Le 5 Migliori Freccette Elettroniche del 2022

Ultimo aggiornamento: 14.08.22

 

Freccette Elettroniche – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Se andate di fretta e non avete tempo di leggere tutto, date almeno un’occhiata a due modelli che potrebbero catturare la vostra attenzione. OneConcept Dartchamp è un bersaglio con display elettronico per i punti, dotato di dodici dardi a punta morbida e ideale per giocare in quattro persone. Inoltre, il dispositivo è munito di pannelli richiudibili, per proteggere il set da polvere e sporco. Carrompo Mirage 301 bersaglio per freccette elettronico si compone di due display LED dove vengono visualizzati in tempo reale i punti dei giocatori, potendo allargare il gioco fino a un massimo di otto giocatore e una grande variante di partite e impostazioni possibili.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 5 Migliori Freccette Elettroniche – Classifica 2022

 

Dopo aver analizzato le caratteristiche che le freccette elettroniche buone dovrebbero possedere, concentriamoci adesso su come scegliere il prodotto migliore per le tue esigenze. Analizza i nostri consigli d’acquisto e le diverse prestazioni offerte facendo una comparazione con il prezzo di vendita. In pochi minuti potresti concludere la tua ricerca.

 

 

1. oneConcept Dartchamp Freccette Elettroniche

 

Tra le migliori freccette elettroniche del 2022, le Dartchamp distribuite dalla oneConcept sono acquistabili a un prezzo competitivo e sono molto complete. A differenza di altri modelli simili, qui sono presenti due comodi pannelli laterali che offrono un doppio vantaggio. In primo luogo, parano i colpi non andati a segno che, quindi, non colpiranno pareti o altri oggetti e, in secondo luogo, proteggono il bersaglio elettronico da polvere, liquidi e altro quando non è in uso, prolungandone la durata.

Colpisce la dotazione particolarmente completa di freccette, ben 12 con altrettante punte di riserva, il che significa che non bisognerà acquistarne di nuove per un bel po’ di tempo. Poiché tutte hanno la punta morbida, non verranno danneggiate in alcun modo i muri, per la gioia di tutte le mamme.

Uno dei principali punti di forza delle Dartchamp è la possibilità di coinvolgere fino a otto giocatori, assicurando il massimo divertimento a tutto il gruppo di amici divisi in squadre. Il display indicherà comodamente punteggio di ognuno, tiri rimasti e altre utili informazioni.

Ma sarà anche possibile giocare partite in solitario scegliendo un avversario virtuale e impostando diversi livelli di difficoltà. Insomma, c’è tutto quello che occorre per divertirsi da soli e in compagnia.

Potete trovare modelli a prezzi bassi, se consultate la nostra guida per scegliere le migliori freccette elettroniche. Quelle di oneConcept sono ricche di vantaggi, come avete potuto verificare nella nostra recensione. Ricapitoliamo qui tutti i suoi pro e contro.

 

Pro

Pannelli laterali: Il grande pregio di questo prodotto è la presenza dei due pannelli laterali, che consentono di parare i colpi non andati a segno, evitando di rovinare le pareti. Inoltre sono molto utili a proteggere il bersaglio dalla polvere, prolungandone la durata.

Freccette: Ce ne sono ben 12 all’interno della confezione, dotate di altrettante punte di riserva. Questo vuol dire che potrete usarle a lungo e non doverle ricomprare troppo presto.

Partite: È possibile giocare da soli, scegliendo un avversario virtuale e impostando la difficoltà desiderata, oppure fino a un massimo di otto giocatori. Potrete dividervi in squadre e sfidare gli amici a chi è più bravo!

 

Contro

Istruzioni: Alcuni utenti segnalano la presenza di istruzioni solo in inglese e in tedesco. Chi non conosce queste due lingue può avere difficoltà a capire come regolare le varie impostazioni.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Carrompo Mirage 301 Bersaglio per Freccette Elettronico

 

Quanti vogliono creare in casa uno spazio dedicato al gioco delle freccette, hanno nel modello Mirage 301 un supporto affidabile e divertente. Una volta collegato alla presa di corrente si attiva con diverse modalità, per un totale di ventuno giochi con cui poter dar vita e sfide coinvolgendo nei match fino a un massimo di otto contendenti.

Nella zona sotto il bersaglio è posizionato un display con cui selezionare il tipo di partita, visualizzando il punteggio corrente e potendo passare da un giocatore all’altro senza perdere il conto.

Le due ante laterali contengono in totale sei freccette e al termine della partita si richiudono, proteggendo il bersaglio e lasciando in ordine l’area di gioco. Si monta in poco tempo, comprendendo nella confezione anche un set di punte morbide di ricambio.

 

Pro

Impostazione: Passando per un comodo display e una serie di pulsanti di selezione, si sceglie e modifica il gioco, tenendo però sempre un memoria il punteggio raggiunto anche a schermo spento.

Design: La forma del bersaglio è racchiusa in un mobiletto che si sistema a muro e che non sfigura in una cameretta dei ragazzi, grazie alla decorazione con motivi tribali e colori fluo.

Praticità: Una volta tolto dalla sua confezione, è sufficiente procedere all’accensione e dare inizio alle partite, cambiando con la sola pressione di un dito il tipo di sfida.

 

Contro

Alimentazione: Pesa l’assenza di uno scomparto in cui inserire le batterie, rendendo di fatto portatile il bersaglio e più comodo da collocare anche in assenza di una presa di corrente nei paraggi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Equinox Bersaglio Elettronico Sirius Multicolore

 

Tra i bersagli più venduti online, Sirius di Equinox ha tutto quello che serve per assicurare il massimo divertimento quando si è da soli o in compagnia. In attesa dell’arrivo di amici, infatti, Sirius permette di allenarsi sfidando un avversario virtuale e scegliendo cinque diverse categorie in modo da trovare sempre il miglior assetto qualunque sia il proprio livello, da principiante a professionista.

Quando arrivano gli amici, si possono fare squadre diverse fino a otto giocatori: i giochi in totale sono 24 e le varianti 75, meno di altri modelli ma, comunque, più che sufficienti per variare spesso e non annoiarsi mai.

Le freccette incluse nella confezione sono sei con ben 40 punte di ricambio, per cui se si rovinano – e quelle di plastica non sono certo indistruttibili – possono essere sostituite per un bel po’ senza interrompere il divertimento e senza che il muro ne debba risentire troppo. Del resto, a un prezzo del genere è difficile trovare di meglio.

Un modello conveniente, che ha incontrato i pareri positivi di molti utenti. Concludiamo la nostra recensione mettendo a fuoco i vantaggi e gli svantaggi che potrete avere con l’acquisto di questo prodotto.

 

Pro

Prezzo: Il costo è uno dei più bassi in circolazione e molto conveniente se si pensa che è un oggetto elettronico.

Numero giocatori: È possibile giocare da soli contro un avversario virtuale oppure creare squadre con un massimo di otto amici.

Varianti: I giochi a disposizione sono 24 e le varianti 75, una combinazione perfetta per non annoiarsi né da soli né in compagnia.

 

Contro

Freccette: Nella confezione ci sono sei freccette che, secondo gli utenti, sono un po’ troppo fragili. Per fortuna ci sono in dotazione ben 40 punte di ricambio, che permettono di sfruttarle molto a lungo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. OneConcept Dartmaster 180 Freccette, Tiro A Segno Elettrico

 

Aspetto elegante, racchiuso in una cornice che ricorda un piccolo mobiletto in legno.

Una volta aperte le due ante ci si trova davanti un tiro a segno pratico e funzionale, dotato di un computer integrato attraverso cui gestire ogni giocata o cambiare sfida.

La versatilità è un punto a favore dell’oggetto, visto che ci sono ben ventisette diversi giochi per una competizione che coinvolge fino a otto giocatori. I porta freccette, collocati su entrambe le ante, ospitano sei delle dodici freccette incluse nella confezione.

Per chi lo desidera c’è anche una buona varietà di personalizzazione per i flight, così da riconoscere al volo la propria freccetta. Il materiale di cui è fatto il bersaglio presenta fori ampi, che mantengono bene le punte e un alimentatore fondamentale per dare inizio ai giochi.

 

Pro

Aspetto: Curato e minimal per quel che riguarda l’effetto una volta chiuso, il tiro a segno, ospita un bersaglio e un sistema di visualizzazione chiaro e pratico da gestire.

Varianti: Con ventisette modalità di gioco si ampliano le possibilità offerte in termini di divertimento e svago.

Collocazione: Nelle confezione sono incluse anche le viti e il tassello con cui poter fissare il tiro a segno alla parete.

 

Contro

Manualistica: Pesa nella comprensione dei diversi tipi di gioco l’assenza di un libretto con istruzioni in italiano.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Ultrasport Bersaglio Elettronico Gioco di Freccette

 

Un ulteriore suggerimento per comprare freccette elettroniche di qualità a un prezzo adeguato lo riserviamo a questo modello della Ultrasport. La presenza dei pannelli laterali, come detto, è utile sia per proteggere il muro che il gioco stesso dalla polvere o dallo sporco quando lo si ripone.

Qui è possibile anche conservare comodamente le frecce in dotazione, tenendole sempre a portata di mano ed evitando di perderle.

I dardi, in particolare, sono 12 con ben 100 punte di ricambio in modo da avere una scorta già bella e pronta a disposizione.

È un gioco completo perché consente di fare partite da soli impostando diversi livelli di difficoltà, oppure coinvolgendo fino a 16 giocatori, l’ideale per concludere una giornata passata con amici o parenti senza escludere nessuno, grandi e piccini.

Andiamo di nuovo a riepilogare i pregi e i difetti di questo prodotto, a conclusione della nostra recensione.

 

Pro

Pannelli laterali: Sono utili a proteggere il bersaglio dalla polvere, che potrebbe danneggiarlo. Possono inoltre essere usati per conservarvi le freccette e averle sempre a portata di mano.

Numero giocatori: Potrete divertirvi con un folto gruppo di amici, dato che è possibile coinvolgere fino a 16 giocatori.

 

Contro

Freccette: Sono molto fragili e si rompono con facilità, ma ci sono 100 punte di ricambio in dotazione che possono arginare il problema.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere le migliori freccette elettroniche?

 

Il bersaglio elettronico, rispetto a quello in sisal, gestisce i punteggi del giocatore o dei giocatori e li aggiorna automaticamente. Inoltre prevede l’utilizzo delle freccette con punta morbida di plastica che non rovina le pareti, a differenza di quelle con l’estremità in ferro o acciaio. Scopri nella nostra guida altre caratteristiche di questo appassionante gioco e, se non sai quale modello scegliere, dai un’occhiata alla classifica in basso dove trovi la recensione di quelli che sono per noi i bersagli migliori attualmente sul mercato.

Bersaglio completo

Bersagli e freccette elettroniche della migliore marca hanno spesso un prezzo elevato ma non mancano i modelli che assicurano grande divertimento senza per questo doversi svenare. In basso ne indichiamo alcuni, dagli un’occhiata.

È importante, però, che si tratti di prodotti completi e versatili che garantiscano un’ampia gamma di soluzioni. Per esempio, se il giocatore è da solo in casa e vuole distrarsi in un pomeriggio noioso o allenarsi in vista di un’appassionante partita con gli amici, deve poter trovare un valido alleato nel tabellone. In particolare, dovrebbero essere presenti due caratteristiche: in primo luogo, l’opzione per giocare da soli contro un avversario virtuale e, in secondo luogo, la possibilità di impostare diversi livelli di difficoltà in base alla propria preparazione, da principiante fino a esperto.

Naturalmente, il bersaglio elettronico deve poter gestire diversi giocatori, e il loro numero massimo potrebbe rappresentare un aspetto determinante per la tua scelta: un conto è poter arrivare a otto giocatori, tutt’altra cosa poterne coinvolgere 16. In questo caso il divertimento può andare avanti per un pomeriggio intero. I partecipanti devono poter giocare singolarmente o divisi in squadre e il tabellone memorizzerà i punteggi di tutti e dovrà indicare altre informazioni come i tiri rimasti.

Un altro elemento discriminante potrebbe essere costituito dal numero di giochi che si possono eseguire: non devono mai mancare i principali, come il Cricket e il 501, ma poi ogni gioco ha diverse varianti e i modelli più completi arrivano a un totale di decine di giochi e centinaia di varianti, l’ideale per non annoiarsi mai.

 

Pannelli e dotazione

Confronta prezzi e versatilità di ogni bersaglio elettronico ma attenzione anche a come si presenta: le varianti sono sostanzialmente due e, cioè, con o senza pannelli laterali. Nel primo caso il costo potrebbe essere superiore ma i vantaggi sono almeno due: in primo luogo, il bersaglio è più protetto perché, quando vengono richiusi, impediscono alla polvere e allo sporco di penetrare; in secondo luogo, quando sono aperti e si sta giocando, parano i colpi non andati a segno che, altrimenti, danneggerebbero le pareti. Inoltre sono comodi perché nelle tasche presenti si possono conservare le freccette in modo da non perderle e tenerle sempre a portata di mano.

Proprio le freccette sono un altro aspetto da considerare con attenzione. Generalmente, come fanno notare i giocatori, non sono di qualità eccelsa. Tuttavia, potresti preferire un bersaglio con una dotazione consistente non solo di dardi ma anche di punte di ricambio. Eviterai di acquistarle separatamente.

Altre caratteristiche

I giocatori apprezzano un display con luminosità adeguata che permetta di leggere bene le informazioni indicate anche in condizioni di scarsa illuminazione. Le indicazioni sonore, invece, dovrebbero essere disattivabili per chi non le ama.

Per quanto riguarda la vocina automatica, difficilmente si trovano modelli in lingua italiana, un piccolo inconveniente sottolineato da molti giocatori.

Molto apprezzata è la funzione di spegnimento automatico che permette non solo di risparmiare energia dopo qualche minuto di inattività, ma consente di poter poi ricominciare con tutti i punteggi memorizzati che, quindi, non vengono persi, rovinando la partita.

 

 

Come utilizzare le freccette elettroniche

 

Il gioco delle freccette è abbastanza antico, un tempo era persino associato, nell’immaginario comune, a pratica degna di una bettola mal frequentata. Stereotipi con ben pochi fondamenti, tanto è vero che oggi il gioco è considerato uno sport con tanto di campionati mondiali. Ci possono giocare tutti ma per fare centro serve un bel po’ di abilità e precisione pertanto, se si vogliono ottenere buoni punteggi, bisogna allenarsi.

 

 

Differenza tra freccette classiche ed elettroniche

Ma cosa differenzia una freccetta comune da un’altra elettronica. Sono appena due gli elementi di distinzione e li illustriamo subito. Innanzitutto la punta: nel caso delle freccette classiche, è in acciaio mentre le freccette elettroniche hanno la punta che può essere in silicone o gomma.

L’altro elemento di distinzione è il tabellone: il modello classico, solitamente, è realizzato in legno mentre quello nel secondo caso è elettronico, con tanto di puntatore che somma il punteggio.

 

Alcune regole

Abbiamo detto come il gioco delle freccette sia diventato uno sporto e come tale, ha bisogno di alcune regole. Il tabellone va posizionato in modo tale che il centro si trovi a un’altezza dal suolo pari a 173 cm. Quanto la linea di tiro, invece, va posta a 237 cm di distanza dal bersaglio. Il giocatore, nel lanciare le freccette dovrà avvicinarsi quanto più possibile alla somma zero. Ma spieghiamo meglio questo punto.

È fissato un punteggio iniziale che, nei casi più comuni può essere di 301 o 501 punti, tuttavia esistono varianti da 701 e 1001 punti. Ora, sul tabellone sono presenti dei punteggi, il massimo lo si ottiene facendo centro. Il punteggio ottenuto va sottratto ai punti di partenza, fino ad arrivare a somma 0.

 

 

Come eseguire il tiro

Non entreremo in tecnicismi ma spiegheremo in modo semplice come eseguire il tiro con una freccetta. La corretta esecuzione, infatti, è la chiave per fare centro. La prima cosa da fare è mirare: l’obiettivo va messo a fuoco ed è indispensabile isolarsi completamente.

Non ci si deve fare distrarre dai rumori. Il caricamento non va fatto velocemente, il braccio va arretrato il più possibile; in caso contrario il risultato sarà un tiro lento e impreciso. L’accelerazione in fase di tiro è importante ma solo fino a un certo punto: questa deve essere naturale, senza esagerare con la forza. In questo senso conta molto di più disegnare con il braccio una parabola immaginaria al momento del tiro.

La fase del rilascio deve essere anch’essa molto naturale: qui non ci sono tecniche particolari. La fase conclusiva è quella del lancio: molti commettono l’errore di lasciar cadere il braccio subito dopo il rilascio, invece, un buon lancio è quello che si conclude con la mano che punta l’obiettivo selezionato.

 

 

 

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI