Mizuno Wave Rider 21 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 26.11.20

 

Principale vantaggio

L’inserto Cloud Wave concavo che caratterizza le scarpe da running Mizuno Wave Rider 21 assicura una maggiore stabilità durante la rullata per migliorare la trazione nella zona del tallone e rendere più fluida la fase d’appoggio.

 

Principale svantaggio

Nonostante l’intersuola vanti un drop di 12 millimetri che restituisce maggiore fluidità al gesto atletico, a causa della sua eccessiva rigidità la risposta reattiva del piede tende a diminuire man mano che il ritmo della corsa si fa più sostenuto.

 

Verdetto: 9.1/10

Ideali per gli allenamenti giornalieri a medio e alto impatto, si comportano bene sia sull’asfalto sia sui percorsi sterrati: la suola in carbonio X10 offre un buon ritorno elastico, mentre la tomaia in Air Mesh assicura la traspirabilità necessaria per percorrere lunghe distanze senza avvertire fastidi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Comoda e reattiva

Le Mizuno Wave Rider 21 sono scarpe da running molto apprezzate dai corridori per le buone doti di ammortizzazione e flessibilità, che permettono di percorrere distanze importanti senza affaticare troppo i piedi. A differenza dei modelli precedenti, qui la tomaia è stata realizzata con l’innovativa tecnologia “Premium Dual Zone” per avvolgere il piede in modo fermo, assicurando un buon livello di traspirazione e un grip ottimale su qualsiasi tipo di terreno.

Anche se l’estetica non è una caratteristica fondamentale quando si sceglie una buona scarpa da running (ecco la nostra lista dei migliori modelli), in questo caso l’azienda giapponese è riuscita nell’intento di unire ottime performance a un design stiloso e ben curato nei dettagli con cui sarà difficile sfigurare, anche grazie alla possibilità di poter scegliere tra quattro differenti colorazioni.

Tornando alle caratteristiche strutturali del modello, il comfort d’uso viene garantito anche dall’inserto Cloud Wave concavo, che restituisce una stabilità ottimale in fase di rullata senza, però, compromettere la flessibilità dell’avampiede durante la spinta. Insomma, la calzatura perfetta per chi vuole ottenere il massimo dalle proprie prestazioni sportive, con una distribuzione equilibrata del peso e una risposta più reattiva della forza impressa nella falcata.

Giudizi positivi anche in merito alla durabilità del battistrada, che ha dimostrato una buona resistenza sia sui percorsi asfaltati sia in caso di tracciati sterrati che richiedono una suola non troppo flessibile ma con un “grip” adeguato.

Droop e calzata

I runner esperti sanno bene che la principale caratteristica da ricercare in una scarpa da corsa è la resistenza alle condizioni ambientali più estreme per migliorare la risposta del piede durante tutta l’attività sportiva.

Ebbene, da questo punto di vista le Mizuno Wave Rider 21 non temono confronti grazie all’innovativa intersuola con drop di 12 millimetri che, oltre a ridurre la tensione su muscoli e tendini, restituisce una maggiore flessibilità durante gli impatti con il terreno migliorando, di conseguenza, la spinta nella zona del tallone.

La calzata più ampia e il peso inferiore ai 300 grammi sono ulteriori accorgimenti volti a offrire comfort e stabilità al piede, evitando gonfiori e disagi anche in caso di allenamenti ad alta intensità. Un altro punto a favore di questo modello è la realizzazione con materiali molto solidi e resistenti che lo rende adatto a ogni tipo di attività sportiva, dalla corsa leggera sull’asfalto ai training dal ritmo più sostenuto.

Tuttavia, nonostante si tratti di una scarpa universale ed estremamente versatile, secondo alcuni utenti l’eccessiva rigidità dell’inserto Cloud Wave tende a generare qualche fastidio quando si percorrono lunghe distanze, perciò dopo qualche chilometro è facile che l’atleta non si senta più a proprio agio.

Escludendo questo piccolo difetto, che si riscontra solo sui percorsi più lunghi e accidentati, per il resto il modello ha dimostrato di saper fare bene ciò per cui è stato progettato, garantendo quel feeling che ci si aspetta nella corsa dinamica, senza nulla togliere alla robustezza e al comfort.

 

Ammortizzazione

Affidabili, comode e versatili, le Mizuno Wave Rider 21 sono la scelta ideale per chi cerca delle scarpe da running progettate in modo da ammortizzare al meglio gli urti, spingendo il piede a produrre un movimento più naturale che non implichi uno sforzo eccessivo per i muscoli.

Non a caso, tra i principali punti di forza del modello, oltre alla possibilità di poter selezionare la taglia ideale tra le tante messe a disposizione dall’azienda, segnaliamo la speciale placca U4iCX inserita all’altezza del tallone che migliora l’ammortizzazione in fase d’appoggio, rendendo più fluida e continua la falcata con una notevole riduzione del senso di fatica.

Per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo, anche se c’è chi sostiene che la scarpa risulti ancora un po’ troppo costosa nonostante il lancio sul mercato delle nuove versioni Wave Rider 23 e 24, riteniamo che nel complesso valga ogni centesimo speso per l’acquisto, assicurando ottime prestazione e una buona durata anche con un uso intensivo.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments