Le 8 migliori infradito del 2021

Ultimo aggiornamento: 28.09.21

 

Infradito – Guida agli acquisti, Opinioni e Confronti

 

Impossibile non avere un paio di sandali infradito nella scarpiera: indossarli durante l’estate aiuta a far respirare meglio i piedi, inoltre, sono comodi e la maggior parte dei modelli si può bagnare senza problemi. Sono infatti ritenuti un must have perfetto per il mare, poiché si indossano facilmente e la suola in gomma permette di non scivolare sul bagnato. In questo articolo abbiamo selezionato i prodotti migliori, scelti in base alle opinioni degli utenti che li hanno acquistati, come per esempio Crocs Classic II flip, un paio di sandali ergonomici e dotati di un piccolo rialzo sul tallone. Oppure potrebbe interessarvi Havaianas Infradito Donna Logo Metallic, un classico di colore blu totalmente in plastica, adatti al mare e alla piscina.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori infradito – Classifica 2021

 

State per partire per il mare e avete bisogno di un paio di sandali? Niente paura, qui di seguito trovate la lista dei migliori articoli presenti sul mercato online, scelti per voi in base ai pareri degli utenti che li hanno acquistati.

 

1. Crocs Classic II flip Infradito Unisex Adulto

 

Al primo posto della nostra lista delle migliori infradito del 2021, troviamo un articolo proposto da Crocs, una delle aziende di scarpe in gomma più famose al mondo. Viene fondata nel 2002, e fin da subito i suoi sandali in schiuma leggera e impermeabile vengono apprezzati proprio per la loro particolare struttura e il design inconfondibile: uno zoccolo con i fori venduto in decine di tonalità differenti.

Ciò che abbiamo di fronte è un modello infradito, molto diverso dalla classica Crocs, tuttavia, il materiale con cui è realizzato è lo stesso. La forma è molto semplice, di colore blu, e presenta un leggero rialzo sul tallone che la rende più ergonomica e comoda. La suola inoltre è antiscivolo, perfetta per il mare, la piscina o semplicemente da tenere in casa. Il prezzo è nella media, considerando la qualità e particolarità dei materiali utilizzati e l’affidabilità dell’azienda americana.

 

Pro

Infradito uomo e donna: Il design semplice le rende perfette per entrambi i sessi e adatte a qualsiasi occasione informale estiva.

Materiali: I sandali sono realizzati con una particolare schiuma brevettata con il nome “croslite”, ovvero una resina, l’etilene vinil acetato, approvata dai podologi per i suoi benefici alla pianta del piede.

Colori: Questo modello in particolare è blu scuro, tuttavia è possibile scegliere in tante altre tonalità, dal rosa elettrico al verde lime.

 

Contro

Design: I sandali Crocs non sono famosi per la loro bellezza, bensì per la struttura ergonomica, la leggerezza e solidità dei materiali.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Havaianas Infradito Donna Logo Metallic

 

Uno degli articoli più venduti della nostra lista è quello proposto da Havaianas, un noto brand brasiliano nato negli anni ’60 ispirandosi ai tradizionali sandali giapponesi conosciuti come zori. Inizialmente il target dell’azienda furono i ceti sociali più bassi e la classe operaia, tuttavia, con l’aumento dei profitti anche quelle più elevate cominciarono ad acquistare i sandali, facendo così incrementare i prezzi.

Il prodotto in questione ha un costo nella media, considerando che non ha un design particolarmente ricercato ma si tratta di semplici infradito in gomma, tuttavia si rivela tra i più apprezzati dagli utenti, probabilmente grazie all’affidabilità Havaianas e alla robustezza dei materiali.

Il colore proposto è blu, tuttavia se questo non dovesse piacere particolarmente è possibile optare per molte altre varietà. Attenzione durante la scelta del numero, poiché la tabella riporta le taglie brasiliane che corrispondono a una misura in meno rispetto a quella italiana.

 

Pro

Ampia scelta: Blu, rosso, giallo, rosa, limone sono solo alcune delle colorazioni che è possibile acquistare.

Qualità/prezzo: Tale rapporto ci risulta abbastanza conveniente, considerata la notorietà del marchio e i buoni materiali utilizzati per la realizzazione.

Azienda: Impossibile non conoscere le infradito Havaianas, tra le più adoperate negli Stati Uniti sulle famose spiagge della California e delle Hawaii.

 

Contro

Taglie: Prima di acquistare il vostro solito numero, vi suggeriamo di controllare se sulla tabella messa a disposizione dal venditore la misura corrisponde.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Havaianas Top Mix Infradito Unisex Adulto

 

Siete in procinto di partire per il mare e avete bisogno di un nuovo paio di infradito? Questo prodotto potrebbe fare al caso vostro: si tratta di un modello molto semplice e classico, proposto dalla nota azienda brasiliana Havaianas, ampiamente apprezzata in tutto il mondo.

Sono interamente in gomma resistente, la suola è di colore blu, la fascetta ha la parte superiore nera e quella inferiore bianca e riporta il nome del marchio in giallo. Per gli utenti più estroversi sono disponibili anche altre tonalità più accese, inoltre, le taglie disponibili partono dal numero 33/34 fino ad arrivare a 45/46, dunque perfette sia per le donne, sia per gli uomini.

Attenzione durante la scelta: si tratta infatti di misure americane, dunque è generalmente consigliato prenderne una in meno rispetto a quella abituale. Buon rapporto qualità/prezzo, considerando la qualità dei materiali e l’affidabilità Havaianas, tuttavia, è possibile che il costo dei sandali vari leggermente in base alla taglia opzionata.

 

Pro

Colori: Queste in particolare sono di colore blu, bianco e nero, tuttavia è possibile scegliere anche altre tonalità più eccentriche e particolari.

Per tutti: Che stiate cercando un paio di infradito donna o uomo, questo prodotto è adatto a entrambi i sessi grazie all’ampia scelta di numeri.

Per il mare: Non saranno scarpe per la città, ma sulla spiaggia e a bordo piscina fanno la loro figura, con il loro design semplice e il marchio in bella vista.

 

Contro

Scelta della taglia: La maggior parte degli utenti consiglia di acquistare un numero in meno, poiché quello abituale potrebbe risultare eccessivamente grande.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Inblu Minorca Infradito Donna

 

Tra le migliori offerte sul web ci ha convinto un paio di infradito proposto dall’azienda italiana Inblu, nata negli anni ’70 in provincia di Brescia e tutt’ora esportata in molte parti del mondo. Ciò che ci offre sono dei sandali estivi da donna di colore bianco, caratterizzati da una fascetta di colore verde acqua su cui sono state applicati dei piccoli brillantini che le rendono ancora più femminili e perfette per una serata al mare in compagnia degli amici.

Sono realizzate in materiale sintetico, mentre la striscia superiore in tessuto, la quale però appare leggermente simile alla plastica. La numerazione è quella italiana, dunque non ci sono problemi relativi alle conversioni delle taglie, nonostante ciò, alcuni utenti consigliano di acquistare una misura in più poiché potrebbero rivelarsi eccessivamente strette. Il prezzo è nella media: non è certo il prodotto più economico della nostra classifica, tuttavia si piazza tra i primi posti.

 

Pro

Made in Italy: Le infradito Inblu sono perfette per chi è alla ricerca di un prodotto nazionale, che utilizza buoni materiali, resistenti e duraturi.

Modelli: Se il colore verde acqua non dovesse rispettare i vostri gusti, è possibile optare per altre due varianti, fuxia o bianco.

Comode: Perfette per le località di mare o per una serata estiva informale, da passare con le amiche o con il partner.

 

Contro

Costo: Nonostante la qualità dei materiali sia piuttosto valida, riteniamo che il prezzo sia leggermente superiore alla media.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Zoerea Sandali Piatti da Donna da Estate Strass

 

Continuando la comparazione dei migliori sandali presenti online, ci ha colpito particolarmente questo articolo, molto femminile, proposto da Zoerea, un’azienda che esporta in tutto il mondo e si occupa della vendita di articoli di vestiario per donne e bambini.

Ciò che abbiamo di fronte sono un paio di infradito gioiello, un nome con cui generalmente sono chiamate questo tipo di calzature a cui sono state applicate delle pietre, in questo caso dei fiori di colore nero impreziositi con ulteriori brillantini.

Si tratta di un modello molto elegante, perfetto per una serata romantica o un evento per il quale è richiesto un certo abbigliamento ma senza rinunciare alla comodità di un sandalo basso. Considerata la presenza delle pietre che arricchiscono la scarpa, il prezzo ci appare piuttosto conveniente, inoltre, nel caso in cui il colore non dovesse piacervi, è possibile optare per altre tonalità come per esempio blu, beige o avorio.

 

Pro

Convenienti: Se state cercando dei sandali eleganti a prezzi bassi questi Zoerea potrebbero rappresentare un’ottima scelta.

Suola: Questa è in pelle sintetica imbottita, un dettaglio che rende la scarpa molto comoda anche se indossata per parecchie ore.

Design: I sandali sono davvero belli, perfetti per un’occasione elegante o per dare un tocco di classe a un abito semplice.

 

Contro

Per caviglie sottili: L’unico problema riscontrato riguarda il cinturino che è piuttosto stretto, e potrebbe risultare scomodo per chi ha la pianta del piede larga.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Tommy Hilfiger Essential TH Beach Sandal Infradito Uomo

 

Tra i migliori prodotti venduti online abbiamo pensato di inserire in classifica un paio di sandali infradito più indicati per un pubblico maschile. Si tratta di un articolo targato Tommy Hilfinger, un noto stilista americano molto apprezzato tra gli uomini e i ragazzi che amano vestire firmato.

Le calzature appaiono molto belle e particolari: la suola è bicolore, rossa e blu, tonalità riprese anche sulla fascetta, che è in tessuto con cuciture a vista. Sulla pianta inoltre, sono presenti delle lettere che richiamano il nome del marchio, tuttavia, sono molto delicate e potrebbero rovinarsi con l’usura.

A differenza di altri articoli recensiti finora, in questo caso ogni taglia corrisponde a un solo numero e non sarà necessario effettuare particolari conversioni o calcoli matematici per scegliere quella più adatta al proprio piede. Il costo è nella media, considerando che si tratta di un prodotto proveniente da una casa stilistica d’alta moda.

 

Pro

Taglie: Partono dal 39 fino ad arrivare al 48, vestono il giusto ed è possibile scegliere la misura abituale senza correre il rischio di sbagliare.

Aspetto: I sandali sono molto belli, d’altronde sono realizzati da una famosa casa di moda ampiamente apprezzata tra i giovani.

Qualità/prezzo: Quando si sceglie di acquistare delle scarpe firmate ci si aspetta di spendere più di quanto immaginato. In questo caso però, i sandali hanno un costo nella media e decisamente non eccessivo.

 

Contro

Adesivi: In alcuni casi è possibile che le scritte sulla suola tendano a sbiadirsi e a staccarsi dopo poco tempo dall’acquisto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Ipanema Anat Colors Fem Infradito Donna

 

Ipanema è uno dei più famosi quartieri di Rio de Janeiro, situato a sud della città brasiliana e conosciuto per le sue spiagge calde e affollate. È qui che nasce l’idea dell’azienda Grendene, che alla fine degli anni ’70 dà vita a uno dei brand più famosi di sandali e che riporta lo stesso nome.

Quelli proposti in questo articolo sono delle infradito totalmente colorate rosa fluo, perfette per passeggiare sul lungomare oppure da indossare durante le giornate in piscina. Sono disponibili anche altre tonalità particolari, come per esempio verde lime, celeste, lilla o grigio chiaro.

La suola è realizzata in EVA, un materiale conosciuto come etilene vinil acetato, leggero e resistente all’acqua. Le taglie partono dal 35/36 fino ad arrivare al 43, dunque adatte a dei piedi da donna oppure per un uomo non particolarmente alto. Il prezzo non è proprio basso, tuttavia è necessario prendere in considerazione la qualità dei materiali e l’affidabilità dell’azienda.

 

Pro

Materiali: Le calzature appaiono resistenti e durature, inoltre la suola è antiscivolo e risulta sicura su pavimentazioni bagnate.

Ipanema: Si tratta di una delle più famose aziende brasiliane di sandali, che fin dagli anni ’70 realizza scarpe estive perfette per il mare.

Vasta scelta: Le infradito Ipanema sono disponibili in numerose colorazioni, a partire da quelle più semplice fino ad arrivare a modelli più sgargianti e insoliti.

 

Contro

Poco comode: La gomma appare piuttosto rigida, dunque è preferibile non utilizzarle per lunghe passeggiate in città.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Havaianas Brasil Logo Infradito Unisex-Bambini

 

Uno dei più apprezzati del momento, che appare inoltre il più venduto sul web, è quello proposto dall’azienda brasiliana Havaianas. Ciò che abbiamo di fronte è il modello Logo, che riporta la bandiera del Brasile come marchio di riconoscimento, inoltre, sulla suola oppure la fascetta vi è un richiamo con gli stessi colori.

Le taglie partono dal 23/24, dunque per bambini, fino ad arrivare al 47/48, tuttavia, è necessario prestare molta attenzione durante la scelta del numero poiché potrebbero risultare più grandi rispetto alla vostra calzata abituale.

Quest’articolo gode di un ottimo rapporto qualità/prezzo, considerata la qualità dei materiali, la comodità e l’ampia gamma di colori disponibili. Se volete conoscere il prezzo o scoprire dove acquistare le infradito Havaianas, vi suggeriamo di cliccare sul link presente qui in basso.

 

Pro

Comode: I sandali Havaianas sono realizzati con una particolare gomma che li rende comodi e adatti a qualsiasi superficie.

Modelli: Potrete scegliere tra tante tonalità differenti, tra cui anche le famose Brasil, che riportano i colori giallo e verde come la bandiera della nazione.

Ampia scelta: Se state cercando delle infradito bambina o adulto, questo prodotto può rappresentare un’ottima scelta in entrambi i casi, poiché la numerazione parte dal 23/24 e arriva fino al 47/48.

 

Contro

Taglie: Il problema principale riscontrato con questo particolare modello di sandali è la scelta del numero, che nella maggior parte dei casi corrisponde a uno o due in più rispetto al solito, ma talvolta potrebbe invece coincidere con il vostro.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un paio di infradito

 

Non tutti i sandali sono uguali, ma come riconoscere quelli migliori? In questa sezione vi spieghiamo quali caratteristiche dovrebbero rispettare per essere considerati tali.

A cosa servono

Durante l’estate, quando le temperature superano i 30 °C, è molto importante lasciare che il piede respiri correttamente, soprattutto durante una giornata particolarmente afosa e stancante. Il sudore infatti, a contatto con la scarpa chiusa, può provocare la proliferazione di funghi e batteri che causano micosi e cattivi odori.

Per questo motivo, sia le donne, sia gli uomini, anche se questi ultimi sono piuttosto restii all’idea, dovrebbero di tanto in tanto adoperare calzature aperte per lasciar asciugare la pelle, ed evitare di indossare sempre scarpe da ginnastica o in materiale sintetico.

I sandali infradito sono probabilmente tra i modelli più belli e comodi in circolazione, a differenza di quelli a fascia che invece lasciano scivolare eccessivamente il piede in avanti in modo antiestetico e creando difficoltà nella camminata. Hanno origini molto antiche: già a partire dal 1.500 a. C gli antichi egizi erano soliti indossarne un paio in papiro, e con il passare dei secoli tutte le popolazioni del mondo hanno ricreato un loro modello adattandolo con i materiali che avevano a disposizione.

 

Come sono fatte

Le infradito a differenza dei sandali standard, caratterizzati da una suola e una fascetta superiore orizzontale che tiene il piede fermo, sono formati da una cinghia a forma di Y centrale, che serve a separare l’alluce dal secondo dito. Tale sistema risulta più comodo, inoltre il design è decisamente più elegante e rende questa tipologia di scarpe adatta a ogni occasione.

 

Flessibilità

Durante l’acquisto delle migliori infradito, dovrete tenere a mente alcuni fattori che non solo vi agevoleranno nella scelta, ma vi aiuteranno a non imbattervi in un prodotto di qualità scadente. La flessibilità è uno di questi: trattandosi di scarpe in gomma, dunque con una robustezza molto diversa rispetto a una dotata di suola in cuoio o altri materiali rigidi, decisamente più duraturi, è necessario dunque controllare che non siano eccessivamente malleabili.

Per poter capire se il prodotto è valido, è necessario piegare il sandalo su se stesso: se oppone abbastanza resistenza il parere sarà positivo, se invece dovesse inarcarsi completamente probabilmente si tratterà di un articolo più scarso e meno stabile.

 

Materiali e modelli

Pelle, tessuto, gomma o plastica: sul mercato è possibile reperire numerose infradito una diversa dall’altra. Ma qual è il modello migliore? Difficile dirlo, poiché ogni paio di scarpe è a sé, ed è necessario innanzitutto valutare la qualità del materiale utilizzato. Non sempre scegliere un articolo di marca corrisponde all’acquisto di un buon prodotto, talvolta invece anche con pochi euro è possibile ottenere dei bei sandali resistenti e duraturi.

Durante l’acquisto dunque, oltre a valutare il prezzo è opportuno considerare la qualità della gomma, o della pelle, optando preferibilmente per quelle che sembrano più resistenti: camminare su sandali di bassa qualità è deleterio per i piedi e per tutta la struttura scheletrica.

 

Infradito per ogni occasione

Come abbiamo visto, questo genere di sandali non viene realizzato soltanto in plastica o gomma, ma è possibile riempire la scarpiera con tanti modelli e colori differenti, per poterli abbinare a qualsiasi outfit vogliate.

Per le donne per esempio, non c’è niente di più elegante in estate di un infradito con cinturino costernato di pietre preziose, soprattutto se è presente anche un tacco leggero che mette in risalto la silhouette e rende le gambe più slanciate. Per l’uomo che si vuole distinguere anche durante una passeggiata sulla spiaggia, meglio optare per un modello di marca, caratterizzato da cuciture accurate e rifinite. Quando si tratta di bambini invece, è preferibile orientarsi su un paio di infradito semplici, leggere, ma al tempo stesso resistenti, con colori simpatici e allegri.

La misura giusta

Affinché il piede non faccia male, le dita non fuoriescano dalla pianta della scarpa e il cinturino non sia eccessivamente stretto o troppo largo, è necessario scegliere la taglia adatta a noi. Generalmente tali sandali, soprattutto se in plastica, non hanno un solo numero corrispondente ma ben due: talvolta è preferibile optare per una misura più piccola rispetto a quella a cui siamo abituati, in altre occasioni invece meglio una più grande.

Per questo motivo, durante l’acquisto del migliore paio di infradito è altamente consigliato consultare la tabella presente sul sito del venditore. In questo modo avrete di sicuro meno chance di sbagliare e di dover restituire l’articolo, magari a vostre spese.

 

 

 

Come usare un paio di infradito

 

Può sembrare banale, ma camminare con questo tipo di sandali non è così semplice e non tutti ne sono capaci. In questa sezione dunque proveremo a darvi qualche consiglio su come indossarli bene, come muovere correttamente il piede senza farsi male e soprattutto in che modo è possibile rimediare nel caso in cui dovessero accidentalmente rompersi.

La camminata

Assodato che le infradito siano le calzature più semplici da indossare, è necessario imparare a poggiare correttamente il piede al fine di non creare problemi alle articolazioni. Per esempio, chi non è abituato alle scarpe aperte tende a stringere le dita per poter controllare il movimento della suola: se dovesse accadere che la parte inferiore della scarpa sbatta sulla pianta a ogni passo, probabilmente il numero che avete acquistato non è adatto ma è eccessivamente largo. 

Se volete sapere come scegliere un buon paio di infradito, vi suggeriamo di dare un’occhiata alla nostra guida all’acquisto presente in questo articolo. I piedi dovrebbero stare dritti e non puntare verso l’esterno, poiché tale movimento può provocare dolori alle gambe e persino alla schiena, inoltre, sarà più probabile cadere.

 

Non indossare sempre le stesse scarpe

Pur trattandosi di calzature diffuse in tutto il mondo e dalle origini antichissime, le infradito non sono esattamente salutari per il nostro sistema scheletrico, a causa della suola troppo bassa e liscia che non si modella perfettamente al piede.

Inoltre, secondo diversi studi illustrati da podologi di fama internazionale, poiché questo genere di scarpe non ha appoggi se non una stringa frontale, le dita tendono ad assumere una forma sbagliata, che a lungo andare può provocare malformazioni come l’alluce valgo o le dita a martello. Le fascette, se aderiscono eccessivamente ai lati del piede, potrebbero causare escoriazioni e vescicole, soprattutto se in gomma e durante le giornate molto afose. D’altro canto, se dovessero essere troppo larghe avreste in ogni caso problemi di postura.

 

Come aggiustare le infradito

Le fascette dei sandali sono fissate tramite un foro posizionato sulla suola. Spesso però, tale sistema può usurarsi e provocare la fuoriuscita del perno. In alcuni casi è possibile rimediare a tale problema inserendo nuovamente la stringa nel suo alloggio, sigillandolo nella parte inferiore con della colla a caldo oppure del silicone, attendendo che sia completamente asciutto prima di utilizzarle nuovamente.

Guidare in infradito ecco cosa si rischia

Benché non esista nessuna legge che regoli il tipo di calzature che il conducente debba avere durante la guida, in realtà in caso di incidente tale dettaglio potrebbe essere ritenuto fondamentale e valutato in modo negativo. Dal 1993 infatti non esiste più il divieto di guidare indossando ciabatte, infradito, tacchi o addirittura stare a piedi scalzi, poiché la decisione è a rischio e pericolo dell’automobilista, che dovrebbe valutare autonomamente quale sia la scarpa più adatta anche in base alla propria esperienza.

Tuttavia, qualora dovesse accadere accidentalmente qualcosa di spiacevole, e la polizia o i vigili urbani dovessero notificare la presenza di calzature non idonee che hanno impedito la frenata, la compagnia assicurativa potrebbe risarcire solo la metà dei danni. Secondo una sentenza della Cassazione del 1978 infatti, lo scivolamento del piede causato dalla presenza di infradito non si può considerare un evento casuale, ma una superficialità del conducente che avrebbe potuto utilizzarne un paio più idoneo.

 

 

 

Domande Frequenti

 

Chi ha inventato le infradito?

Se vi state chiedendo quali sono le calzature più antiche della storia, molto probabilmente troverete le infradito tra i primi posti. Risalgono all’antico Egitto: realizzate in papiro e datate tramite analisi al carbonio 14 intorno al 1.500 a. C.. Tuttavia, a causa del loro modello semplice e immediato, è possibile ritrovarle in molte parti del mondo, come per esempio in Estremo Oriente, in sud America e in particolare in Messico già a partire dalle popolazioni pre coloniali e infine anche in Africa, tra le tribù Maasai. Ognuna di loro ha sviluppato dei metodi di assemblaggio differenti: c’è chi utilizza la pelle di animale, il bambù intrecciato, la fibra di riso o parti della pianta di yucca.

Le infradito si sono diffuse persino nell’antica Grecia e tra i romani, la cui unica differenza era il fermo che nel primo caso era tra l’alluce e il secondo dito, nell’altro tra i due successivi e infine legati alla caviglia.

Quali sono le migliori marche di infradito?

Sono davvero tanti i brand che realizzano sandali in plastica, in tessuto o in pelle, a partire da quelli più economici fino ad arrivare a quelli più costosi e famosi. Possiamo senza dubbio citare Havaianas, una nota azienda brasiliana, per poi passare a Crocs, Birkenstock, Ipanema e Inblu. Se cercate qualche suggerimento su quale infradito comprare, vi invitiamo a leggere la nostra personale classifica dei migliori prodotti attualmente disponibili sul mercato.

 

Come lavare le infradito?

Non c’è niente di più semplice che detergere delle calzature in plastica immergendole in una bacinella con acqua fredda e sapone per i piatti, strofinando leggermente la suola con un vecchio spazzolino da denti. Tuttavia, molti modelli di infradito sono realizzati con altri materiali più delicati, come per esempio la pelle o la stoffa, che necessitano di maggiori accortezze per evitare che possano rovinarsi.

Innanzitutto, è preferibile evitare di lasciarli in ammollo, e nel caso in cui si tratti di un paio costoso sarebbe preferibile non bagnarli affatto, ma pulire soltanto le parti macchiate con l’aiuto di una spugnetta o un panno leggermente imbevuto d’acqua. Meglio non utilizzare la candeggina, su qualsiasi tipo di materiale compresa la plastica, poiché potrebbe sbiadire i colori e rovinare definitivamente le calzature.

 

Come scegliere la taglia delle infradito?

La maggior parte dei sandali in plastica, anche se proveniente da un’azienda rinomata, è caratterizzata da taglie doppie, ovvero contenente due numeri alla volta. Per esempio: se siete soliti portare il 39, la misura generalmente consigliata per le infradito è il 39-40. Tale sistema è giustificato dal fatto che questo tipo di calzature non ha un bordo esterno che tiene fermo il piede, dunque necessita di una pianta leggermente più larga per riuscire a camminare correttamente. Se invece dovesse trattarsi di un modello con cinturino alla caviglia, basterà scegliere il vostro numero abituale o seguendo la tabella riportata dal produttore.

 

Le infradito si possono indossare solo in spiaggia?

Come abbiamo accennato, tale modello di calzatura ha origini molto antiche e veniva adoperato in qualsiasi condizione climatica e geografica. Oggigiorno però, trattandosi perlopiù di scarpe in plastica, si è portati a pensare che siano idonee solo alla stagione estiva e in particolare al mare, poiché si possono bagnare senza problemi. In realtà le infradito in pelle o in tessuto non sono affatto impermeabili, anzi è necessario prestare molta attenzione a non rovinarle. Esistono inoltre alcuni modelli specifici per il trekking e altri più eleganti, adornati con gioielli e pietre preziose.

 

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI