Saucony Triumph ISO 3 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 26.11.20

 

Principale vantaggio

Oltre alla buona resa costruttiva, ciò che distingue le scarpe da running Saucony Triumph ISO 3 dagli altri top di gamma è l’innovativo sistema di ammortizzazione Everun, brevettato dall’azienda, che assicura il massimo ritorno di energia durante la falcata e una maggiore stabilità in fase di impatto.

 

Principale svantaggio

Dal momento che la tomaia tende a stringere troppo all’altezza del tallone e in punta, consigliamo di valutare una taglia in più rispetto a quella che si indossa di solito.

 

Verdetto: 9.3/10

Queste calzature rappresentano un’ottima scelta sia per i neofiti sia per i runner esperti che vogliono ottenere una transizione più fluida e morbida per raggiungere un perfetto compromesso tra ammortizzazione, comfort e protezione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Prestazioni e design

La Triumph ISO 3 è una scarpa da running molto comoda e flessibile che offre un ottimo connubio di resistenza e ammortizzazione per percorrere lunghe distanze in modo continuativo. Nonostante il peso notevole, di poco inferiore ai 350 grammi, fa della comodità il suo principale punto forte, grazie soprattutto all’inserto Topsole Everun dell’intersuola che garantisce un buon ritorno elastico e un’ottima stabilità su qualsiasi tipo di tracciato.

Oltre a migliorare la transizione dell’appoggio, questo accorgimento assicura la flessibilità necessaria per rendere la rullata più fluida e scorrevole, senza interferire in alcun modo con la falcata. Un’altra caratteristiche che in molti hanno apprezzato è il design comodo e avvolgente della tomaia, che oltre a risultare estremamente traspirante, si adatta come un guanto ai movimenti del piede, garantendo leggerezza e supporto anche sui tracciati più articolati.

A tal proposito, però, consigliamo di valutare l’acquisto di un numero in più rispetto a quello che si indossa abitualmente, poiché la scarpa presenta una calzata più stretta rispetto a quella delle misure standard, stringendo troppo in punta e sulla zona del tallone.

Per quanto riguarda l’estetica, il look è molto accattivante e vanta un accostamento di tonalità davvero originale che concede un tocco più fresco e trendy a qualsiasi mise sportiva, con l’ulteriore possibilità di poter scegliere tra cinque differenti colorazioni per individuare facilmente quella corrispondente al proprio stile e ai propri canoni estetici.

La suola

Come già anticipato nel paragrafo precedente, tra le caratteristiche di maggior successo delle Saucony Triumph ISO 3 spicca l’intersuola con inserto ammortizzante Topsole Everun che assicura un cushioning più continuo e una maggiore reattività sul tallone, a prescindere dal tipo di percorso che si vuole intraprendere.

Anche l’assetto del battistrada non è da meno, visto che ha dimostrato una buona resistenza sia sui tracciati asfaltati sia in fuoristrada, restituendo un perfetto grip anche in caso di superfici scivolose.

Nonostante la gomma appaia più sottile e flessibile rispetto ai tradizionali modelli da running, in realtà questo non è affatto un difetto perché rende i cambi di direzione più semplici e fornisce ulteriore stabilità al piede durante la corsa senza, però, influenzarne la posizione durante l’appoggio.

A rendere più aerodinamica la struttura è anche la punta morbida che offre un buon livello di ammortizzazione nella zona dell’avampiede, ma come già sottolineato bisognerà optare per un numero più grande per evitare che la scarpa calzi troppo stretta sulle dita, rallentando di conseguenza la circolazione sanguigna locale.

Nonostante qualche piccola pecca, le scarpe da running Saucony restano le più apprezzate dagli utenti, e non solo per la buona resa costruttiva e i numerosi accorgimenti strutturali che ne migliorano le performance, ma anche in virtù di un rapporto qualità/prezzo molto equilibrato, che non costringe a pagare di più per un prodotto che – a differenza di tanti altri – mantiene quanto promesso.

 

Confortevole e traspirante

La tomaia delle Triumph ISO 3 risulta molto confortevole e segue le linee naturali del piede per evitare qualsiasi tipo di sfregamento che, durante la corsa, potrebbe generare fastidi o dolorose irritazioni cutanee. Anche la traspirabilità è ottima, poiché il rivestimento esterno presenta una lavorazione a struttura aperta che lo rende estremamente piacevole al tatto e anche alla vista.

Questa peculiarità, però, non ha solo una valenza estetica, perché ha il preciso compito di favorire la dispersione dell’umidità generata durante le attività sportive per mantenere la pelle perfettamente asciutta e minimizzare la formazione di piaghe e cattivi odori.

Inoltre, all’interno della scarpa è stato inserito un plantare sagomato che offre un ulteriore supporto per il tallone e un maggiore sostegno nella zona centrale del piede, così da rendere più fluido il movimento nel passaggio dall’appoggio allo stacco.

In conclusione, la Saucony Triumph ISO 3 è la scarpa perfetta per correre su strada e in fuoripista, assicurando un utilizzo duraturo a fronte di un prezzo che, per questa categoria di prodotti, appare più che ragionevole.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments