Le 8 migliori scarpe da running Nike

Ultimo aggiornamento: 23.10.21

 

Scarpe da running Nike – Guida all’acquisto, Opinioni e Confronti

 

Quando si corre è importante avere ai piedi le giuste calzature, per questo vi diamo una mano a trovare le scarpe da running Nike più confortevoli per i vostri piedi. Non avete il tempo per leggere le caratteristiche fondamentali? Niente paura: ecco qui una piccola anticipazione su quali modelli abbiamo preferito. Tra tutti spicca Nike Scarpe Revolution 5, caratterizzate da un costo molto concorrenziale, nonostante le loro qualità, come una buona ammortizzazione e una traspirazione che consente di tenerle ai piedi a lungo. Ci hanno convinto anche Nike Tanjun Scarpe Sportive Uomo, un modello dalla chiusura stringata e quindi molto facile da gestire e dal design originale e interessante.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori scarpe da running Nike – Classifica 2021

 

Abbiamo raccolto qui alcune delle migliori scarpe da running Nike del 202: date un’occhiata alle loro caratteristiche e fatene una comparazione per individuare quali scegliere e quali possono fare al caso vostro, con attenzione alle offerte più appetibili.

 

1. Nike Scarpe Revolution 5

 

Se siete alla ricerca delle migliori scarpe da running Nike tra quelle vendute online, date un’occhiata a questo modello che può soddisfare le vostre esigenze soprattutto per il buon rapporto qualità/prezzo. Si tratta infatti di un modello tra i più economici in circolazione, per cui alla portata di tutte le tasche.

Disponibili in molti colori differenti e in taglie adatte a uomo e donna, sono realizzate in tela, per garantire maggiore traspirazione, e sono dotate di una schiuma ammortizzante, che protegge la schiena da tutti i contraccolpi dovuti a una camminata abbastanza sostenuta.

Il design è semplice, quindi si tratta di un paio di scarpe indicate per tutti i tipi di abbigliamento sportivo, mentre il piede viene avvolto e supportato sul terreno cittadino. Il contro è che sono un po’ troppo dure per affrontare lunghi percorsi e quindi è preferibile sceglierle per la camminata.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Questo modello è tra i più venduti del web per il costo concorrenziale a parità di materiali e di tenuta nel tempo.

Ammortizzazione: La presenza della schiuma consente di proteggere la schiena da percorsi molto lunghi o da terreni difficoltosi.

Traspirazione: Questa viene garantita dal materiale che riveste le scarpe, la tela, che mantiene freschi i piedi.

 

Contro

Durezza: Il modello appare un po’ troppo rigido per essere consigliato per la corsa. Meglio per delle passeggiate sostenute.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Nike Tanjun Scarpe Sportive Uomo

 

Per aiutarvi a capire quali scarpe da running Nike comprare, vi diamo un altro suggerimento, ovvero il modello Tanjun, disponibile in varie taglie e colori. Lo stile che caratterizza questo prodotto lo fa distinguere per la presenza della parte superiore in una tonalità e la parte inferiore in un’altra (a eccezione del modello completamente nero).

Unico tratto distintivo, la virgola, simbolo della Nike, presente proprio sul lato delle scarpe. Il materiale di rivestimento è sintetico e il modello garantisce quindi una buona traspirazione, lasciando i piedi freschi anche dopo una bella corsetta.

Il tacco è piatto ma l’ammortizzazione è valida su ogni tipo di terreno: sono molti gli utenti che scelgono questo modello per la palestra. La chiusura è stringata, quindi semplice da gestire, ma c’è da fare un po’ l’abitudine all’inizio alla forma delle scarpe, che risultano strette le prime volte che vengono indossate. 

 

Pro

Design: Queste scarpe sono molto interessanti anche per lo stile che le caratterizza e per i colori disponibili, tra i quali scegliere il preferito.

Traspiranti: Il materiale che le riveste consente all’aria di passare e quindi lascia i piedi freschi anche quando andate a correre per un po’ di tempo.

Chiusura: Stringata, è molto facile da gestire, per cui non avrete difficoltà a metterle o toglierle molto velocemente.

 

Contro

Dure: All’inizio risultano essere abbastanza dure da calzare, per cui dovrete avere pazienza e aspettare che cedano un po’.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Nike Air Zoom Pegasus 37 Scarpe da Corsa Uomo

 

Chi cerca un paio di scarpe da running Nike uomo molto performanti, può trovare la giusta soluzione nelle Pegasus 37, che garantiscono buone prestazioni e una valida ammortizzazione se utilizzate per la corsa e l’allenamento.

Molto leggere e comode, sono facili da tenere ai piedi anche per un’intera giornata, visto che, come sostengono molti utenti, calzano come un guanto, facendovi dimenticare di averle indossate.

Belle anche dal punto di vista estetico, sono disponibili in molte combinazioni di colori, che le rendono adatte a tutti gli stili. La fodera in tela le rende traspiranti, la suola in gomma, ricca di scanalature, assicura una buona aderenza al terreno.

Il costo non è basso, ma le prestazioni di questo modello appaiono in linea con la cifra da spendere. Il vero problema sembrano essere le taglie, per cui vi consigliamo di optare per un numero in più. 

 

Pro

Performanti: Queste scarpe da running di Nike hanno dalla loro buone prestazioni, tanto da essere adatte tanto per la corsa quanto per l’allenamento.

Comode: Il materiale altamente traspirante ne fa un paio facile da tenere addosso anche per tutto il giorno, visto che calzano come un guanto.

Traspiranti: La fodera in tela garantisce la massima traspirazione ai piedi, per cui potrete indossarle a lungo.

 

Contro

Taglie: Il modello veste un po’ stretto, per cui è consigliabile optare per una taglia in più per stare comodi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Nike Pegasus Trail 2 Scarpe da Corsa Uomo

 

Non è sempre facile capire come scegliere un buon paio di scarpe da running Nike né dove acquistare un modello nuovo e performante: ecco perché vogliamo darvi una mano, basandoci anche sui pareri degli utenti che hanno preferito un prodotto a un altro.

Le Nike Pegasus Trail 2 sono indicate un po’ per tutti i tipi di terreno, da quello cittadino a quello un po’ più dissestato, visto che hanno l’unità Zoom Air che garantisce una buona ammortizzazione e protegge anche la schiena dai contraccolpi.

Molto traspiranti, grazie alla tomaia in mesh, possono contare anche su due alette poste sulle suole, che assicurano grande trazione nei percorsi in salita. Disponibili in vari modelli, hanno colori vivaci, ma è possibile sceglierle anche in quelli più scuri.

Non è certamente un prodotto a prezzi bassi, ma il vero problema è che vestono un po’ larghe, per cui è bene indossarle con calzini abbastanza spessi. 

 

Pro

Per tutti i terreni: Grazie all’unità Zoom Air queste scarpe assicurano una valida ammortizzazione tanto in città quanto su strade dissestate.

Tomaia: In mesh, garantisce una buona traspirazione e lascia il piede fresco per tutto il giorno.

Colori: Ce ne sono per tutti i gusti, tanto quelli più chiari quanto gli scuri, in modo da accontentare ogni tipo di esigenza.

 

Contro

Taglie: Calzano un po’ troppo grandi, quindi è meglio indossare un paio di calzini abbastanza spessi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Nike Venture Runner Scarpe da Corsa Uomo

 

Tra le scarpe Nike da running più interessanti tra quelle in commercio, ricordiamo anche le Venture, un modello che racchiude caratteristiche utili a migliorare le vostre prestazioni durante la corsa e la camminata.

La tomaia infatti è in mesh traspirante, per cui il piede si sente confortevole e libero di muoversi; gli strati esterni, invece, sono in pelle scamosciata, un elemento che non solo assicura una maggiore durata ma che caratterizza questo modello per eleganza e classe.

L’ammortizzazione è assicurata dall’intersuola in Pylon iniettato e non in EVA, che riduce il peso e protegge la schiena dai contraccolpi dei percorsi un po’ troppo dissestati. Le combinazioni di colori sono tante, come anche le taglie disponibili, tutte vendute a un costo nella media per paia del genere.

L’unico difetto è la parte anteriore un po’ troppo stretta all’inizio, per cui si deve avere pazienza e aspettare che ceda. 

 

Pro

Tomaia: Realizzata in mesh traspirante, lascia i piedi liberi di respirare e rende quindi le scarpe molto comode.

Pelle scamosciata: Lo strato esterno è rivestito di questo elemento, che permette alle scarpe di essere durevoli e conferisce anche un certo stile al modello.

Costo: Si rivela interessante per le caratteristiche del modello, che è disponibile in vari colori e taglie.

 

Contro

Strette: La parte anteriore appare un po’ troppo stringente le prime volte, per cui è consigliabile avere pazienza e aspettare che ceda. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Nike Air Zoom Tempo Next% FK Scarpe da Corsa

 

Se non badate a spese pur di avere ai piedi un paio di scarpe da running Nike di prima qualità, non potrete certamente ignorare le Air Zoom Tempo Next%, un modello che garantisce buone performance anche durante le gare.

In sintetico e tela, assicura una costante traspirazione, per cui non avrete alcun fastidio dal tenerle addosso per tutto il giorno. La suola Air Zoom in gomma non solo fornisce la giusta ammortizzazione, ma protegge la schiena dai contraccolpi e garantisce un appoggio diverso dal solito, per migliorare tutte le prestazioni, incluse quelle a livello agonistico.

Testato in laboratorio da corridori di professione, queste scarpe hanno una linea moderna ed è anche possibile sceglierle in diversi colori e taglie, visto che ce ne sono molti disponibili. Molti le preferiscono alle Pegasus, delle quali sembrano il modello migliorato.

Tanta qualità però richiede una spesa abbastanza elevata. 

 

Pro

Versatili: Queste scarpe sono ideate tanto per la corsa in città quanto per le competizioni sportive, visto che offrono buone performance in gara.

Suola: Il punto di forza di questo modello, di tipo Air Zoom, che assicura una buona ammortizzazione e un appoggio che rende più veloci durante le corse.

Moderne: La linea giovane permette di scegliere tra vari colori, per accontentare tutte le esigenze.

 

Contro

Costo: Se volete un modello che vi consenta di risparmiare, non è questo ciò che dovrete preferire.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Nike Wmns Todos Scarpe da Corsa Donna EU

 

Tra le scarpe da running Nike donna che ci hanno colpito maggiormente per il valido rapporto qualità/prezzo, spiccano le Wmns Todos, un modello che fornisce allo stesso tempo leggerezza e traspirabilità.

Il tessuto lavorato a maglia avvolge i piedi e permette all’aria di circolare liberamente e quindi di far respirare le estremità. Per lo stesso motivo, il modello è quindi facile da indossare e non appesantisce i piedi, che così possono tenerle addosso per molto tempo senza patire.

La suola è caratterizzata dalla schiuma Lunarlon, che offre un’ammortizzazione molto morbida e consente di camminare o correre senza arrecare danni alla schiena o alle giunture. 

La chiusura è stringata e i colori disponibili sono due, la versione nera e quella bianca, entrambe vendute a un costo basso e accessibile. Un modello base che accontenta chi non richiede prestazioni da gara.

 

Pro

Leggere: Il tessuto esterno le rende traspiranti e lascia i piedi al fresco anche dopo molte ore di corsa o camminata.

Suola: La schiuma Lunarlon ammortizza bene ogni tipo di terreno e protegge schiena e giunture da eventuali contraccolpi.

Costo: Basso e accessibile a tutti, accontenta chi ha un piccolo budget ma tiene alla salute.

 

Contro

Modello base: Non si tratta di un paio di scarpe che offrono prestazioni da gara, ma sono in ogni caso molto valide.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Nike Star Runner 2 (GS) Scarpe da Corsa Unisex-Bambini

 

Anche i bambini hanno bisogno di un paio di scarpe da corsa o camminata che protegga i loro piedini e il loro fisico ancora in crescita: Nike ha pensato anche a loro con il modello Star Runner 2, disponibile in vari colori e tonalità, per accontentare maschietti e femminucce.

Le scarpe avvolgono i piedi e sono facili da gestire grazie alla chiusura stringata. L’esterno è in materiale sintetico, per cui la traspirabilità è garantita anche per questo modello, che non renderà difficile il momento dello sport per i più piccoli.

Avvolgenti e performanti, sono disponibili anche in molte taglie a un costo accessibile anche ai genitori che non possono permettersi una spesa esagerata. L’unico problema riscontrato riguarda la corrispondenza dei colori, che in alcuni modelli appaiono ricchi di glitter, mentre quando arrivano a casa non ne hanno. 

 

Pro

Traspirabili: Questo modello, dedicato ai bambini e alle bambine, ha un rivestimento esterno che lo rende adatto a far respirare i piedi dei piccoli.

Stringate: I bimbi potranno gestirle facilmente e in totale autonomia, visto che hanno i lacci come chiusura.

 

Contro

Colori: A volte quelli ordinati e ricevuti a casa mancano di caratteristiche peculiari, come i glitter.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare delle scarpe da running Nike

 

Se avete deciso di rimettervi in forma e volete iniziare a fare un po’ di jogging in città, al parco o per le strade di campagna, allora avrete bisogno di un buon paio di scarpe da running. Per correre infatti occorrono delle calzature specifiche, in quanto utilizzando delle scarpe normali, rischiereste soltanto di trarre più danni che benefici.

Grazie ai suoi prodotti, da più di cinquant’anni, Nike porta ispirazione e innovazione a tutti gli atleti del globo; non per niente è considerata la più grande azienda fornitrice di attrezzature sportive al mondo.

Questo grande marchio offre una vasta gamma di modelli di calzature da running, che potrete abbinare al vostro outfit sportivo. Chiaramente prima di scegliere un paio di scarpe di questo tipo, gli elementi essenziali da tenere in considerazione sono la funzionalità e la comodità. A tal proposito vediamo insieme quali sono i parametri da valutare prima di acquistare delle buone calzature da corsa.

Comodità e resistenza

Come abbiamo già accennato, delle buone scarpe da running, devono essere confortevoli e funzionali, pertanto è bene che queste risultino resistenti e allo stesso tempo leggere, così potrete affrontare lunghe sessioni di corsa, senza affaticare troppo i piedi.

La stanchezza infatti deve sopraggiungere per via del tragitto percorso e non a causa della qualità delle scarpe indossate.

Una cosa molto importante da fare prima di acquistare delle calzature da running, è considerare il modo in cui appoggiate il piede durante la corsa ovvero la pronazione. Da questa è possibile capire come la pianta del piede distribuisce il peso del corpo durante l’impatto con il terreno.

La pronazione può essere definita come l’angolatura tra la tibia e il piede del corridore; tuttavia questa fa riferimento anche al naturale movimento dell’arto inferiore verso l’interno durante l’impatto con il suolo. Al contrario, la supinazione avviene quando il piede ruota verso l’esterno in fase d’impatto con il terreno.

Se la vostra andatura sovraccarica le ginocchia e le caviglie, è opportuno optare per delle scarpe da running che siano in grado di correggere tale difetto, al fine di evitare sgradevoli incidenti durante l’allenamento.

 

Peso e suola

Delle buone scarpe da running devono essere traspiranti oltre che confortevoli da indossare, perché i piedi non devono stare a mollo nell’umidità ma rimanere asciutti. Un altro elemento fondamentale da tenere in considerazione prima di acquistare un paio di calzature da corsa è il proprio peso corporeo.

Se il vostro peso non supera i 65 kg, potete optare per un modello leggero. Diversamente, con l’aumentare del peso, il corpo ha bisogno di una maggiore ammortizzazione dell’impatto con il suolo, onde evitare di subire danni alla colonna vertebrale e in generale a tutta la struttura muscolo scheletrica durante l’attività fisica.

In pratica se pesate più di 75 kg, i vostri piedi necessiteranno di calzature più pesanti, capaci di assorbire meglio l’impatto con il terreno. Inoltre dovrete scegliere un tipo di suola adeguata al percorso che intendete percorrere.

Di solito, le suole in gomma di carbonio sono più adatte ad affrontare i terreni più accidentati e irregolari, in quanto risultano più resistenti, mentre quelle in gomma espansa sono più indicate per fare jogging sull’asfalto.

Inoltre assicuratevi che le scarpe abbiano un buon livello di aderenza, in modo che possiate correre tranquillamente senza rischiare di scivolare.

Taglia e materiali

Una cosa molto importante che bisogna tenere in considerazione quando si corre, è che i piedi tendono a gonfiarsi a causa dell’ingente apporto di sangue che si genera con l’attività plantare.

Inoltre considerando anche il fatto che le scarpe da running si indossano con i calzini, è inevitabile che il volume dei piedi aumenti. Alla luce di ciò, è importante scegliere la taglia giusta, al fine di indossare una calzatura comoda, che non risulti stretta durante la corsa.

In molti casi infatti, è consigliabile optare per mezza taglia in più, se non addirittura una taglia intera. In questo modo eviterete di provocare dei fastidiosi dolori ai piedi durante l’attività fisica.

Ricordate che in fase di acquisto di un paio di scarpe da running, ancora prima dell’aspetto economico, dovete dare la precedenza alla qualità delle calzature, perché poi dovrete indossarle voi per correre.

In poche parole, è fondamentale che il prodotto sia fabbricato con materiali di alta qualità. Questi devono risultare resistenti e allo stesso tempo flessibili e comodi, perché è solo grazie a tale connubio qualitativo che sarete in grado di allenarvi nel migliore dei modi e nel pieno rispetto del vostro corpo.

 

 

 

Come scegliere le scarpe da running Nike

 

Nike mette a disposizione sul mercato una vastissima gamma di modelli di scarpe da running per ogni tipo di esigenza e gusto, pertanto c’è solo l’imbarazzo della scelta.

In teoria, oltre che a correre, questo genere di calzature può essere indossato anche per fare delle gite fuori porta o per uscire indossando un outfit sportivo.

Non bisogna però dimenticare il vero scopo per il quale queste scarpe sono realizzate, perciò non guasta essere un po’ pignoli nella scelta del modello giusto.

Una cosa è certa, le calzature da running sono un accessorio sportivo indispensabile per chi ama correre, perciò non si dovrebbe badare a spese in questo caso; meglio spendere qualche soldino in più e portare a casa un prodotto di alta qualità, che vi permetta di allenarvi nel miglior modo possibile.

È molto importante fare affidamento su un paio di scarpe resistenti e confortevoli da indossare ma anche performanti e capaci di ammortizzare al massimo i traumi da impatto col suolo.

Le categorie di scarpe da running

Le scarpe da running sono divise in nove categorie, classificate da A0 ad A7 più una extra. Per quanto riguarda la categoria A0, si tratta di calzature “minimaliste”, senza ammortizzazione, dotate di uno strato sottilissimo di appena 3-4 mm che separa il piede dal suolo. Sono adatte a coloro che amano sentire il contatto con il terreno.

Le scarpe A1 sono dette “superleggere” e sono indicate per coloro che fanno gare di velocità. Anche questo modello è privo di ammortizzazione, in quanto questa rallenterebbe la corsa. Chiaramente la mancanza d’imbottitura delle suole fa sì che l’impatto si riversi sulle articolazioni.

A seguire troviamo l’A2 ovvero le scarpe “intermedie”. Si tratta di calzature piuttosto leggere, dotate di un piccolo strato ammortizzante e di un leggero supporto. Sono ideali per i corridori non molto pesanti e che hanno già una certa esperienza.  

La categoria A3 rappresenta le scarpe “neutre”, le quali offrono un’ottima ammortizzazione al piede e il massimo comfort. Queste sono adatte per correre sull’asfalto e per affrontare lunghi percorsi.

Le scarpe A4 sono dette “stabili”, perché offrono un ottimo supporto anti-pronazione, ovvero sono in grado di correggere la distribuzione del peso corporeo sulla pianta del piede durante la corsa. Sono sconsigliate a chi pesa oltre 80 kg e a chi appoggia il piede prevalentemente sulla parte esterna.

Le A5 sono calzature “trail running”, progettate appositamente per affrontare percorsi dissestati con presenza di fango, rocce, radici e altri ostacoli. Le A6 o scarpe “da jogging”, sono calzature senza particolari caratteristiche tecniche, ideali per i principianti.

Le A7, dette anche scarpe “chiodate”, sono progettate appositamente per i runner che fanno gare su pista o su sterrato nelle corse campestri. Sono provviste di veri e propri chiodini, che garantiscono una grande aderenza al suolo.

Infine troviamo le classiche scarpe da ginnastica o “sneaker”, che non sono propriamente delle calzature da running, bensì da passeggio.

Manutenzione delle scarpe da running

Dopo ogni sessione di corsa o allenamento, è molto importante accertarsi che le scarpe da running non siano sporche. In tal caso devono essere pulite accuratamente, di modo che possano durare più a lungo possibile.

Per rimuovere i residui di terra dalle suole, potete utilizzare dei semplici spazzolini. Le scarpe possono essere lavate a mano o in lavatrice, a seconda dei casi. Sul mercato esistono dei prodotti specifici per igienizzare questo tipo di scarpe; diversamente potete utilizzare un detergente neutro liquido e un apposito disinfettante.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come lavare le scarpe da running Nike?

Prima di tutto è necessario rimuovere le solette e i lacci. Prendete una vaschetta e riempitela con acqua calda, poi aggiungete del detergente liquido neutro.

Prima di immergere le scarpe nella bacinella, rimuovete tutti i residui di fango e di sporco, con l’aiuto di un foglio di carta assorbente. Strofinate in acqua le calzature con una spazzola morbida.

Con una spugna bagnata pulite la tomaia e strofinatela delicatamente, poi risciacquate per bene il tutto e mettete ad asciugare all’aperto ma non a contatto con la luce diretta del sole. Evitate anche di appoggiare le scarpe vicino a delle fonti di calore, rischiereste solo di danneggiarle.

Lavate anche le solette e i lacci sotto l’acqua corrente e utilizzando lo stesso detergente delicato che avete impiegato per lavare le scarpe, poi risciacquate.

Una volta che le scarpe sono asciutte, potete versare un po’ di bicarbonato al loro interno. Questo assorbirà l’umidità in eccesso ed eliminerà i cattivi odori.


Quali sono le migliori scarpe da running?

Nike sicuramente è un marchio affidabile, che ha più di cinquant’anni di esperienza nel settore delle scarpe sportive. I modelli presenti sul mercato sono davvero tanti e scegliere quello giusto richiede la massima attenzione, in quanto optare per una calzatura da corsa sbagliata, potrebbe causare diversi problemi articolari, muscolari e tendinei.

Prima di acquistare delle calzature da corsa, è necessario capire come le vostre piante dei piedi appoggiano a terra e di conseguenza sarete in grado di scegliere le suole più adatte. Inoltre è opportuno sapere se le scarpe servono per un utilizzo intenso o sporadico e se dovete correre sull’asfalto o su percorsi dissestati.

In base a tutti questi dati sarete in grado di optare per il modello di calzature sportive migliori. Se siete dei principianti del jogging, vi suggeriamo di recarvi direttamente presso dei negozi specializzati in scarpe sportive, così avrete la possibilità di provare più modelli.

Con il passare del tempo e acquisendo esperienza, saprete scegliere le calzature da running in base al tipo di allenamento che dovete fare.

 

Come sono le scarpe da running neutre?

Le scarpe da running neutre, note anche con la sigla A3, sono delle calzature da corsa con un livello di ammortizzazione delle suole molto alto. Queste offrono un ottimo comfort e sono prive di supporto anti-pronazione. Si tratta di scarpe ideali per tutti i corridori che non hanno problemi di appoggio durante l’attività fisica, adatte per l’asfalto e per affrontare lunghi percorsi.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI