Le 8 migliori BMX del 2020

Ultimo aggiornamento: 25.09.20

 

BMX – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Quando la classica passeggiata in città non basta più, perché si vuole provare l’ebbrezza di sport più impegnativi e divertenti, ecco che la BMX è la soluzione che fa al caso vostro. Grazie alla robustezza e alle dimensioni potrete guidare anche su strade dissestate. Se siete indecisi su quale modello scegliere, in questo articolo abbiamo raccolto le soluzioni più interessanti vendute sul web, a partire da Bikestar Bicicletta Bambini 4-5 Anni da 16 Pollici. Si tratta di un prodotto adatto per i bambini, perché leggero, stabile e che può essere utilizzato a lungo, grazie al manubrio, al sellino e all’inclinazione regolabili. Ma date un’occhiata anche a Dino Bikes BMX 12 Pollici da 3-5 anni: pensata per i ragazzi che vogliono imparare ad andare in bicicletta, quindi acquisire velocemente un maggiore equilibrio alla guida.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori BMX – Classifica 2020

 

Sono molti i modelli di BMX che si trovano sul mercato, ma solo alcuni possono essere classificati come i migliori.

Scorrendo con la lettura più in basso troverete la nostra rassegna delle offerte più interessanti presenti su Internet, con un’analisi dei punti di forza e di debolezza di ognuna.

 

 

1. Bikestar Bicicletta Bambini 4-5 Anni da 16 Pollici

 

La prima posizione della nostra personale classifica delle migliori BMX del 2020 è occupata da questo modello Bikestar, ideale soprattutto per i più piccoli, ma che interesserà anche i genitori.

Se siete amanti del risparmio e desiderate acquistare una bici da usare a lungo, quindi anche quando vostro figlio crescerà, vi suggeriamo di dare una chance a questa proposta, perché dotata di sellino, manubrio e inclinazione regolabili.

Tra i suoi pregi principali si trovano la stabilità, la sicurezza, la presenza di materiali atossici certificati e il buon rapporto qualità/prezzo: tutti elementi da non sottovalutare quando si è alla ricerca della soluzione migliore.

Facendo un confronto con i prodotti più venduti, questo merita una menzione d’onore, in quanto è un veicolo anche pratico da montare e da trasportare, nonostante il peso possa risultare eccessivo per i più piccoli, quindi è necessario l’aiuto di un adulto.

 

Pro

Prezzo: Una soluzione dal costo competitivo che farà gola a quanti amano risparmiare. Si tratta del prodotto più economico tra tanti articoli simili presenti su Internet.

Durevole: Ci sono alcuni componenti della BMX che sono facilmente regolabili, tra cui il sellino e il manubrio. Perciò, potrete utilizzare la due ruote anche quando i più piccoli crescono.

Stabile: Grazie a un telaio resistente e robusto e a una presa maneggevole, i bambini possono godere di una guida più confortevole e stabile.

 

Contro

Peso: La BMX è piuttosto pesante, perciò c’è bisogno dell’aiuto di un adulto per il trasporto, altrimenti i più piccoli potrebbero farsi male.

Acquista su Amazon.it (€149.99)

 

 

 

2. Dino Bikes BMX 12 Pollici da 3-5 anni

 

Se vostro figlio è davvero alle prime armi ed essendo piccolo non può permettersi di iniziare a pedalare mezzi piuttosto grandi, allora questo modello Dino Bikes è la soluzione ideale.

Facendo una comparazione con altre soluzioni simili per bambini di 3-5 anni, questa BMX è una delle più confortevoli e adatte per imparare ad andare in bicicletta più velocemente e senza farsi del male.

Si tratta di un modello dotato di un telaio in acciaio e di un manubrio facilmente regolabile, perciò non sarà un problema avere la giusta stabilità anche su terreni meno pianeggianti.

L’intera struttura è particolarmente robusta e durevole, ma è anche il costo competitivo che fa diventare questo prodotto Dino Bikes uno dei più interessanti tra quelli venduti online.

L’unica pecca? Semplicemente le ruote, che non essendo realizzate in gomma risultano piuttosto dure, quindi bisogna prestare maggiore attenzione ed evitare di ribaltare il veicolo durante il cambio di marcia.

 

Pro

Comfort: Si tratta di un mezzo realizzato a misura dei più piccoli, perciò il sellino, il manubrio e il telaio garantiscono insieme un maggiore comfort rispetto le soluzioni più classiche.

Robusta: L’intera struttura è progettata in maniera da durare a lungo, anche quando si guida su terreni più ostici e quindi il rischio di ammaccare la superficie aumenta.

Costo: Per poter insegnare il freestyle a vostro figlio non dovrete spendere una grossa cifra, acquistando questa BMX firmata Dino Bikes.

 

Contro

Ruote: Le ruote sono in plastica dura, perciò bisogna prestare maggiore attenzione, per evitare di ribaltarsi quando si cambia la marcia su strade dissestate.

Acquista su Amazon.it (€85.72)

 

 

 

3. Venom 2019 Mini BMX

 

Quanti sono alla ricerca di un articolo dal design particolare per fare un regalo più ricercato ma non sanno dove acquistare un modello simile, possono dare un’occhiata a questa bici firmata Venom.

Si tratta di una BMX dotata di un manubrio particolarmente alto, che permette di godere di una presa migliore e quindi guidare comodamente anche su strade più difficili da percorrere.

L’intera struttura è poi dotata di cuscinetti in acciaio inossidabile, che da un lato permettono di attutire i colpi migliorando il comfort, dall’altro aumentano l’equilibrio e la stabilità una volta seduti.

Anche il telaio è uno dei suoi punti di forza, perché leggero e abbastanza resistente da non rompersi o ammaccarsi facilmente, nonostante la seduta sia particolarmente bassa. Tuttavia i componenti come sellino e manubrio non possono essere regolati in altezza, a differenza degli altri articoli, quindi quando vostro figlio crescerà dovrete acquistare un modello nuovo.

 

Pro

Design: Grazie a diversi pareri dei ciclisti più esperti possiamo evincere che il design di questa BMX è ricercato e adatto per praticare attività più difficili anche su terreni ostici.

Cuscinetti: Sotto il sellino sono disposti dei cuscinetti realizzati in acciaio inossidabile, che forniscono sia stabilità, sia un maggiore controllo e una migliore ammortizzazione degli urti.

Telaio: Il materiale costituente il telaio è l’alluminio, quindi si tratta di una BMX resistente e particolarmente leggera, perciò adatta anche per i principianti.

 

Contro

Non si può regolare: Componenti come manubrio e sellino non possono essere regolati, quindi non è un mezzo che potrete utilizzare anche quando i più piccoli cresceranno.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Venom Bikes 2019 20 inch BMX 

 

Se siete ancora indecisi su quale BMX comprare, non lasciatevi scappare l’opportunità di valutare l’acquisto di questo modello Venom, adatto in particolar modo per gli adulti che amano guidare la due ruote fuori città.

Il telaio in acciaio è una delle caratteristiche principali che contraddistinguono la bicicletta, perché la rende resistente e robusta, senza aumentare il peso complessivo del mezzo. Gli pneumatici sono realizzati con un tipo di gomma piuttosto spessa e hanno anche una doppia parete con mozzo Freecoaster, ovvero un componente che permette di muoversi anche in retromarcia senza pedalare.

Grazie al sellino regolabile potrete fare acrobazie senza difficoltà o paura di cadere facendosi male, quindi è adatta anche per i principianti. L’unico neo che si evince è che il manubrio, forgiato in acciaio, è piuttosto ampio e alto, e non può essere abbassato, quindi dovrete fare maggiore attenzione se scegliete percorsi più difficili.

 

Pro

Resistenza: Il telaio in acciaio e gli pneumatici realizzati in gomma robusta e spessa sono due qualità che contraddistinguono questa BMX Venom. Entrambi conferiscono una maggiore resistenza alla struttura, quindi una migliore stabilità alla guida.

Versatilità: La doppia parete delle gomme e il sistema Freecoaster vi permette di spostarvi e praticare sport anche su un suolo più ostico, muovendovi in retromarcia senza pedalare. In più, grazie al sellino regolabile, potrete effettuare acrobazie senza difficoltà.

 

Contro

Manubrio: Purtroppo il manubrio piuttosto alto non può essere regolato, perciò dovrete fare attenzione nella guida, perché potrebbe essere pericoloso per i principianti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Ridgeyard Bici BMX Freestyle 20 Pollici 6 Velocità

 

La BMX Ridgeyard è una bici che si distingue per alcune caratteristiche: in primo luogo, è facile da montare, perché l’85% dell’intera struttura è già assemblato, perciò è alla portata anche dei principianti.

In secondo luogo, è dotata di quattro leve con superficie zigrinata, che aumentano e migliorano la tenuta, la stabilità e, di conseguenza, anche la sicurezza, una volta immessi su strada.

Grazie agli pneumatici resistenti e robusti e ai pedali a forma di diamante non dovrete preoccuparvi di scivolare quando fate acrobazie e la strada è bagnata dalla pioggia. L’unico punto debole che si evince è dato dalle viti che tengono fermo il sellino, perché, se sollecitate, a lungo possono perdere la tenuta e quindi rischierete di farvi male.

In conclusione, possiamo dire che questa BMX vanta un buon rapporto qualità/prezzo, conferito in particolar modo da un costo conveniente e accessibile.

 

Pro

Montaggio: L’azienda produttrice ha pensato ai principianti che non sanno come montare la BMX, perché questo modello è già completo all’85%, quindi i componenti restanti andranno semplicemente uniti, seguendo le istruzioni pratiche e intuitive.

Sicura: Grazie agli pneumatici e alla robustezza del telaio e del manubrio, questa bici da motocross è abbastanza sicura da poter essere usata anche su terreni più ostici.

Rapporto qualità/prezzo: Facendo un confronto con altri modelli, la BMX Ridgeyard vanta una qualità complessiva degna di nota e un costo particolarmente competitivo.

 

Contro

Sellino: Le viti del sellino tendono a perdere presa dopo numerosi utilizzi, perciò dovrete effettuare un’adeguata manutenzione più spesso.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. F.lli Schiano Hard Road 20 BMX

 

Se siete alla ricerca di una BMX pensata per i principianti del freestyle, che vogliono imparare a guidare più velocemente e apprendere nuovi metodi per effettuare acrobazie mozzafiato, allora date una chance a questa soluzione F.lli Schiano.

Grazie al manubrio dotato di rotazione a 360° sul proprio asse non ci sarà alcun groviglio di fili a bloccarvi o a rendere più pericolosa la pedalata, quindi godrete di ampie possibilità di movimento.

Le ruote hanno 48 raggi in acciaio inossidabile, che prevengono la formazione di ruggine e permettono di spostarvi anche su terreni più dissestati e difficili da percorrere. Buoni anche i freni V-Brake con leve a due dita, facili da utilizzare e dalla risposta veloce: se avete paura di cadere e farvi male perché andate troppo veloce, rallentare non sarà un problema.

Tuttavia, i denti della catena tendono a sfregare sul telaio, quindi dovrete prestare maggiore attenzione quando siete in viaggio.

 

Pro

Manubrio: Gli amanti del freestyle, delle impennate e delle altre acrobazie troveranno in questa BMX una soluzione performante, perché il manubrio ruota di 360°, mettendo al sicuro da eventuali grovigli di fili.

Performance: Dalle ruote a 48 raggi in acciaio inossidabile, alla struttura robusta e abbastanza resistente, tutti i componenti di questa bici da motocross la rendono un modello ad alte prestazioni.

Freni: L’azienda produttrice ha introdotti dei freni a due dita facili e veloci da utilizzare. Grazie a questi non dovrete preoccuparvi di mantenere l’equilibrio, perché sono molto efficienti.

 

Contro

Catena: Durante la corsa i denti della catena tendono a toccare un po’ il telaio, quindi bisogna avere un’attenzione maggiore.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. MBM BMX Boost Bici da Freestyle Unisex Bambini

 

Ecco un altro modello di BMX che ha catturato la nostra attenzione perché vanta alcune caratteristiche interessanti, tra cui pneumatici resistenti e abbastanza spessi da permettervi un movimento facile su qualsiasi terreno.

Grazie al telaio realizzato con materiali misti, tra cui acciaio e alluminio, potrete anche trasportarla a mano quando preferite camminare, perché il suo peso complessivo è di circa 10 kg.

Il sistema frenante è altrettanto valido, poiché pensato per i principianti che vogliono apprendere, fin da subito, come eseguire acrobazie in aria o tra due ostacoli. L’azienda produttrice mette a disposizione anche diverse taglie, così da ampliare le possibilità di acquisto e soddisfare le esigenze di ogni consumatore, dal più piccolo al più grande.

L’unica cosa che potrebbe farvi storcere il naso è il prezzo, dato che non si può di certo dire che sia l’articolo più economico della nostra classifica.

 

Pro

Versatile: Gli pneumatici robusti e abbastanza resistenti permettono di muoversi anche su strade sterrate senza il rischio di bucarli, quindi è una BMX piuttosto versatile per qualsiasi disciplina.

Leggera: Grazie ai materiali costituenti di buona qualità, il suo peso è di appena 10 kg, quindi non sarà un problema trasportarla a mano quando si ha voglia di camminare.

Sistema frenante: Un pregio da non sottovalutare è che il sistema frenante ha una risposta più veloce rispetto altre soluzioni presenti sul web, quindi è una BMX molto sicura.

 

Contro

Costo: Chi ha a disposizione un budget ridotto troverà questo modello particolarmente costoso e fuori dalla propria portata.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Kawasaki BMX Kraffiti 20 Gioventù Unisex

 

Per concludere la nostra rassegna delle migliori BMX del 2020 abbiamo scelto questo modello classico firmato Kawasaki, dotato di telaio in acciaio e freni anteriori e posteriori con leve resistenti e dal comando veloce.

I cerchi sono mozzi, ma i raggi robusti aiutano a mantenere sempre il giusto equilibrio sulle ruote, anche quando la strada che si percorre non è proprio pianeggiante. L’azienda produttrice ha pensato anche a chi ama personalizzare la propria BMX, infatti la proposta vanta un sellino con collarino e delle pedane anteriori e posteriori, che permettono di rendere il veicolo più funzionale. 

Tuttavia il peso complessivo supera i 18 kg, quindi può essere difficile trasportarla a mano oppure portarla con sé quando si vuole organizzare un weekend in famiglia in montagna. Inoltre è una BMX priva di sospensioni, quindi l’ammortizzazione degli urti è diversa rispetto a quella di altri prodotti venduti online.

 

Pro

Resistenza: Questa BMX è progettata con un telaio resistente e piuttosto robusto, ma vanta anche dei pedali ampi, che migliorano l’esperienza di guida e le acrobazie.

Personalizzazione: Nella confezione ci sono anche un collarino per il sellino e due pedane da posizionare sulla parte anteriore e posteriore della bicicletta, così da poter rendere più unico il veicolo.

 

Contro

Peso: L’intera struttura pesa più di 15 kg, quindi trasportarla a mano o portarla con voi in aereo o in macchina può rivelarsi complicato.

Ammortizzazione: In questa BMX non ci sono sospensioni, perciò l’ammortizzazione degli urti può far storcere il naso a chi è più attento a questo tipo di elementi.

Acquista su Amazon.it (€245.29)

 

 

 

Guida per comprare una buona BMX

 

Come scegliere una buona BMX? Nelle righe che seguono cercheremo di dare una risposta, fornendo tutte le informazioni più utili per effettuare un acquisto mirato e consapevole, adatto alle esigenze di ogni tipo di consumatore.

Scegliere la taglia

La scelta della migliore BMX non è difficile come sembra, soprattutto se si hanno a disposizione alcune informazioni importanti che aiutano in fase di acquisto, tra cui, soprattutto, l’altezza del ciclista.

Questo tipo di veicolo è pensato per poter offrire una buona seduta e una migliore presa quando si effettuano acrobazie, perciò è essenziale che l’intera struttura sia fatta su misura.

Di solito, il tubo orizzontale di una BMX di tipo standard non supera i 50 cm di lunghezza, ma esistono anche soluzioni di taglia più grande o più piccola, pensate rispettivamente per chi è piuttosto alto e per i bambini.

In commercio si trovano anche tre modelli freestyle diversi: 40 cm, 45 cm e 50 cm, ma una cosa è certa: è sempre meglio evitare bici troppo spesse e pesanti, perché rendono la guida meno confortevole.

In genere, per scegliere la taglia giusta è importante anche studiare gli obiettivi del rider, optando per BMX di dimensioni ad hoc.

 

Il grado di esperienza

Sapete qual è un altro fattore indispensabile nella scelta di una BMX? Il grado di esperienza che vanta chi utilizzerà il mezzo. Sì, perché potrete anche acquistare il veicolo più all’avanguardia, particolareggiato e pieno di componenti di buona qualità, ma se non sapete come andare in bici ed effettuare le acrobazie, allora servirà a poco.

Per questa ragione, se siete alle prime armi ma avete deciso che è giunto finalmente il momento di iniziare a imparare a utilizzare la BMX, vi suggeriamo di optare per modelli dotati di almeno due freni.

Grazie a questi potrete regolare la velocità e guidare in totale sicurezza, rimanendo sempre abbastanza stabili e senza il timore di farvi male cadendo. D’altro canto, se si è più esperti la soluzione ideale potrebbe essere una BMX con telaio in alluminio: un materiale che conferisce leggerezza e praticità, perciò alla portata di chi ama effettuare acrobazie mozzafiato.

 

Il tipo di ruote

Le BMX sono un tipo di biciclette adatte tanto per i professionisti che amano praticare acrobazie, quanto per i principianti che desiderano iniziare ad andare sulla due ruote e preferiscono gli sport outdoor.

I modelli più ricercati e di qualità devono necessariamente avere delle ruote con una doppia camera d’aria e almeno 36 raggi: in questo modo sono garantite sia la stabilità della struttura, sia una guida migliore.

Tutti i componenti devono essere ben avvitati, ma si deve prestare anche molto attenzione agli pneumatici, perché se la BMX che avete intenzione di acquistare ha una gomma troppo dura, la pressione elevata potrebbe peggiorarne l’ammortizzazione.

D’altro canto, se le ruote sono troppo sgonfie, il rischio è di non riuscire più a muovervi, quindi è per questo che è fondamentale optare per una soluzione leggera e al tempo stesso robusta.

 

Regolazione e versatilità

Immaginate di acquistare un nuovo modello di BMX a vostro figlio, oppure di sceglierne uno per voi: in entrambi i casi è importante che ci siano alcuni componenti regolabili, come l’inclinazione del sellino e il manubrio.

Solo in questo modo avrete a disposizione una bicicletta a lunga durata, quindi che potrete utilizzare per diversi anni, senza la preoccupazione di dover sostenere una spesa ulteriore.

Quando vostro figlio crescerà, dovrà semplicemente regolare l’altezza e l’inclinazione, e allo stesso modo anche voi, in particolar modo per eseguire un’acrobazia più particolare o per una gara che necessita di una seduta diversa da quella classica.

Durante la fase di acquisto vi suggeriamo di controllare la scheda prodotto e dare anche un’occhiata alle recensioni dell’articolo che avete scelto, così da avere un quadro più completo sulle possibilità di gestire o meno questi componenti.

Quindi, in conclusione, prendete anche in considerazione il telaio, che deve avere una dimensione standard tra 50 cm e 53,8 cm, e magari essere anche trattato termicamente per garantire sempre buone performance.

Materiali e freni

Infine, gli ultimi due elementi da prendere in considerazione e che non possono essere trascurati sono il tipo di materiali con cui è costruita la BMX e anche i freni utilizzati. In generale, possiamo trovare biciclette in acciaio o in alluminio, ma esistono modelli anche in metallo oppure un mix di questi: la scelta sta a voi, perché può cambiare anche in base alle vostre esigenze.

Una BMX più leggera può rendere più facile la guida e la pedalata, ma d’altro canto si rivela anche difficile da controllare in caso di terreni dissestati o strade sterrate. Viceversa, una bicicletta pesante e robusta risulta troppo complicata da gestire per chi è alle prime armi.

In ogni caso, siate sempre sicuri dell’acquisto che effettuate, quindi valutate la qualità dei freni e il tempo di risposta dei comandi: ogni azienda fornisce questi dati in modo chiaro e conciso, quindi non dovrete cercare tra documenti segreti della NASA per scoprire le caratteristiche.

 

 

 

Come utilizzare la BMX

 

Vi siete mai chiesti come impennare con la BMX? Nei paragrafi successivi vi diamo qualche suggerimento per farlo e per utilizzare nel modo migliore questo veicolo così particolare.

Tutto ciò che dovete fare è mettervi comodi e continuare con la lettura.

Acrobazie: ecco come impennare con la BMX

Molti sanno già cosa vuol dire BMX, ma non tutti quelli che la guidano sono esperti e conoscono le tecniche per eseguire acrobazie mozzafiato. Per esempio, se desiderate impennare, prima di tutto dovete indossare le protezioni necessarie, cioè il casco, i guanti, il paragomiti e il paraginocchia.

Poi, iniziate a seguire piccoli passaggi, ovvero: sedetevi comodamente, pedalate mantenendo una velocità bassa e sostenuta sentendovi a vostro agio, e poi date un piccolo sprint.

A questo punto, spostate il peso del corpo indietro e quando la ruota posteriore si trova a un angolo parallelo alla barra anteriore, allora tirate il manubrio. In questo modo sarete riusciti a fare un’impennata, ma qualora ci fossero dei problemi, azionate il freno e cercate di tornare in equilibrio, evitando di cadere facendovi male.

 

Effettuare una manutenzione accurata

Per far durare più a lungo la vostra nuova BMX fiammante bisogna conoscere i metodi più giusti per effettuare una manutenzione coi fiocchi.

Certo, per sicurezza potreste chiedere l’aiuto di un professionista recandovi in un negozio di biciclette, ma se desiderate imparare a evitare qualsiasi problema anche da soli, allora non potete fare a meno di osservare alcuni accorgimenti.

Innanzitutto, dovete sapere come montare i freni alla BMX: per farlo potete dare un’occhiata ai numerosi video presenti su Internet, oppure leggere il libretto di istruzioni che solitamente è incluso nella confezione del veicolo.

Gli pneumatici invece funzionano esattamente come quelli di una classica bicicletta, quindi vi basterà utilizzare la pompa di aria compressa situata in una stazione di servizio. Per quanto riguarda il telaio, questo deve essere sempre pulito, altrimenti alcuni componenti di piccole dimensioni potrebbero arrugginirsi o rompersi a causa dell’usura.

Personalizzare la BMX

Dare un quid in più alla BMX è il sogno di molti consumatori amanti della personalizzazione dei propri veicoli: farlo è in realtà molto semplice. Potreste verniciare la superficie con un altro colore, ripassando prima un prodotto pulente e che permetta di mantenere salda la tonalità, quindi utilizzando un pennello con setole morbide che non graffia il telaio.

In commercio esistono anche diversi sticker per colorare e personalizzare ulteriormente la BMX, come anche coprimanubrio e reggisella telescopici, che aiutano ad avere una migliore presa e quindi controllare in modo più preciso il veicolo.

Anche i pedali possono essere migliorati esteticamente, magari colorandoli oppure pagando un illustratore che realizza grafiche su misura. Insomma, il modo per rendere più unica la vostra BMX c’è, ed è alla portata di tutti: basta solo avere un po’ di creatività!

 

 

 

Domande frequenti

 

Quali discipline si praticano con la BMX?

Se siete alle prime armi in questo tipo di sport con la BMX, è normale essere un po’ incuriositi e al tempo stesso disorientati dalla varietà di discipline che si possono praticare con questo tipo di bicicletta.

Per fare un po’ di ordine, possiamo dire che quelle più comuni sono race e freestyle dirt jump: la prima consiste in veri e propri percorsi di terra pieni di curve e qualche ostacolo, mentre la seconda offre la possibilità di eseguire salti acrobatici da terra o tramite rampa.

Di quest’ultima disciplina ci sono anche diverse altre varianti, tra cui quella su superfici pavimentate, per strada e, dulcis in fundo per i più temerari, anche tra i palazzi.

Come montare i freni alla BMX?

Per montare i freni sulla BMX dovrete innanzitutto inserire il cavo più lungo attraverso l’apposito foro posto sul manubrio, quindi serrare le viti per l’angolazione, facendo scorrere il terminale nei passanti.

Dopodiché, bisogna continuare a far passare la struttura intorno al tubo piantone, cioè quello principale situato di fronte la seduta, serrando i bulloni con una chiave da 10 mm. Quindi, inserite il connettore assicurandovi che sia tutto nella tensione giusta e regolate i pattini del freno: se c’è del cavo in eccesso potete tagliarlo con una pinza.

 

Cosa vuol dire BMX?

BMX è l’acronimo delle parole inglesi “bicycle motocross”, ovvero bicicletta da motocross, in cui la “x” rappresenta per convenzione la parte finale del secondo termine.

Oggi, con questo nome, identifichiamo principalmente quei veicoli a due ruote resistenti e di dimensioni contenute, dotati di pneumatici a doppia camera d’aria e con uno spessore elevato rispetto le soluzioni classiche.

In genere, BMX è anche l’acronimo della disciplina ciclistica che viene praticata con questo mezzo, e che è nata sulla fine degli anni ’60 negli Stati Uniti, diffusa solo dopo in tutto il resto del mondo.

Questo sport prevede essenzialmente delle gare di acrobazie in aria e su terra.

 

Quanto costa una BMX?

In commercio esistono BMX per grandi e per piccoli, ma tutte hanno in comune la buona qualità dei materiali costituenti, quindi rispondono a criteri di resistenza e robustezza universali.

A parte alcune caratteristiche più singolari, come la possibilità di avere un modello più particolareggiato o dotato di componenti regolabili, il loro costo è standard.

Quindi, oltre i classici pareri di parenti e amici, se volessimo fare un’analisi delle diverse BMX vendute online e offline e cercare un range di prezzo, possiamo dire che un veicolo di buona qualità e ad alte performance ha un costo superiore e mai inferiore ai 70/80 €.

 

Come impennare con la BMX?

Gli esperti della BMX lo sapranno già, ma chi è alle prime armi e vuole comunque imparare ad andare in bicicletta, praticando una disciplina più adrenalinica, può iniziare a capire come impennare.

Innanzitutto, dovrete chiaramente indossare le giuste protezioni, così non vi farete male quando le prime volte cadrete cercando di recuperare l’equilibrio. Poi, a piccoli passi, pedalate mantenendo una velocità ridotta, quindi aumentate lentamente e cercate di direzione il peso del corpo all’indietro, facilitando poi l’impennata.

Quando vi sentite pronti dovrete tirare il manubrio, cercando di non perdere l’equilibrio e, anzi, avendo sempre a portata di mano la leva del freno.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments