Gli 8 migliori portabici da muro del 2020

Ultimo aggiornamento: 26.11.20

 

Portabici da muro – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Prima una lampada qui, poi un altro mobile lì: ecco che in un attimo casa e garage sono completamente pieni e lo spazio per appoggiare la bicicletta, quando non la si utilizza, è praticamente inesistente. In questi casi la soluzione esiste, è alla portata di tutti e si chiama portabici da muro. Si tratta di un pratico gancio da fissare sulla parete che dispone di braccia in metallo su cui poggiare la due ruote. In questa pagina troverete tutti i modelli più performanti venduti sul web, a partire da Ibera Supporto per Bici Singola Orizzontale a Parete, che è particolarmente robusto e resistente, oltre che facile da montare. Anche Borgen Gancio da Parete per Biciclette Gancio Pedale è un articolo da non sottovalutare, perché è un oggetto di design che fornisce una protezione anche del pedale e del muro.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori portabici da muro – Classifica 2020

 

Non avete idea su quali siano i migliori portabici da muro del 2020, ma siete alla ricerca della soluzione più performante, per poter finalmente riporre la due ruote senza occupare spazio? Allora date un’occhiata alle soluzioni che abbiamo raccolto più in basso.

 

 

1. Ibera Supporto per Bici Singola Orizzontale a Parete

 

Il portabici da muro Ibera è un supporto molto pratico, che può essere montato praticamente da chiunque e che offre una soluzione salvaspazio al classico problema del garage troppo pieno.

Se non sapete come fissarlo al muro, perché è la prima volta che scegliete un modello simile, non preoccupatevi: nella confezione sono presenti sia un manuale di istruzioni intuitivo, sia tutti gli strumenti per effettuare comodamente le operazioni.

Grazie all’ABS, ovvero al materiale che costituisce la scocca del portabici da muro, potrete appenderlo su ogni superficie, senza il timore che si stacchi o che rovini la parete. In più, che sia in garage, in salotto, nel bagno oppure in camera da letto, non avrete alcun problema nel lasciare in sospensione la due ruote, perché la staffa è piuttosto resistente.

L’unica pecca è che la tenuta non supera i 18 kg, quindi chi guida fat bike o altre tipologie di bici più pesanti dovrà prestare più attenzione.

 

Pro

Pratico: Questo modello è una soluzione alla portata di tutti tra quelle a prezzi bassi. Infatti, sebbene nella confezione sia incluso un manuale di istruzioni, è comunque facile da utilizzare anche da chi non ha mai usato un prodotto del genere.

Resistente: Il materiale principale che costituisce il portabici da muro Ibera è l’ABS, che offre una particolare resistenza e protegge da eventuali ammaccature, causate da urti troppo forti.

Montaggio: I perni che servono per il fissaggio alla parete sono abbastanza robusti da reggere su qualsiasi superficie, perciò potrete collocarlo in qualsiasi stanza, che sia il garage oppure la cantina.

 

Contro

Tenuta: La struttura riesce a sostenere fino a 18 kg, quindi chi guida veicoli più pesanti troverà un po’ di difficoltà.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Borgen Gancio da Parete per Biciclette Gancio Pedale

 

Gli amanti degli oggetti di design, ovvero di quei prodotti funzionali che arricchiscono anche l’atmosfera della stanza in cui vengono posizionati, troveranno una soluzione soddisfacente in questo portabici da muro firmato Borgen.

Tra le diverse offerte che si trovano su Internet, questa vanta una struttura particolarmente resistente, nonostante le dimensioni siano contenute: in soldoni, potrete appendere una bicicletta dal peso superiore ai 20 kg, perché la tenuta massima raggiunge 30 kg.

Sulla superficie del gancio c’è anche uno spesso strato di gomma che protegge ulteriormente i pedali, evitando che qualche componente si rompa. Tuttavia, poiché la staffa ha una pendenza obliqua, la bici potrebbe non riuscire a mantenersi in equilibrio se dispone di un telaio troppo robusto, a maggior ragione se gli agganci sono troppo piccoli.

Al di là di questo unico punto di debolezza, possiamo affermare che si tratta del prodotto più economico della classifica.

 

Pro

Tenuta: Chi guida una bicicletta più pesante dei classici veicoli da passeggiata potrà finalmente riporla in garage senza occupare spazio, perché la tenuta di questo portabici da muro è di 30 kg.

Design: Se in un prodotto ricercate funzionalità ed estetica, allora questa soluzione Borgen vi farà brillare gli occhi, perché ha anche un design minimale che però dona un quid all’atmosfera della stanza in cui lo posizionate.

Prezzo: Facendo un confronto con altri prodotti, questo modello è uno dei più economici che potrete trovare.

 

Contro

Pendenza: La staffa ha una posizione obliqua, perciò bisogna agganciare bene la bicicletta se si vuole evitare che caschi e si rompa qualche componente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Schramm Portabiciclette Supporto a Parete 2 Pezzi

 

Un altro prodotto da aggiungere al vostro personale confronto, per la ricerca del migliore portabici da muro, è questa coppia di ganci firmati Schramm, entrambi realizzati in acciaio e per questo robusti e resistenti.

Nella confezione sono inclusi anche tutti gli accessori per il montaggio alla parete, oltre che il libretto di istruzioni con cui non avrete alcun problema, anche se è la prima volta che effettuate operazioni simili.

L’intera struttura è progettata per riuscire a mantenere fino a due biciclette, quindi è una soluzione ideale per le famiglie meno numerose che amano veicoli del genere. Tuttavia, i tasselli utilizzati necessitano di una parete ruvida per poter sostenere i portabici da muro in modo saldo, quindi non sono articoli adatti per tutti i tipi di superfici.

Infine è da notare anche la varietà di colori messi a disposizione, perché permette di scegliere il modello più congeniale per l’arredamento del vostro appartamento.

 

Pro

Robusti: Il portabici da muro Schramm è realizzato con materiali robusti e resistenti, perciò non dovrete preoccuparvi di nient’altro se non di poggiare la vostra due ruote quando non la utilizzate.

Accessori: Nella confezione sono inclusi anche viti e bulloni, oltre al libretto di istruzioni per il montaggio, quindi è un articolo alla portata di tutti e che vi farà risparmiare tempo e soldi.

Varietà di colori: L’azienda propone diversi modelli colorati, così da personalizzare l’acquisto e dare un quid in più all’ambiente dove viene posizionato il portabici da muro.

 

Contro

Non per tutte le bici: I ganci non riescono a sostenere il peso di tutti i tipi di bicicletta, perciò non ha un impiego versatile.

Acquista su Amazon.it (€18.9)

 

 

 

4. IWH 1139906 Bike Hanger Taglia Unica

 

Quale portabici da muro comprare se si desidera un modello dal design semplice e funzionale? Date una chance a questa proposta del marchio IWH, un’azienda che ha alle spalle più di 30 anni di storia e conoscenza nel campo degli accessori per ciclisti.

La caratteristica principale di questo modello è il sistema automatico di apertura e chiusura, che permette di rilasciare o trattenere la bici senza dover serrare o girare pomelli e leve. Questo elemento essenziale rende il portabici da muro più maneggevole, permettendo di salvare spazio e di poter utilizzare la due ruote senza difficoltà.

La struttura in acciaio e metallo è abbastanza solida da riuscire a sostenere fino a tre bici, per un totale di 45 kg. Tuttavia, bisogna sempre considerare la tipologia di mezzo, perché se si tratta di fat bike o altri modelli più pesanti, non durerà a lungo.

 

Pro

Design: Se cercate un portabici da muro dal design semplice e al tempo stesso funzionale, allora questo articolo è ciò che farà al caso vostro.

Sistema automatico: Chiudere e aprire il portabici da muro non è mai stato così semplice. Grazie al sistema automatico dovrete muovere solo un dito per poterlo ripiegare

Tenuta: Per merito dei materiali costituenti e della resistenza dei componenti, i ganci riusciranno a sostenere fino a tre biciclette, con un peso complessivo di 45 kg, perciò la tenuta è abbastanza buona.

 

Contro

Sostegno: L’unico difetto di questo portabici da muro è che non riesce a mantenere saldamente biciclette piuttosto pesanti.

Acquista su Amazon.it (€25)

 

 

 

5. Unbekannt Supporto Bicicletta da Parete

 

Proseguendo con la nostra rassegna dei migliori articoli venduti online vi presentiamo un portabici da muro particolarmente leggero e soprattutto economico, che farà gola a quanti desiderano acquistare una soluzione conveniente e funzionale.

I ganci su cui va poggiata la due ruote sono dotati di copertura in gomma che serve per due ragioni principali: in primo luogo, evita che il veicolo scivoli qualora sia in pendenza.

In secondo luogo, previene le ammaccature e la formazione di eventuali graffi sul telaio della bicicletta, permettendo di conservarla senza il timore di dover riverniciare la superficie o effettuare una manutenzione straordinaria.

Il design è uno dei più semplici che si possono trovare in commercio, infatti il suo montaggio è molto facile e alla portata di tutti. Ciò nonostante, l’unico neo che si evince e a cui si deve prestare attenzione sono le viti, perché con il passare degli anni tendono a rovinarsi e a rendere cedevole la struttura.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Quanti hanno a disposizione un budget ristretto ma non vogliono rinunciare alla qualità, troveranno in questo portabici da muro un articolo dal buon rapporto qualità/prezzo.

Antiscivolo: La superficie dei ganci è rivestita con della gomma antiscivolo, perciò non dovrete preoccuparvi di ammaccature o graffi sul telaio della bicicletta.

Facile da montare: Anche se siete dei principianti o se non avete mai assemblato un articolo simile, questo portabici da muro è facile da montare, quindi alla portata di tutti.

 

Contro

Viti: Le viti tendono a rovinarsi a causa dell’usura, quindi bisogna dare sempre un’occhiata almeno una volta ogni settimana.

Acquista su Amazon.it (€11.03)

 

 

 

6. Yahee 2 Set di Supporti per Bicicletta Montaggio a Parete

 

Ecco un altro portabici da muro salvaspazio di ultima generazione, che offre da un lato un facile utilizzo e dall’altro un design più moderno, quindi dona un quid in più all’arredamento del garage.

Il supporto da parete Yahee è particolarmente semplice da montare, perché basterà seguire le brevi e intuitive istruzioni incluse nella confezione, utilizzando le viti e i tasselli messi a disposizione dall’azienda.

Grazie ai due ganci, realizzati in acciaio inossidabile, non dovrete preoccuparvi neppure della ruggine: poggiare in modo stabile e conservare la vostra bicicletta (di qualunque tipo essa sia) sarà un gioco da ragazzi.

Buono il rapporto qualità/prezzo, che lo rende uno tra gli articoli più venduti. Oltre ai suoi diversi pregi, esiste un punto di debolezza da non trascurare: la leva di tenuta tende a far pressione sui raggi delle ruote, con il rischio che questi si curvino, quindi bisogna fare attenzione.

 

Pro

Design: La struttura di questo portabici da muro è elegante e vanta anche un design ricercato, robusto e capace di resistere a lungo, adattandosi a quasi ogni tipo di superficie.

Resistente: Grazie ai materiali costituenti non ci sarà alcun problema nel sostentamento della bicicletta, perché l’acciaio e il metallo rendono il supporto più resistente rispetto alle soluzioni comuni.

Rapporto qualità/prezzo: Facendo una comparazione con altri modelli, questo portabici da muro vanta un buon rapporto qualità/prezzo, che lo rende ideale per gli amanti del risparmio.

 

Contro

Leva di tenuta: Quando si appoggia la bicicletta si deve fare attenzione ai raggi delle ruote, perché la leva di tenuta tende a toccare proprio quel punto.

Acquista su Amazon.it (€16.49)

 

 

 

7. Charles Daily Supporto Bici da Parete Orizzontale Salvaspazio 

 

Siete arrivati con la lettura fin qui e ancora non sapete dove acquistare un supporto per bici da muro universale e soprattutto resistente? Forse questa soluzione targata Charles Daily potrà fare al caso vostro.

Le sue dimensioni sono piuttosto contenute: la distanza dalla parete è di 28 cm, mentre il gancio è largo complessivamente 26 cm, con un peso totale di circa 800 g. Si tratta di una soluzione leggera e che permette di conservare la bicicletta senza occupare molto spazio, perciò è l’ideale se avete un garage particolarmente piccolo e già pieno di oggetti.

Tra le qualità principali si evince anche la possibilità di ospitare il telaio di quasi ogni modello, anche perché la tenuta minima è di 20 kg, quindi non dovrete impazzire cercando un portabici da muro adatto per una mtb.

Ciò nonostante, le fasce sono leggermente inclinate, perciò, in fase di montaggio, si devono agganciare nel modo più preciso possibile.

 

Pro

Dimensioni: I ganci di questo supporto per bici sono di lunghezza contenuta, quindi, nell’insieme, è un modello che occuperà poco spazio una volta posizionato sul muro o appeso sul soffitto.

Leggerezza: Si tratta di un portabici da muro universale, cioè adatto per quasi ogni tipologia di bicicletta, ma anche particolarmente leggero e quindi il montaggio è facile e veloce.

Tenuta: Tra i tanti modelli più venduti, questo articolo vanta una buona tenuta. Consente di sostenere diverse bici, superando anche il peso di 20 kg.

 

Contro

Inclinazione delle fasce: A causa dei ganci e delle fasce leggermente pendenti dovrete fare attenzione affinché la due ruote non cada.

Acquista su Amazon.it (€18.99)

 

 

 

8. Mottez Supporto da Parete per 5 Biciclette

 

Ultimo portabici da muro, ma non per importanza, è questa soluzione del brand Motter, adatta per le famiglie numerose che amano organizzare weekend in sella alla due ruote ma non hanno molto spazio a disposizione nel garage.

Grazie ai diversi ganci di altezze e dimensioni diverse, potrete appendere fino a cinque mezzi, evitando anche i graffi e le ammaccature, perché la struttura è rivestita con una plastica dura e protettiva.

Purtroppo nella confezione non sono incluse le viti e gli altri accessori utili per il montaggio, perciò dovrete procurarvi il necessario in ferramenta prima di poter fissare alla parete il portabici.

Nonostante non sia il prodotto più economico della classifica, possiamo comunque affermare che è resistente, stabile e robusto: quel giusto che basta per poterlo agganciare anche sul soffitto.

Non è un segreto che la soluzione Mottez è una tra quelle che ingombrano il meno possibile.

 

Pro

Ingombro: Pur essendo un portabici da muro per tutta la famiglia, le sue dimensioni contenute permettono di occupare poco spazio sulla parete.

Per tutta la famiglia: Si tratta di un modello di supporto per biciclette che va bene per un intero nucleo familiare, infatti consente di posizionare più di due mezzi.

Protezione: Sulla superficie dei ganci e dell’asta c’è una pellicola di plastico dura e resistente, che evita graffi sul telaio della bici o ammaccature dovute a urti troppo forti.

 

Contro

Senza accessori: Nella confezione mancano le viti per il montaggio dei componenti, perciò dovrete procurarli in autonomia in anticipo o successivamente.

Acquista su Amazon.it (€62.39)

 

 

 

Guida per comprare un buon portabici da muro

   

Per essere certi di sapere come scegliere un buon portabici da muro, è necessario conoscere le caratteristiche principali che non devono mai mancare in un modello. Di seguito vi forniamo alcuni consigli utili per effettuare un acquisto mirato e che risponde alle vostre personali esigenze, così da occupare meno spazio in garage.

Design

Prima di procedere all’acquisto di un nuovo portabici da muro, come per qualsiasi altro oggetto, è bene avere in mente quali sono i motivi e gli obiettivi che si vogliono raggiungere. Nonostante non si tratti di un prodotto da utilizzare durante la pedalata o l’allenamento, entra comunque in gioco il suo design, che deve necessariamente rispettare alcuni canoni.

In primis, il portabici da muro ideale deve essere abbastanza robusto e resistente, cioè capace di sostenere una o più biciclette senza piegarsi, ammaccare o graffiare il telaio o qualche componente della due ruote.

Poi, è importante che disponga di un design in linea con l’arredamento della stanza in cui lo posizionate, così da diventare anche un buon oggetto d’arredo quando non viene utilizzato, permettendovi di arricchire l’atmosfera del vostro garage o appartamento.

In soldoni, in fase di acquisto del portabici da muro valutate sia l’aspetto più tecnico e sia quello estetico. In questo modo sarete certi di aver fatto un acquisto consapevole e a misura delle vostre esigenze.

 

Rapporto qualità/prezzo

Vi è mai capitato di acquistare un prodotto basandovi solo sui pareri di amici e parenti, per poi rimanere delusi perché non rispecchiava appieno le vostre aspettative? 

Per evitare questo tipo di situazioni vi suggeriamo di prendere carta e penna e di confrontare i diversi modelli di portabici da muro venduti su Internet, così da poter valutare quale sia la soluzione più adatta anche in base al vostro portafoglio.

La maggior parte delle aziende offre articoli di buona qualità, cioè realizzati con materiali come l’acciaio inossidabile che, oltre a garantire una più semplice e veloce pulizia, permettono di utilizzarli più a lungo, perché sono resistenti.

Il costo di un portabici da muro è comunque piuttosto basso, perciò non dovrete svuotare il portafoglio per portare a casa un dispositivo simile e appendere la due ruote.

In sostanza, è bene scegliere un articolo dal buon rapporto qualità/prezzo, considerando ogni sua caratteristica e qualità, quindi facendo una comparazione tra i suoi punti di forza e di debolezza.

 

Facilità di montaggio

Un altro fattore fondamentale, nella scelta del miglior portabici da muro, è quanto è effettivamente semplice assemblare i pezzi e attaccarlo sulla parete, quindi anche la versatilità di ogni componente.

Con quest’ultima caratteristica intendiamo principalmente la capacità di viti, bulloni e staffa di rimanere fermi e stabili anche su superfici più lisce, offrendo sempre un sostegno alla due ruote.

Prima di procedere all’acquisto del nuovo prodotto, date un’occhiata anche agli accessori presenti nella confezione, ovvero se sono presenti tutti gli elementi per poter montare facilmente l’attrezzo appena arrivati a casa.

In caso contrario, dovrete mettere in conto un ulteriore acquisto, quindi chiedere all’azienda, tramite il servizio clienti, le dimensioni delle viti e dei bulloni necessari per l’assemblaggio per poi andare in ferramenta.

Insomma, più un articolo è completo e facile da utilizzare e più sarà quello adatto, a prescindere dagli altri fattori di cui stiamo disquisendo in questa guida all’acquisto del portabici da muro.

Tenuta

Sono molti i ciclisti esperti e principianti che considerano poco la tenuta del portabici da muro. Eppure, questa caratteristica è fondamentale sia se siete i soli in casa a utilizzare la due ruote, sia se tutta la famiglia ama questo mezzo.

Le aziende che vendono questi dispositivi forniscono sempre nella scheda prodotto un numero che indica quanti kg riesce a sostenere la struttura: questo vi serve per orientarvi nella scelta dell’articolo più adatto alle vostre necessità.

Ci sono modelli che permettono di agganciare e appendere biciclette pesanti adatte per escursioni più impegnative, come fat bike o mtb: in genere hanno una tenuta superiore a 20 kg.

Ma esistono anche tanti altri prodotti che riescono a sostenere mezzi molto più leggeri, come BMX per bambini o bici da passeggiata in città. Altri modelli possono anche essere appesi sul soffitto e quindi occupare meno spazio delle soluzioni più comuni.

In ogni caso, è sempre bene optare per una soluzione dalla tenuta alta perché, se in futuro avrete il desiderio di acquistare una due ruote più pesante, non dovrete spendere altri soldi per un nuovo portabici da muro.

 

 

 

Come utilizzare un portabici da muro

 

È la prima volta che acquistate un portabici da muro e non sapete come utilizzarlo? Non preoccupatevi, perché di seguito vi diamo qualche suggerimento, così da sfruttare al massimo un dispositivo del genere e ingombrare il meno possibile il garage o l’appartamento.

Valutare lo spazio disponibile

Il portabici da muro è uno strumento utile, che serve innanzitutto a ingombrare il meno possibile con la bicicletta uno spazio grande o piccolo come il garage o una stanza dell’appartamento.

Dato che sempre più persone si avvicinano allo sport outdoor e al ciclismo, negli ultimi anni è diventato un prodotto fondamentale, ma per poter effettivamente godere dei suoi vantaggi si deve valutare la posizione migliore dove metterlo.

Se avete a disposizione di un garage, allora vi consigliamo di scegliere un luogo all’ombra, fresco e asciutto, perché alcuni componenti in metallo potrebbero piegarsi a causa del calore diretto dei raggi solari.

In più, sempre se possibile, scegliere di appenderlo sul soffitto o a una trave può rivelarsi la soluzione migliore, perché non avrete bisogno di fare buchi nel muro.

 

Effettuare la manutenzione

Acquistare un nuovo prodotto e poterlo utilizzare a lungo, risparmiando anche soldi, è tra i desideri di qualsiasi consumatore.

Nonostante il portabici da muro sia un articolo molto semplice e che non necessita di una manutenzione approfondita come può essere, invece, per tanti altri strumenti sportivi, è comunque bene avere alcune accortezze.

Innanzitutto, almeno una volta alla settimana, dovreste controllare che le viti e i bulloni sono in buono stato, quindi cambiarli qualora siano usurati, altrimenti la bici potrebbe cadere rompendosi.

Poi, se volete anche pulire la superficie, utilizzate solamente un panno umido, di carta o in microfibra, e del sapone neutro, avendo cura di asciugare perfettamente ogni componente, altrimenti potrebbe comparire la ruggine.

Inoltre, se notate che le braccia del portabici da muro sono leggermente inclinate, andate in ferramenta e fatevi aiutare da un esperto, per evitare di rompere qualche pezzo e dover effettuare un nuovo acquisto non premeditato.

Portabici da muro fai-da-te

Quanti amano il bricolage e il fai-da-te avranno senz’altro già considerato l’opportunità di costruire un portabici da muro in casa, perciò vogliamo darvi qualche suggerimento per realizzarne uno in modo semplice e anche bello esteticamente.

Innanzitutto, è possibile utilizzare un pallet, strofinando la superficie in maniera da renderla più liscia possibile e verniciandola con il colore che più vi piace. Procuratevi dei ganci in una comune ferramenta e posizionateli sul pannello centrale: l’unica accortezza da avere è che devono essere abbastanza spessi, robusti e quindi resistenti, affinché reggano il peso della bicicletta.

Ora non resta che appendere la struttura al muro con l’ausilio di viti e poggiare la due ruote lentamente, in maniera da valutare se avete fatto un buon lavoro al primo colpo oppure se c’è bisogno di un aggiustamento.

 

 

 

Domande frequenti

 

A cosa serve il portabici da muro?

Se anche solo una volta siete stati indecisi su dove mettere la bicicletta perché non c’era abbastanza spazio in garage e neppure in appartamento è perché non avevate ancora un portabici da muro a disposizione.

Questo pratico strumento è pensato per poter essere agganciato sulla parete o sul soffitto, quindi è abbastanza pratico e alla portata di tutti, inoltre consente di appendere la due ruote a mezz’aria, in modo da ingombrare il meno possibile.

Ecco l’utilizzo principale del portabici da muro, che come potete immaginare è generalmente semplice da applicare, talvolta anche già assemblato, quindi non richiede grandi operazioni e conoscenze per poter essere impiegato.

Dove acquistare un portabici da muro?

Grazie all’avvento di Internet, negli ultimi anni qualsiasi oggetto può essere trovato e acquistato praticamente con un clic: il portabici da muro non è un prodotto esente da queste dinamiche.

Infatti, facendo una piccola ricerca su Google o Yahoo, oppure anche su Amazon, avrete a disposizione un immenso catalogo di articoli che possono fare al caso vostro. Stando comodamente seduti sul divano o distesi sul letto, potrete effettuare l’acquisto e attendere che il corriere porti il pacco direttamente a casa.

Tuttavia, se amate prima testare i prodotti che scegliete, sarà meglio optare per un negozio fisico, in cui avrete anche l’occasione di chiedere consiglio ai commessi.

 

Quanto costa un portabici da muro?

Quando si sente parlare di strumenti e dispositivi accessori per biciclette e altri veicoli sportivi è cosa comune pensare di dover svuotare il portafoglio.

Ma per fortuna non è sempre così, soprattutto negli ultimi anni, in cui l’offerta di articoli venduti online è stata ampliata, e di conseguenza è più facile scegliere un modello di portabici da muro economico e alla portata di tutti.

In genere, volendo cercare un range di prezzo, possiamo dire che un prodotto di buona qualità si aggira intorno a 80 €, mentre uno di fascia alta può anche superare 200 €. Generalmente, questi ultimi permettono di sostenere anche bici più pesanti, come fat bike e mtb.

 

Con quali materiali è fatto un portabici da muro?

Il motivo principale per cui si sceglie di utilizzare un portabici da muro è che riesce a sostenere senza problemi una bicicletta, senza piegarsi o danneggiare il veicolo.

Per riuscire in questo, è importante che i materiali costituenti siano di buona qualità, robusti e resistenti, quindi la maggior parte delle offerte che si trovano sul mercato sono realizzate in metallo, in acciaio, in alluminio o un mix di questi.

Questi sono gli elementi più utilizzati nella costruzione del portabici da muro, che contraddistinguono ogni prodotto rendendolo adatto per modelli di due ruote specifici.

 

Quanti modelli di portabici da muro esistono?

In commercio si possono trovare principalmente due tipologie di portabici da muro: quello che va posizionato tramite fori, viti e bulloni, e poi un altro da soffitto, cioè che deve essere appeso, per esempio, a una trave.

Non c’è una differenza sostanziale tra questi due modelli, se non quella che consente di evitare di bucare la superficie della parete, costringendo all’utilizzo di un trapano.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments