Nike Kobe Mamba Instinct – Recensione

Ultimo aggiornamento: 22.09.20

 

Principale Vantaggio

Il nome Kobe è una fiducia per chi cerca una scarpa da basket adeguata e con la tenuta che una calzatura di questo genere deve possedere. La tomaia Flyweave crea un rivestimento leggero, con fili in TPU progettati per mantenere costante la leggerezza, senza però sacrificare la resistenza. Particolari i motivi geometrici che si alternano al fondo di colore scuro, con il logo Nike sempre presente sul lato della scarpa. 

 

Principale Svantaggio

La presenza di un arco plantare regolare ha lasciato perplessi quegli utenti che hanno una conformazione differente del piede, così come il discorso legato alla numerazione e alla calzata della scarpa. Vi suggeriamo dunque di considerare una prova dal vivo così da fugare altri dubbi legati all’acquisto della misura adatta al vostro piede.

 

Verdetto: 9.3/10

Rispetto alla tipologia di scarpa da basket tradizionale, il modello Kobe Mamba ha una linea e un design che ricorda più una calzatura sportiva tradizionale, visto il ridotto margine di protezione offerto alla zona della caviglia. Design accattivante che si sposa con una buona impostazione, grazie all’intersuola Lunarlon che ben si adatta a un gioco sia in attacco sia in difesa, potendo così gestire al meglio rimbalzi e salti, forti di un supporto che ammortizza al meglio in partita.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Look

Il modello prende il nome dal famoso giocatore di basket Kobe Bryant, e si caratterizza per una linea in cui i motivi geometrici di colore grigio si confondono con una base scura. 

La scarpa è strutturata in modo da offrire una corretta e piacevole calzata, con una suola in gomma pensata per dare il meglio in quanto a trazione su superfici diverse di gioco. 

Il logo Nike campeggia in bianco sul lato della scarpa, mentre la suola spessa presenta motivi e toni a righe, in un grigio scuro che gioca a contrasto con il nero della tomaia.

Il lacci e le stringhe riprendono e richiamano la tinta scura della scarpa, con una linguetta a protezione del piede che si differenzia per una simbologia più studiata presente anche a lato in piccolo.

Gestione

Una volta inserito il piede, si sente una sensazione di leggerezza, frutto di una tomaia in tessuto rinforzato. Questa la nuova filosofia del marchio Nike, che al sintetico sta via via sostituendo una nuova e più versatile proposta, così da impostare e rendere al meglio in campi come la corsa, il calcio e il basket. 

La sensazione trasmessa è quella di portare un guanto, aderente al punto giusto e che non stringa, ma con una robustezza tale da consentirgli di mantenersi al meglio durante una partita indoor o in occasione di una sfida in un bel campetto di playground. La guaina interna a mezza maglia elastica è ottima per chi vuole aderenza al piede e controllo, specie nei cambi di gioco e durante i salti a canestro.

 

Indossabilità

La pianta bassa e il plantare regolare assicurano una corretta distribuzione del peso, passando così dal tallone alla punta, attraverso il semplice cambio di inclinazione, così che la scarpa segua al meglio ogni movimento. L’intersuola ammortizza come si deve il giocatore, creando quella zona intermedia in cui si scarica il peso e si può procedere con rinnovata energia all’azione successiva.

La regolazione delle stringhe è comoda e pratica, un modo perfetto per gestire la sensazione di avvolgimento della scarpa intorno al piede ma senza per questo stringere in maniera eccessiva, lasciando a fine partita un senso di fastidio.

Il tessuto dunque non ha solo una valenza estetica, ma è progettato per rendere al meglio in contesti e situazioni differenti, con un impatto reale sul giocatore e in parte anche sulla piacevolezza di certi movimenti. Comodità che si trasforma poi in reattività, con un design accattivante che però non guasta mai e che è una cifra caratteristica di tante produzioni Nike.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments