realizzato, ma in genere i prodotti della migliore marca possono sopportare un carico massimo compreso tra i dieci e i quindici chilogrammi.

 

Quali sono le dimensioni standard di un cestino per bici?

Le misure standard di un cestino per bici sono di 32 x 25 x 24 cm, ma sul mercato si possono trovare anche prodotti “oversize” da 43 x 32 x 25 cm.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments