I 7 Migliori Monopattini Elettrici del 2022

Ultimo aggiornamento: 26.11.22

 

Monopattino Elettrico – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

A differenza di quanto si possa pensare, il monopattino è un oggetto ultracentenario. La sua invenzione risale agli inizi del secolo scorso: già a partire dagli anni ’30 si iniziarono a vedere sulle strade i primi prototipi di monopattini elettrici. Non sono particolarmente economici, infatti il loro vantaggio risiede nella praticità e sostenibilità. Nelle prossime righe potrete leggere quelli che sono gli articoli che reputiamo migliori in termini di rapporto qualità/prezzo: nel frattempo vi consigliamo di dare un’occhiata al monopattino elettrico Ducati Monopattino Elettrico Pro 1 Evo, un modello con motore da 350W e facile da trasportare, visto che pesa soli 12 kg. Potrete anche fare affidamento su di un’app per controllarlo da remoto. Xiaomi Mi Electric Scooter Essential, Monopattino Elettrico è invece un modello con motore da 250W e una batteria che assicura una buona autonomia. Il manubrio ha una buona imbottitura e potrete anche compattare il monopattino, per trasportarlo senza ingombro. 

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I 7 Migliori Monopattini Elettrici – Classifica 2022

 

Per chi vuole fare (o farsi) un regalo, oppure per chi è terribilmente stanco del traffico ma non vuole rinunciare alla comodità di muoversi facilmente in città, il monopattino elettrico è uno dei preferiti tra gli articoli più venduti. 

Sostenibile, veloce, pratico: queste sono alcune delle sue caratteristiche. Perciò, se siete qui perché avete in mente di acquistarne uno o semplicemente volete avere qualche informazione a riguardo, seguiteci nelle righe successive.

Troverete i nostri pareri sugli articoli che crediamo possano fare al caso vostro e…del vostro portafoglio!

 

 

Monopattino elettrico Ducati

 

1. Ducati Monopattino Elettrico Pro 1 Evo

 

Se non avete alcuna idea di quale monopattino elettrico comprare, ma ne volete uno che magari sia firmato da uno dei marchi più interessanti in circolazione, potete dare una possibilità a quello di Ducati, il Pro 1 Evo qui nella versione nera.

Questo modello ha un motore da 350W e una batteria da 285 Wh, per cui è ideale per andare a scuola, al lavoro o anche per una passeggiata in un centro urbano. Questo anche perché è decisamente leggero, infatti pesa soli 12 kg, e può essere trasportato senza difficoltà anche sui mezzi pubblici.

Il sistema easy folding consente di piegarlo in una sola mossa, quindi si può compattare per essere conservato in casa o per non creare ingombro fuori. Potrete inoltre contare su un’app che lo controlla da remoto, bloccando per esempio il motore o chiedendo assistenza diretta.

La batteria però, in comparazione ad altre, ha una durata inferiore. 

 

Pro

Leggero: Il peso di questo monopattino è pari a 12 kg, quindi è molto semplice da trasportare anche a piedi.

Chiusura: Potrete compattarlo come desiderate, visto che si chiude e che non occupa spazio né in giro né in casa.

App: Potrete contare anche su questo elemento per controllare da remoto il monopattino e le sue funzioni.

 

Contro

Batteria: La sua durata è abbastanza scarsa rispetto al desiderio di fare magari giri molto lunghi fuori casa. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Monopattino elettrico Xiaomi

 

2. Xiaomi Mi Electric Scooter Essential, Monopattino Elettrico

 

Tra i migliori monopattini elettrici venduti online, se ne cercate uno nuovo, quello di Xiaomi può essere una buona occasione, visto che è facile da trasportare, con i suoi 12 kg e si piega senza grosse difficoltà, compattandosi.

Il motore ha una potenza di 250W, mentre la batteria è di 183 Wh e può contare su ben 40 celle agli ioni di litio per assicurarvi una buona autonomia. Da un punto di vista strutturale gli pneumatici sono antiscivolo, mentre gli ammortizzatori assorbono gli urti senza fatica.

Tra gli elementi presenti su questo modello ci sono il KERS, ovvero il recupero di energia cinetica durante la frenata a lungo termine, e il sistema ABS sulla ruota anteriore. L’impugnatura del manubrio è in schiuma, quindi sarà comodo guidarlo, mentre l’illuminazione raggiunge i 10 m, mantenendovi al sicuro. 

Nella confezione troverete anche il lucchetto per tenere il vostro monopattino al sicuro. L’unico difetto riguarda la velocità massima che, secondo l’azienda, è pari a 20 km/h, mentre a stento li raggiunge. 

 

Pro

Compatto: Questo prodotto può ridurre ampiamente le sue dimensioni, visto che si compatta con soli tre gesti.

Struttura: Potrete contare su pneumatici antiscivolo e ammortizzatori che assorbono bene tutti gli urti.

Manubrio: Ben imbottito, rende più semplice guidare senza avere dolori alle mani o altri problemi simili.

 

Contro

Velocità massima: Quella che questo mezzo può raggiungere non è pari a 20 km/h, come indicato dall’azienda, ma inferiore. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Monopattino elettrico Joyor

 

3. Joyor Y Monopattino Elettrico

 

Quello che vi presentiamo è un monopattino elettrico che può raggiungere la velocità massima di ben 25 km/h, quindi è dedicata a chi vuole un po’ più del solito mezzo. La batteria ad alta capacità e il motore assicurano buone prestazioni, oltre alla struttura in lega di alluminio, che garantisce grande stabilità durante la passeggiata.

Ci sono anche tre diverse modalità, principiante, normale e sportiva, che permettono di personalizzare la propria esperienza di guida. Gli pneumatici sono da 10”, quindi dedicati non solo a percorsi cittadini, mentre i freni a disco garantiscono una risposta immediata, quindi anche la vostra sicurezza.

Non mancano i fari LED potenti e ben illuminanti, mentre il peso massimo supportato è di 120 kg. Tra le opzioni avanzate, spicca il rilevamento automatico dei guasti, fondamentale per sentirsi sempre protetti.  L’unico difetto di questo modello sembrano essere le sospensioni troppo rigide, elemento non gradito da tutti.

 

Pro

Veloce: Con questo monopattino potrete raggiungere la velocità di ben 25 km/h ed esplorare anche strade extraurbane grazie agli pneumatici più grandi.

Illuminazione: Potrete contare su fari LED molto potenti, che illumineranno bene la strada e vi renderanno riconoscibili.

Rilevamento guasti: Questa è una delle funzioni automatiche presenti, che si rivela molto utile per evitare problemi.

 

Contro

Sospensioni: Sono più rigide rispetto a quelle di altri mezzi simili, per cui è necessario abituarsi a questo aspetto. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Monopattino elettrico ruote grandi

 

4. Monopattino Elettrico con Ruote Grandi

 

Quello che occupa la quarta posizione della nostra classifica è un monopattino elettrico ruote grandi da 20”, che coniuga le caratteristiche di questo mezzo con quelle di un’ e-bike. Si tratta infatti di un elemento molto stabile, con ruota posteriore da 16” e un doppio freno a disco, per avere anche grande sicurezza durante la guida.

Il motore a trazione posteriore è da 350W, la batteria da 375 Wh e l’autonomia massima è pari a 35 km. L’accensione del mezzo avviene solo tramite chiave, quindi non rischierete che qualcuno lo guidi al posto vostro.

Il peso massimo supportato è pari a 120 kg e lo stile d’insieme ne fa un oggetto esteticamente accattivante. Il costo è abbastanza alto ma il vero problema è il caricamento della batteria, che a volte crea qualche difficoltà.

 

Pro

E-bike: questo modello coniuga le caratteristiche di questo mezzo con quelle del monopattino, garantendo in questo modo anche maggiore stabilità.

Motore: A trazione posteriore, ha una potenza pari a 350W, che permette di avere una buona autonomia, pari a 35 km.

Ruote: Quella anteriore è da 20” e quella posteriore è da 16”, quindi potrete stare sicuri sulla qualità della vostra passeggiata.

 

Contro

Costo: Si tratta di un prodotto che richiede un budget abbastanza alto, quindi non è un monopattino a buon mercato. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Monopattino elettrico in offerta

 

5. AOVOPRO Monopattino Elettrico Scooter Pieghevole

 

Se cercate prettamente un buon monopattino elettrico in offerta, questo di Aovopro è ciò che fa per voi, visto il suo costo concorrenziale rispetto ad altri modelli in circolazione. Nonostante la convenienza è un buon prodotto in linea generale, in quanto il motore consente di raggiungere una velocità massima di 25 km/h e ce ne sono ben tre regolabili, per affrontare ogni tipo di strada senza problemi.

Molto valida la durata della batteria, che arriva fino a 30 km, per cui non dovrete ricaricarla troppo presto se volete percorrere anche grandi distanze. Un altro elemento interessante è l’app collegata, che mostra alcuni elementi, come la velocità, la batteria, il tempo di spegnimento automatico e così via. 

Di contro, però, non è il modello dalla struttura più stabile in commercio. 

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Il costo di questo modello è tra i meno proibitivi, se pensiamo anche alla bontà generica delle sue funzioni.

Batteria: Non dovrete ricaricarla molto presto, in quanto arriva fino a 30 km/h, per cui potrete sfruttare al meglio e a lungo il monopattino.

App: Quella integrata nel prodotto assicura di controllare a distanza elementi come la velocità, il livello della batteria o anche lo spegnimento automatico.

 

Contro

Stabilità: Questo fattore è vincente più su altri modelli che su questo in particolare, quindi meglio optare per altro se volete prettamente una struttura solida. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Monopattino elettrico Ninebot

 

6. SEGWAY Ninebot E22E

 

Il monopattino elettrico Ninebot di Segway è un mezzo molto pratico ma al contempo esteticamente elegante, utile per raggiungere qualsiasi posto vogliate in città. Le ruote sono da 9” e sono state testate per assicurare un’esperienza vincente di guida.

La sicurezza è garantita dai catarifrangenti presenti ovunque, davanti dietro e di lato, per rendervi visibili in ogni situazione; il freno anteriore è elettrico mentre il posteriore è meccanico e a piede.

La velocità massima è pari a 20 km/h, mentre l’autonomia raggiunge i 22 km, quindi una buona distanza per percorsi urbani. Si chiude e quindi è facile anche da trasportare, visto che non supera i 13,5 kg, inoltre ci sono tre modalità di guida, per tutte le esigenze.

Per alcuni utenti, però, questo prodotto vibra un po’ troppo perché privo di ammortizzatori.

 

Pro

Sicuro: Potrete contare tanto sui catarifrangenti anteriori, posteriori e laterali quanto sui due freni, anteriore e posteriore.

Autonomia: Può raggiungere i 22 km, una buona distanza se avete intenzione di affrontare un percorso in città.

Trasporto: Un modello richiudibile, che non supera i 13,5 kg, per cui non è difficile da portare con sé.

 

Contro

Vibra: Mancano gli ammortizzatori per cui, se la strada è dissestata, il monopattino non sarà così stabile.  

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Monopattino elettrico 500W

 

7. CROSS-E SPORT Scrambler Ducati Monopattino Elettrico, Motore 500W

 

Se cercate un monopattino elettrico 500W, quindi un modello con un motore più potente, ecco Cross-e Sport, che ha un telaio in lega di acciaio, che assicura una buona resistenza e la possibilità di utilizzarlo senza rinunce.

Gli pneumatici sono da 6,5” e il doppio faro anteriore offre una buona visibilità sulla strada; la batteria da 499 Wh è anche estraibile, per cui la ricarica sarà molto più facile del previsto. La velocità massima è pari a 25 km/h, ma il punto di forza di questo modello è la grafica pixelata mimetica, che convince per lo stile urbano e dedicato anche ai più giovani.

Con l’acquisto riceverete anche, inclusa nel prezzo, l’assicurazione AXA con copertura per danneggiamenti a cose, animali o persone, una consulenza medica 24/7 per infortunio inclusa per 365 giorni dalla data di attivazione. 

Nonostante questo aspetto positivo, c’è però da considerare che il costo è abbastanza alto, quindi non proprio per tutte le tasche.

 

Pro

Motore: Quello presente su questo modello firmato Ducati è da 500W e brushless, per prestazioni migliori in strada.

Telaio: In lega di acciaio, garantisce una buona resistenza, quindi potrete sfruttarlo in ogni occasione vogliate.

Assicurazione: Con l’acquisto riceverete anche in omaggio la copertura assicurativa AXA, della durata di 365 giorni.

 

Contro

Costo: La spesa da affrontare per questo prodotto è abbastanza alta, per cui dovrete considerare questo aspetto prima dell’acquisto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Accessori

 

Batteria per monopattino elettrico

 

Anfel Kit 3 Batterie al Piombo

 

Avete scelto il vostro monopattino elettrico, ma ora siete anche interessati a un set di batterie da avere come scorta? Date un’occhiata all’offerta di Anfel, che propone un insieme di tre batterie ricaricabili al piombo. 

Questi modelli possiedono una tensione nominale singola di 12 volt e sono progettati per massimizzare e ottimizzare le prestazioni, grazie anche alla copertura ermetica.

Purtroppo non sono comprensivi di fili, il cui collegamento deve essere operato dagli acquirenti in maniera autonoma, ma sono comunque di ottima fattura.

Sono quindi da raccomandare se state cercando una batteria per monopattino elettrico di buona qualità.

 

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un buon monopattino elettrico

 

Soprattutto quando i criteri di valutazione sono tanti e altrettanti sono i prodotti, potreste avere qualche difficoltà nel capire dove acquistare un articolo specifico, magari perché intendete trovarlo a prezzi bassi o comunque convenienti. 

Non è poi così facile come sembra anche per quanto concerne i monopattini elettrici, che possono avere un manubrio troppo basso oppure offrire poca autonomia, o ancora non desiderate un prodotto troppo “tecnologico”: per questo motivo vogliamo darvi una mano.

Se siete arrivati fin qui, allora seguiteci nelle prossime righe, perché scoprirete quali sono le caratteristiche principali di cui tener conto, quando state cercando di capire come scegliere un buon monopattino elettrico. 

Il suo utilizzo

Il primo fattore da tenere in conto nella vostra scelta è il tipo di percorso che dovete svolgere. 

Molti vogliono acquistare un monopattino elettrico perché amano ottimizzare il loro tempo, evitando i mezzi pubblici o l’utilizzo di altri veicoli come la macchina o la moto. 

Soprattutto se siete pendolari e lavorate o studiate relativamente vicino alla vostra abitazione, allora questo prodotto fa proprio al caso vostro, perché vi farà evitare la congestione del traffico ed eventuali spese aggiuntive per gasolio o benzina, diventando così un ottimo investimento. 

Se invece siete soliti utilizzarlo solo per piacere, magari in campagna o per altre attività, oppure lo volete acquistare come regalo per i più piccoli, vi converrà optare per soluzioni meno compatte, ma comunque funzionali e accattivanti. 

Ricordatevi che non si tratta solo di scegliere il miglior monopattino elettrico perché, tra tanti, è difficile stabilire quale sia quello veramente senza macchia, ma optate piuttosto per quello che secondo voi sarà perfetto per l’utilizzo che ne farete!

 

La potenza e l’autonomia

Di pari passo al tipo di percorso da svolgere, un criterio di scelta per un monopattino elettrico sarà la potenza del suo motore. Risulta ovvio che un veicolo di 1000 Watt non possa essere adatto per un bambino, perché troppo potente e troppo grande da essere guidato. 

Allo stesso tempo, questo potrebbe valere anche per un adulto, perché i monopattini elettrici di quella tipologia o superiore (come quelli da 2000 Watt), solitamente non sono facili da piegare per la loro compattezza e robustezza, risultando scomodi se il vostro tragitto è di appena qualche isolato o se vi dovete recare a lavoro. 

Che voi siate adulti o che lo stiate acquistando per dei bambini, allora un monopattino elettrico funzionale si aggira tra 300/400 Watt. Contemporaneamente, sarà da considerare l’autonomia del monopattino che, oggigiorno, sembra quasi standardizzata, ma comunque importante nella valutazione. 

Dovete considerare che un monopattino elettrico per adulti vi permetterà di percorrere con una sola carica minimo 15/20 km e che questi ultimi potranno aumentare in base alle batterie utilizzate. 

Ciò nonostante, quest’ultimo aspetto va di pari passo anche con il costo del veicolo: più ha un costo alto e più sarà performante. A differenza di quelli per i più piccoli, che avranno sempre un tipo di autonomia massima di 10 chilometri. 

 

Tipologia di ruote e sicurezza

Un elemento da non sottovalutare e che è un tema importante nel mondo della mobilità è il fattore sicurezza. Soprattutto quando si tratta di bambini o di lunghi viaggi a bordo del monopattino elettrico, è fondamentale sapere di utilizzare un prodotto che rispetta gli standard in materia di sicurezza.

Ci sono infatti alcune certificazioni specifiche come il marchio CE, che ne sottolinea la validità per la comunità europea, ma sono importanti anche, per quanto riguarda quelli per bambini, EN71 e EMC, che invece si riferiscono alla sicurezza del giocattolo elettrico. 

Tenendo in considerazione questo elemento, anche la tipologia e le caratteristiche delle gomme fanno la differenza. Se avete intenzione di viaggiare su terreni non perfettamente pianeggianti, vi consigliamo di acquistare un monopattino elettrico che abbia non solo ammortizzatori posteriori e anteriori, ma anche un battistrada rinforzato, per non ritrovarvi con gomme forate e quindi inutilizzabili. 

Altrettanto vale se avete intenzione di usarlo in città, dove molto spesso l’asfalto non è piano e potreste farvi davvero male. 

La praticità

In ultimo, oltre al valore intrinseco dell’utilizzo del monopattino elettrico, dovreste tener conto anche della praticità, ovvero decidere se avete bisogno di un prodotto pieghevole e che si serva di poco spazio quando inutilizzato, oppure di uno che potete portare comodamente in vacanza. 

A tal proposito, vi consigliamo di considerare le caratteristiche principali indicate sulla confezione, in cui viene sempre specificato se si tratta di un articolo pieghevole. Inoltre vi sarà utile sapere che molto spesso alcune batterie utilizzate (le principali possono essere due: agli ioni di litio o agli acidi di piombo) non sono trasportabili sugli aerei, quindi potrete difficilmente godere del vostro acquisto nella destinazione da voi scelta. 

Conta quindi capire l’esigenza di spazi a disposizione, in modo da non ritrovarvi con monopattini elettrici pesantissimi e poco adatti al trasporto.

 

 

 

Domande frequenti

 

Quanto costa un monopattino elettrico?

Se avete intenzione di acquistare un monopattino elettrico, quello che probabilmente potrebbe più condizionarvi è proprio il suo costo. Tenete a mente che più il suo prezzo è alto e più ha qualità performanti e che, solitamente, i più economici partono da un minimo di 70/80€, come i monopattini elettrici per i bambini. 

Ciò nonostante, potrete trovare sul mercato anche monopattini da 300/400€, come quelli consigliati per spostarsi in città, mentre ce ne sono anche di migliori che invece potrete arrivare a pagare più di 2000€. 

Tutto, ovviamente, è proporzionato a quello che cercate. 

 

Come si carica un monopattino elettrico?

Affinché possiate utilizzare il vostro monopattino elettrico è strettamente necessario che la sua batteria sia caricata al massimo, altrimenti potrebbe lasciarvi improvvisamente a terra senza possibilità di recupero. 

Ma come si carica un monopattino elettrico? La risposta è abbastanza semplice: dovrete collegare la batteria a una comune presa di corrente e farla caricare per un minimo di 4/5 ore o per quanto viene indicato nel manuale di istruzioni presente nella confezione. 

Dovrete avere cura, nel corso dell’utilizzo del veicolo, di non lasciare che la batteria si scarichi completamente prima di ricaricarla e, soprattutto, di svolgere questo lavoro quando il monopattino elettrico è ormai spento da diversi minuti, altrimenti potrebbe non caricarsi al massimo delle sue potenzialità. 

 

Come funziona un monopattino elettrico?

Il suo funzionamento, come potete facilmente intuire dal suo nome, avviene, a differenza del classico monopattino a spinta, attraverso l’energia di un motore che fa muovere la ruota (o le ruote) posteriori, di riflesso manovrate tramite un apposito manubrio.  

Questo non solo vi permetterà di non stancarvi spingendo con le gambe, ma anche di sfruttare l’energia ecosostenibile e strizzare l’occhio alla questione ambientale, garantendovi di essere più veloci qualora andiate di fretta, ma anche di riporlo comodamente quando non lo dovete utilizzare.

Infine, un’ultima peculiarità di questo prodotto è che in commercio potrete trovare alcuni monopattini elettrici dotati di un sellino (rimovibile) su cui potervi adagiare comodamente durante tutto il vostro tragitto. 

 

Qual è la velocità massima di un monopattino elettrico?

La velocità di un monopattino elettrico può variare non solo per il modello (per intenderci, uno per adulti andrà più veloce di uno per bambini) ma anche in base al tipo di potenza del motore. 

Solitamente la velocità minima con cui ci si può spostare è di 10 km/h, ma se avete intenzione di acquistare un articolo su cui possiate muovervi velocemente, allora sappiate che un monopattino elettrico per adulti può raggiungere anche un massimo di 25 km/h, o poco di più per quelli a 1000 o 2000 Watt. 

 

Il monopattino elettrico può essere usato anche quando piove?

Vi sarà ampiamente sconsigliato da qualsiasi azienda, ma se ne dovete per forza fare uso, bisogna accertarsi che le caratteristiche del monopattino elettrico rispondano a questi criteri: gomme con battistrada rinforzato, telaio in metallo o alluminio di tipo aerospaziale, motore coperto e ammortizzatori.

Altro consiglio utile è quello di utilizzare delle ruote grandi e gonfiabili con cui potrete avere maggior aderenza sul manto stradale bagnato e una più forte stabilità, evitando ipotetiche quanto dolorose scivolate.

 

 

 

Come utilizzare un monopattino elettrico

 

Quando per la prima volta avrete in mano un monopattino elettrico, potrebbero essere due le vostre sensazioni: stupore e incertezza. Ma incertezza di cosa? Probabilmente di come lo si possa impiegare nella maniera più giusta.

Nonostante sia un prodotto abbastanza intuitivo su questo versante, è bene sottolineare alcune caratteristiche che si andranno a sommare a quello che già sapete, riguardo i migliori monopattini elettrici del 2022.

 

 

L’esistenza di diversi modelli non permette una spiegazione univoca, perché non è detto che un monopattino elettrico da 2000 Watt lo possiate utilizzare allo stesso modo di uno con una minore potenza di traino. 

Dunque, di seguito, potete leggere il nostro punto della situazione, scoprendo come funziona e come utilizzare un monopattino elettrico.

 

La sicurezza prima di tutto

Che siate piccoli o adulti, esperti o meno, comunque una cosa deve sempre essere presente: la sicurezza. Non sembra, ma anche con una caduta da un semplice monopattino elettrico potreste farvi davvero tanto male, soprattutto quando ci sono terreni dissestati, con grandi buche o se il veicolo ha le gomme sgonfie e poco aderenti al terreno. 

Prima di iniziare grandi viaggi, partite con il fare pratica poco per volta e conoscere al 100% ogni particolare del prodotto in questione. Solo dopo che ne avete compreso la dinamica, allora riuscirete a condurlo con molta più facilità e sicurezza. 

Questo non toglie che dovrete sempre indossare un casco protettivo e, soprattutto nel caso di bambini, ginocchiere e paragomiti. 

 

Divieti di circolazione

Per molti sembra strano, ma è bene sapere che la circolazione con il monopattino elettrico, in Italia, viene comunque regolamentata da decreti legislativi che ne limitano l’utilizzo in luoghi particolari. 

Un po’ come per le biciclette, gli skateboard e hoverboard, l’utilizzo di monopattini elettrici e classici deve rispettare alcuni requisiti. Anzitutto, è vietato trasportare passeggeri e muoversi fuori dai confini privati se non si è adulti o in possesso di un patentino AM. 

Viene inoltre indicato un divieto di circolazione sia di giorno che di notte, qualora ci sia scarsa visibilità, con veicoli sprovvisti di faretti e il conducente privo di un un giubbotto con strisce catarifrangenti. 

Infine, il suo utilizzo su strada è consentito solo su piste ciclabili e su marciapiedi, dove il limite di velocità è di massimo 6 km/h. Insomma, nel rispetto di piccole condizioni, potrete sfruttare il vostro nuovo acquisto senza alcun problema di sorta, ma anzi, ottimizzando il vostro tempo. 

 

 

Manutenzione

Una volta acquistato e capito come si carica un monopattino elettrico e le sue funzionalità, allora sarà bene conoscere anche come ce ne si può prendere cura. Una buona consuetudine è quella di non riporre il veicolo in luoghi dove batte il sole o dove può essere colpito dalle intemperie, perché in questo modo la batteria potrebbe iniziare a non funzionare più. 

Ma dato che un monopattino elettrico ha un certo costo, sarà anche opportuno fare una piccola revisione completa e periodica, in cui verificare se tutti i pezzi sono al loro posto, se le gomme sono intatte e senza piccoli tagli e se la batteria è funzionante. 

In ultimo, altrettanto importante, è la pulizia del veicolo, da fare accuratamente con un panno inumidito e mai con getti d’acqua diretti. 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI