Gli 8 Migliori Frisbee del 2022

Ultimo aggiornamento: 26.11.22

 

Frisbee – Opinioni, Analisi e Guida all’acquisto

 

Il piacere di giocare all’aria aperta, con un supporto facilmente trasportabile e ideale per chi sceglie di mettere tutto nello zaino, trova spesso in un oggetto come il frisbee la risposta e una soluzione divertente e a portata di mano. Come scegliere un buon frisbee è l’obiettivo che ha spinto la nostra redazione a creare una guida, analizzando modelli differenti, tra quelli più venduti, passando poi anche per proposte più economico e dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. Discraft 175 Gram Ultra Star Frisbee è un modello pensato specificamente per la disciplina Ultimate, con un peso di 175 grammi e dimensioni che lo rendono adatto sia per un allenamento sia per una partita ufficiale. Aerobie Dogobie Frisbee è un oggetto pensato per fare divertire il vostro amico a quattro zampe, con una serie continua di lanci e un materiale robusto ma che rispetta al tempo stesso l’animale chiamato ad afferrarlo con i denti. Qui sotto è presente una tabella comparativa, che sintetizza pro e contro di un ristretto gruppo di prodotti che possono incuriosire e rappresentare una scelta.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 Migliori Frisbee – Classifica 2022

 

In queste righe la nostra redazione ha riunito aspetti e tipologie differenti di oggetti, dal classico frisbee, passando per gli ibridi e versioni mini. Al termine di ogni recensione è presente un link su dove acquistare.

 

 

Frisbee per Ultimate

 

1. Discraft 175 Gram Ultra Star Frisbee

 

Il brand Discraft è quasi un’istituzione nel campo dei frisbee, aggiornando e puntando nel tempo sempre a una migliore gestione e impostazione da dare a questo oggetto.

In questo caso la questione è legata principalmente alla disciplina sportiva che passa sotto il nome di Ultimate.

A partire dal 1991 l’Ultra Star ha dettato le linee per quel che riguarda la forma e la tipologia di frisbee da utilizzare in una competizione del genere, al punto da diventare il disco ufficiale dell’Ultimate USA.

Buona la grafica con una stella che figura nella parte centrale, di colore bianco e così a fare da sfondo al frisbee dalla tinta arancione brillante. Il grip che restituisce e il peso di questo frisbee per Ultimate rispettano gli standard e il tipo di gioco, con una sensazione di robustezza riscontrata da più parti.

 

Pro

Design: Buone le forme e la decorazione nella parte superiore del frisbee con l’immagine di una stella che campeggia al centro del disco in blu e bianco, e linee cinetiche che avvolgono il resto del piatto, con un effetto a contrasto che funziona rispetto al fondo arancione.

Resistenza: Assicurata dallo spessore dell’oggetto e dal peso complessivo di 175 grammi. Si tratta di una misura che rispecchia i requisiti essenziali di un frisbee pensato per il gioco Ultimate.

Affidabilità: Rispetto a quanto provato da diversi utenti, il frisbee vola in modo stabile, mantenendo la traiettoria iniziale durante tutto il lancio.

 

Contro

Qualità decorazione: Non sempre il motivo della stella e la sua collocazione e forma rispettano al meglio le linee e un disegno chiaro e preciso.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Frisbee per cani

 

2. Aerobie A28 Dogobie Dog Frisbee

 

Non solo i bipedi si divertono a lanciarsi e cercare di afferrare un frisbee. Il divertimento spesso contagia anche i nostri amici a quattro zampe. Aerobie ha dunque realizzato una linea ad hoc, studiata per offrire il divertimento e uno strumento con cui trascorrere del tempo all’aperto, in sicurezza e svago.

Il materiale di cui è composto il frisbee è flessibile, così da poter essere lanciato e afferrato dal cane senza rischio di farsi male ai denti o al corpo nel caso venga urtata una parte durante il lancio.

Il bordo è studiato poi per restituire un grip adeguato sia a chi lancia sia al vostro amico a quattro zampe che potrà così afferrare al meglio il frisbee per cani di Aerobie. Molto interessanti anche i toni di colore scelti, con un blu elettrico e un giallo fluo ben visibili.

 

Pro

Robusto: Il frisbee si lancia che è un piacere ed è composto da un materiale che regge bene al morso del cane e non si buca, vanificando così l’acquisto.

Aerodinamico: Il frisbee, alla prova dei fatti, vola bene, lasciando così ampio margine di divertimento per chi lancia e per il cane che può correre dietro a un disco che vola anche per lunghi tratti.

Versatile: La morbidezza e la flessibilità dell’oggetto ne fanno un gioco comodo da portare in giro e con un’ottima gestione del lancio, con colori vivaci utili anche a individuare il frisbee in un prato.

 

Contro

Colore: Si segnala la possibilità di ricevere l’oggetto di un colore differente rispetto a una delle due colorazioni scelte.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Palla frisbee

 

3. Goliath 31680.006 Phlat Ball Flash

 

Il marchio Goliath propone qui una interessante variante in cui la dimensione del frisbee e il piacere di lanciarlo si uniscono alla sorpresa di una forma piatta che si trasforma e assume in tutto e per tutto l’aspetto di una palla.

Le dimensioni rispetto a una sfera classica sono più piccole, con colori vivaci a cui si aggiunge in questo modello la presenza di una luce che illumina la sfera o il disco al momento del lancio.

La struttura dell’oggetto si compone di una ventosa che mantiene, per così dire, aperto il frisbee, che poi durante il volo andrà a chiudersi assumendo così le fattezze di una palla. Il gioco vola al meglio ed è realizzato con materiali robusti il giusto.

 

Pro

Versatilità: La forma mutevole dell’oggetto gioca un ruolo fondamentale per quanti vogliono trovare e provare una via diversa al classico frisbee.

Luci: In questo modello si ha in più l’aspetto luminoso, fornito dall’aggiunta di una luce che accompagna il lancio e segue la traiettoria.

Affidabilità: L’oggetto è realizzato con una gomma morbida, progettata per non arrecare danno alle persone in caso di un lancio finito male.

 

Contro

Spesa: Il costo della Phlat Ball è ritenuto superiore alla reale qualità del prodotto, che in alcuni casi ha smesso di funzionare dopo poche uscite.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Frisbee golf

 

4. Discraft Beginner Disc Golf Set

 

Gli utenti che amano divertirsi cambiando ancora le carte in tavola e unendo una disciplina come il golf con il frisbee, possono con questo set iniziare ad avvicinarsi a questo gioco, trovando così la giusta dimensione anche a prezzi bassi.

Si tratta di un tris di dischi (studiato ad hoc per i principianti), di colorazioni diverse così da semplificare le operazioni, differenziando al tempo stesso un prodotto dall’altro. Abbiamo un Driver, progettato per coprire lunghe distanze, mantenendo stabile la traiettoria così da avvicinarsi in pochi colpi alla buca.

A seguire poi incontriamo un disco Mid-Range, adatto a una maggiore precisione sulle medie distanze con l’ultimo disco in funzione di Putter, comodo da impugnare e con cui concludere una partita a frisbee golf.

 

Pro

Versatili: Con un solo acquisto, l’utente si porta a casa un terzetto spassoso e adatto al golf disc. I tre supporti forniti si adattano a situazioni di gioco dove ogni tipologia contribuisce ad avvicinarvi sempre più al traguardo finale.

Colorazioni: La scelta di diversificare il Driver, rispetto al Mid-Range e al Putter, aiuta l’utente a individuare con un colpo d’occhio il disco che fa al caso suo e regolarsi di conseguenza.

Investimento: Specie per chi è alla prima esperienza con il golf disc, avere già un set impostato rappresenta la migliore palestra a cui affidarsi.

 

Contro

Durata: I materiali con cui sono realizzati i tre frisbee tendono nel tempo a perdere il colore e la linea originale, con una riduzione dello smalto e del fascino rispetto alle prime partite.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Frisbee freestyle

 

5. Discraft Skysryler Freestyle Frisbee

 

Con i suoi 160 grammi di peso e un bilanciamento centrato al massimo, il modello Sky-styler è la risposta ideale per quegli sportivi che puntano a divertirsi in spiaggia o su un prato con trick, lanci e prese spettacolari.

L’oggetto ha dalla sua una curva di gestione che guarda sia al professionista sia all’amatore, offrendo a entrambi soddisfazione nelle manovre e lanci complessi come sui primi tiri. Disponibile nella variante in bianco o in un tono arancione più intenso, il prodotto è realizzato da un brand affidabile come Discraft, una garanzia ulteriore per chi desidera un oggetto realizzato con cura e tra i più venduti on line.

Prodotto negli Stati Uniti, rientra tra le prime scelte di diversi campioni della categoria dei frisbee freestyle, per allenarsi o sfidarsi in lanci e prese ad alta spettacolarità.

 

Pro

Stabilità: La scelta di produrre un oggetto che pesa 160 grammi ha una sua ricaduta reale sul tipo di lancio e sulla sensazione che si riceve una volta che si inizia a praticare. L’effetto è legato essenzialmente a una linea di tiro e volo costanti.

Design: Ampio il giusto e con il grip adeguato a mantenere ben stabile la presa durante ogni manovra, lo Sky-styler è un frisbee che funziona bene a tutti i livelli.

Divertimento: Dai pareri raccolti emerge chiaramente come l’oggetto trova in un’utenza ampia la sua destinazione d’uso, assecondando e supportando tutte le categorie di giocatori.

 

Contro

Costo: Il prezzo da pagare per avere un oggetto di questo tipo, solido e affidabile potrebbe essere fuori scala a chi ha invece idee diverse riguardo il costo di un frisbee.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Frisbee mini

 

6. KanJam Unisex 201001 Mini Game Set

 

La versione portatile di questo simpatico gioco a coppie o con sfide in singolo, mantiene e conserva anche in questo caso tutta la simpatia e la piacevolezza di una variante sul tema frisbee mini.

All’interno della confezione trova posto una coppia di KanJam, queste strutture scure con la parte superiore scoperta e una zona con un passaggio più stretto nella parte frontale. Scopo del gioco è riuscire a centrare con un tiro il KanJam, sfruttando l’aiuto di un compagno nelle vicinanze del supporto così da indirizzare il disco qualora la traiettoria non fosse precisa.

Per chi invece possiede una mira infallibile riuscire a centrare lo slot più piccolo decreta l’Instant Win, ovvero la vincita per il colpo tecnico messo a segno. Semplice da collocare, con questo frisbee mini si può giocare anche in due, sfidandosi nei lanci ma senza l’aiuto di un secondo giocatore a darci una mano.

 

Pro

Intuitivo: Nella sua banalità, il gioco propone un livello di sfida per nulla scontato, diventando l’occasione ideale per mettersi alla prova e trascorrere una piacevole serata.

Robusto: Due KanJam a costituire le due “porte” entro cui far passare il disco rosso. Questi in poche parole gli elementi che compongono il set, realizzati con cura e con il logo in bella vista.

Divertente: La possibilità di coinvolgere più persone, fornisce la scusa per trascorrere del tempo cercando di vincere e centrare la porta avversaria, con uno svago pratico e dal costo accattivante.

 

Contro

Grandezza: La dicitura mini mantiene esattamente quanto promesso, trovando così la giusta dimensione che però non tutti ritengono utile e divertente rispetto al fratello maggiore.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Frisbee Aerobie

 

7. Aerobie Sprint Anello Volante

 

Sfruttando un diametro di 25 cm, Aerobie ridisegna il divertimento con una proposta che partendo dal classico frisbee lo va a sostituire con un anello volante. Uno dei suoi punti di forza può essere rintracciato nei lunghi lanci che si riescono a realizzare, con una distanza che è quasi il doppio rispetto al classico frisbee.

Un design aerodinamico e gli angoli in gomma smussati, favoriscono una presa adeguata, assecondando poi l’utente anche nel momento del lancio. La composizione è studiata anche per assecondare e piegarsi anche a seconda della mano con cui viene lanciato.

Caratterizzato da una palette di colori vivace e che spazia dal fucsia, al giallo fosforescente o all’arancione, il frisbee Aerobie diventa un’alternativa piacevole e sicura con cui ragazzi (a partire dai sette anni) possono cimentarsi, specialmente se hanno ampi spazi liberi a disposizione.

 

Pro

Linea: La scelta dell’oggetto asseconda e segue un profilo aerodinamico funzionale e ben strutturato, adatto a chi ama mettersi alla prova con lunghi lanci.

Materiali: Una gomma robusta ma adattabile secondo la tipologia e la tecnica di tiro del giocatore. Queste le carte vincenti di un anello realizzato con angoli smussati per una presa d’acciaio.

Giocabilità: La qualità dell’oggetto incide in maniera sostanziale sul tipo di lancio e sulla sensazione trasmessa sia in fase di presa sia una volta lanciato l’anello. La forma in questo caso semplifica molto le evoluzioni possibili.

 

Contro

Gioco classico: Per chi aveva progettato l’acquisto di un frisbee tradizionale, l’anello volante potrebbe rappresentare una delusione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Frisbee Wham-O

 

8. Wham-O Pro Classic Frisbee

 

Il marchio di frisbee Wham-O detiene la paternità del modello classico originale, progettato con un peso di 130 grammi e con una struttura U-Flex morbida che lo rende adatto sia al principiante sia a chi ha già una certa esperienza con manovre e lanci.

Si tratta di un frisbee pensato per avere e regalare sensazioni e una tipologia di lancio in cui precisione e tenuta del disco vanno a braccetto. Sei le colorazioni assortite tra cui poter scegliere una delle quali verrà poi inviata a discrezione del negozio a chi vorrà prendere questo modello.

Per chi dunque guarda al classico e desidera avere un oggetto che ha fatto la storia del divertimento all’aria aperta, il Pro Classic rientra nella categoria dei migliori frisbee del 2022.

 

Pro

Praticità: Con i suoi 130 grammi il frisbee si lancia senza difficoltà, gestendo al meglio traiettorie e trick, sia dal punto di vista di un professionista sia per il principiante.

Stile: Il marchio Wham-O ha contribuito alla definizione di un oggetto e di uno stile di gioco capaci ancora di intrattenere e svagare, contando poi anche su un prodotto ben costruito.

Versatilità: I materiali di cui è composto consentono di adattare la presa a seconda delle situazioni, trovando anche il giusto equilibrio grazie alla tecnologia U-Flex.

 

Contro

Adattabilità: Il livello e il gioco che si ottengono andando a piegare l’oggetto sono limitati e non rispecchiano le immagini presenti sulla confezione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere i migliori frisbee?

 

Divertimento a 360 gradi, con un oggetto che nella sua semplicità riesce a regalare momenti di svago e una dimensione ludica in cui tecnica, riflessi e bontà del supporto vanno a influenzarsi a vicenda.

Una volta deciso di procedere all’acquisto di un frisbee è opportuno capire il tipo di gioco che si andrà a provare, indirizzandosi su un modello entry level o su un esemplare progettato per chi è alle prime esperienze di lancio. Il disco, che pesa 160 grammi, è una delle soluzioni migliori con cui iniziare. Da una parte infatti offre un’ottima stabilità durante il volo e il peso aiuta poi l’utente a sentire in modo adeguato il feeling una volta impugnato il disco.

Nel tempo la maggior parte delle differenze sono nate rispetto al gioco e alla disciplina, piuttosto che a una forma rivisitata. Si trovano modelli a prezzi bassi con un bordo poco accentuato, una specifica che si traduce poi in una lunghezza di volo limitata e in traiettorie poco stabili.

University of Pittsburgh’s Ethan Beardsley (28) dives for a disc against Central Florida’s Matt Capp (9)during the USA Ultimate Open Division I College National Championship final being held in Madison, Wisconsin on May 27, 2013. The University of Pittsburgh defeated Central Florida 15-8 to win the Open division national championship.(AP Photo/Chris Bernacchi)

Dal Freestyle al… golf

Il controllo del frisbee e la sua capacità di ruotare ad alta velocità ne fanno un oggetto ideale per manovre e trick. La disciplina e lo stile che più incarnano questa attitudine è il Freestyle, con i suoi lanci spettacolari a cui corrispondono prese altrettanto coreografiche ad alto impatto tecnico. Avere un buon disco, centrato al punto giusto e con uno spin che si mantiene tale a lungo è il requisito essenziale per chi ama mettersi alla prova con manovre e prese volanti.

Il discorso è diverso per chi invece cerca un oggetto con cui svagarsi il fine settimana, in questo caso può puntare anche su frisbee più economici, ma che rispettino almeno certe specifiche, come il peso e una produzione attenta alla forma e all’ergonomia del prodotto finale. Discorso simile anche per chi pratica una disciplina di squadra come l’Ultimate, in cui la resa del disco e il suo peso non devono scendere sotto 175 grammi.

Come si vede, ogni sport in cui è coinvolto il frisbee si adatta e gestisce in maniera specifica la forma e le qualità del disco. Dal Freestyle, passando per il Golf disc o il Beach Ultimate, l’utente è chiamato a scegliere e a informarsi, realizzando anche una comparazione tra i modelli e sapendo in modo chiaro e preciso quale sarà l’oggetto adatto al suo gioco.

Variazioni sul tema

Oltre al classico disco, che può variare per colorazione, decorazioni nella parte superiore, peso e spessore del bordo, esistono varianti e ibridi che possono piacere a quanti amano cambiare rispetto al modello di partenza.

Molto divertenti sono gli anelli volanti, realizzati in plastica dura o con una gomma adatta a fornire una presa adeguata. Dal nome si caratterizzano per una parte centrale vuota e per la caratteristica forma ad anello. Si lanciano con facilità, raggiungendo in virtù di un peso contenuto anche distanze considerevoli.

Quegli utenti invece che amano divertirsi con il proprio cane, dovrebbero scegliere poi frisbee pensati e progettati ad hoc. Si tratta di modelli con un bordo composto di un materiale che non reca danno ai denti dell’animale, resistendo al contempo al morso e non andando a bucare il frisbee. Il nostro consiglio è di avere ben chiaro cosa si vuole comprare, così da non perdere troppo tempo leggendo commenti e pareri su un prodotto che alla fine non fa per voi.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come si gioca a frisbee?

Il frisbee nella sua accezione più semplice si pratica in due, posizionandosi in un punto preciso e in uno spazio aperto. Il divertimento sta tutto nel lanciarlo al proprio compagno che dovrà afferrarlo e tirarlo nuovamente.

Nella sua dinamica semplice, questa attività consente di inserire variazioni di gioco e trick che elevano la dimensione ludica a un livello tecnico considerevole. Da questa prima tipologia di gioco sono nati negli anni varianti che riprendono alcuni aspetti del golf, oppure partite che si giocano a squadre come nell’Ultimate.

 

Come lanciare il frisbee?

Il primo approccio con l’oggetto è quello che consiste nel gestire e tenere in mano il disco, capendo il peso e procedendo a prove successive su come poterlo lanciare. Solitamente si afferra con una sola mano, con il pollice nella parte superiore e il resto delle dita nella zona del bordo.

Per realizzare un tiro preciso e a lungo raggio, occorre dare la giusta rotazione con il polso, con un lancio che procede e si realizza all’altezza del petto del giocatore, con il braccio che prima si flette e poi si stende, accompagnando in questo modo il disco fino al momento in cui si lascia.

 

Chi ha inventato il frisbee?

Le origini e la genealogia dell’oggetto trovano nelle antiche competizioni sportive con il disco un lontano antenato. Verso il 1937, la curiosità e la voglia di perfezionare quello che al tempo veniva chiamato Flying disc, dettero la spinta a Walter Frederick Morrison e al collega Warren Franscioni che dedicarono diversi anni a migliorare e ottimizzare la forma di quello che negli anni Cinquanta sarebbe diventato il frisbee che noi oggi conosciamo.

 

Come insegnare al cane a giocare a frisbee?

Per prima cosa è opportuno acquistare un disco pensato appositamente per il gioco con un cane. In questo modo non si rischia di far durare pochi minuti il frisbee, vedendolo masticato e bucato dopo i primi lanci.

L’ideale è procedere poco alla volta, con lanci brevi, cercando anche di mantenere fermo il cane così da ottimizzare al meglio lancio e controllo della zona circostante. Il consiglio è di non strappare mai di bocca il disco al cane, lasciando che lo riporti o lo faccia cadere in terra.

 

 

 

Come utilizzare al meglio il frisbee

 

In queste righe invitiamo gli utenti a seguire spunti e consigli su come rapportarsi nel migliore dei modi a un oggetto come il frisbee, così da unire divertimento e sicurezza.

 

 

Controllo dell’area di gioco

Per sua stessa natura il frisbee si presta a spazi ampi e aperti, con una libertà di movimento che deve fare i conti con la presenza di persone nell’area di gioco.

Sia che siete esperti, sia che siano le vostre prime esperienza con il disco, vi suggeriamo di cominciare con lanci corti, aumentando di volta in volta la distanza.

 

A ogni attività il suo frisbee

Sembra scontato ma esistono attività e pratiche differenti legate a questo gioco. Per questo è opportuno capire quale è il modello migliore per chi pratica il Freestyle oppure quale set di dischi prendere per una partita di Golf Disc. Discorso simile riguarda anche la selezione di un frisbee dedicato a chi vuole giocare insieme al proprio amico a quattro zampe.

 

Qualità prima di tutto

Anche se il mercato è ricco di offerte e promozioni, optare per un frisbee di buona qualità non solo consente di rientrare in tempi brevi della spesa iniziale, avendo poi un prodotto fatto per durare e con tutte le caratteristiche in linea con standard del genere. Non inseguite la chimera del prezzo più basso, credendo così di portare a casa il migliore frisbee a un costo irrisorio.

 

 

Sperimentate nuovi lanci

Una volta presa la mano con le tecniche di base, si possono rintracciare e provare nuovi modi con cui lanciare il frisbee. Specie nell’ambito del Freestyle esistono numerose varianti legate al gioco, sia come prese più complesse e spettacolari, sia come tipologie di lanci e traiettorie che si possono impostare durante un’uscita.

La curiosità deve andare di pari passo con la voglia di provare, mantenendo però alta la sicurezza per voi e chi vi sta intorno, con una progressione calcolata e senza fretta.

 

 

Tutto sui campionati di frisbee

 

Se pensate che giocare col frisbee si riduca a due persone che si lanciano un disco, vi dimostreremo del contrario raccontandovi di campionati e delle diverse discipline che testimoniano quanto possa essere complesso questo sport.

 

Attorno al frisbee c’è una vera e propria organizzazione affinché si possano giocare campionati sia a livello nazionale sia a livello internazionale rappresentati da federazioni locali oltre che dalla World Flying Disc Federation. Ha diverse discipline, andremo a vederle in seguito ma come prima cosa ci preme introdurvi al campionato Italiano Open di Ultimate Frisbee. Siamo certi che dopo aver dato uno sguardo ai frisbee venduti online e deciso di comprarne uno, anche voi vi appassionerete a questo sport.

 

CIU

Il torneo italiano di Ultimate Frisbee (noto con l’acronimo di CIU) vede la partecipazione delle squadre affialiate alla F.I.F.D. la federazione Italiana di Flying Disc. Il team che si classifica primo si aggiudica il titolo di campione d’Italia. C’è anche un secondo riconoscimento assegnato e va alla squadra che più di altre dimostra fair play: si tratta del premio Spirito del Gioco.

Spetta alla federazione l’organizzazione annuale dei campionati che sono: Open (solo squadre maschili), Women (per le donne) e Mixed (le squadre sono miste). Ci sono poi i campionati Junior per Under 20 e 17 e infine il Beach Ultimate che ha la particolarità di disputarsi sulla sabbia su un campo più piccolo (75 x 25 m) e con squadre che schierano cinque giocatori. I campionati si dividono in Serie A, B e C.

Nel 2016, visto il crescente numero di squadre, era stata introdotta la Serie D ma nel 2018 si è deciso di fondere insieme Serie C e D allo scopo di ottenere un campionato regionale diviso in quattro macroregioni.

 

Regular Season, Play Off Play Out maschili

Le squadre facenti parte della medesima categoria si incontrano nel round robin, il girone della regular season, successivamente si giocano i play off con quarti, semifinali e finali per assegnare il titolo di campione. Le squadre che occupano gli ultimi due posti della classifica della Serie A e le prime due della B competono per un posto in Serie A con semifinale e finale. Lo stesso regolamento vale per i play off di Serie B e C, ovvero, con le ultime due della B che sfidano le prime due della C.

 

Campionati Femminili, misti e junior.

Per i campionati femminili c’è una sola divisione e il girone è unico. Terminata la Regular Season si giocano le semifinali e la finale per l’assegnazione del titolo. Quanto ai campionati misti e junior il format dipende dal numero dei partecipanti.

 

Le altre discipline

Oltre alla Ultimate Frisbee, ci sono altre discipline. Il Freestyle esalta la spettacolarità più che l’agonismo. Il partecipante si cimenta in acrobazie ed evoluzioni varie al ritmo di musica. Questa specialità può essere “giocata” da soli o in squadra, sia indoor sia outdoor. I team possono essere di due o tre giocatori. Nel primo caso abbiamo le categorie Open, Mixed e Women Pairs, nel secondo caso invece la categoria è la Co-op. La categoria individuale è detta Shred. Non ci sono solo tornei ma anche un ranking internazionale dei giocatori.

Il Beach Ultimate altro non è che la versione in spiaggia dell’Ultimate, giocato da squadre che schierano cinque giocatori su un campo più piccolo oltre che sabbioso.

Nel frisbee golf i giocatori devono lanciare il disco in un cesto. Il percorso può prevedere 9 o 18 cesti ai quali il giocatore si avvicina con più lanci. Lo scopo è concludere il percorso con il minor numero di lanci.

Nel Guts si affrontano due squadre composte da cinque giocatori. Il disco va afferrato con una sola mano. Alla squadra che lancia il disco è assegnato il punto quando l’avversario lo fa cadere o non lo prende con una sola mano. Se il disco non è lanciato correttamente, il punto è assegnato alla squadra difendente.

Nel Discathlon si affronta un percorso lungo 1 km durante i quali i giocatori portano due o tre frisbee lanciati alternativamente. Il giocatore deve completare il percorso (sono presenti degli ostacoli) nel minor tempo e con il minor numero di lanci possibile.

Nel double disc si affrontano due squadre composte da due giocatori e a ogni squadra è assegnato un campo da difendere mentre vengono lanciati due dischi. Il punto è assegnato nei seguenti casi: quando il frisbee tocca terra nel campo avversario, quando la squadra tocca i due dischi nello stesso tempo e quando il disco tocca terra fuori del campo.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI