Le migliori scarpe da basket

Ultimo aggiornamento: 22.10.19

 

Scarpa da basket – Guida all’acquisto, Opinioni e Confronti del 2019

 

Per giocare a pallacanestro bisogna usare le scarpe adeguate, specialmente per le partite nei palazzetti e nelle palestre dove è molto importante poter effettuare tutti i movimenti con precisione ed avere una buona ammortizzazione per le gambe dopo ogni salto. Se avete visto un po’ di modelli online, ma non sapete proprio quale comprare, allora potranno tornarvi molto utili le nostre opinioni riportate in questa guida. Leggendola potrete anche capire quali sono le caratteristiche principali da cercare in ogni prodotto e comprare quello più adeguato per le vostre esigenze. Se non avete tempo a disposizione, possiamo subito consigliarvi le scarpe Nike Air Force 1 dal design sobrio e dal prezzo molto conveniente. In alternativa potete optare per le Nike Jordan Courtside 23, composte da ottimi materiali per l’ammortizzazione del piede dopo i salti.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Opinioni sulle migliori scarpe da basket

 

Prodotti raccomandati

 

Scarpe da basket Nike

 

Nike Air Force 1

 

Con un design sobrio che potrà fare felice chi cerca scarpe non troppo sgargianti da usare anche per occasioni informali, le Nike Air Force 1 sono estremamente versatili e comode. Non a caso sono tra i modelli più venduti, anche per il loro prezzo davvero conveniente. 

La qualità dei materiali è di buon livello, con l’esterno in pelle e la fodera in sintetico che permettono al piede di stare comodo e al giocatore di muoversi sul campo con facilità. La suola alta in gomma consente di ammortizzare l’atterraggio dopo ogni salto. Secondo i pareri degli utenti che l’hanno utilizzata, questa scarpa va benissimo anche per passeggiare, quindi va benissimo anche se non giocate a basket. 

Se non sapete dove acquistare il prodotto nuovo, potete cliccare sul link del negozio riportato subito dopo la nostra consueta comparazione tra i pregi e i difetti e portarvi a casa queste scarpe da basket NIke.

 

Pro

Qualità-prezzo: I materiali di ottimo livello in pelle e in sintetico si abbinano a prezzi bassi che rendono il prodotto adatto anche a chi cerca una scarpa informale da indossare nella vita di tutti i giorni. I cestisti potranno apprezzare la suola in gomma e la chiusura stringata con lo strap che protegge bene il piede.

Design: A differenza di altre scarpe moderne un po’ troppo sgargianti, questa si presenta con un design sobrio che va bene sia per scendere in campo sia per andare a lavorare.

Tonalità: Sono disponibili in diversi colori, tra i quali il bianco, il nero e un rosso acceso.

 

Contro

Collo: Alcuni utenti le hanno trovate un po’ strette attorno al collo del piede, cosa che vi impedisce di usarle subito per giocare. Conviene prima camminarci un po’ per qualche giorno per farle allargare.

Acquista su Amazon.it (€94)

 

 

 

Scarpe da basket Jordan

 

Nike Jordan Courtside 23

 

Tra le migliori scarpe del 2019 non potevamo esimerci dall’inserire un modello della linea Jordan prodotta da Nike. I modelli dedicati al più grande giocatore di tutti i tempi sono ancora tra i più ricercati dagli appassionati della pallacanestro, soprattutto per la qualità dei loro materiali che permette di proteggere il piede durante le partite e gli allenamenti. 

L’intersuola in schiuma con ammortizzazione Max Air garantisce un grande comfort, riduce il rischio di infortuni alle caviglie e consente di effettuare tutti i movimenti con agilità. Il battistrada in gomma aumenta la trazione della scarpa, ideale per correre velocemente da una parte all’altra del campo. 

Il design essenziale della scarpa da basket Jordan è ideale per chi non ama i modelli un po’ troppo colorati che vanno di moda ultimamente. Non manca il logo di Michael Jordan cucito sul retro della scarpa e sulla suola.

 

Pro

Materiali: Resistenti e sicuri, sono davvero ideali per partecipare agli allenamenti e alle partite con il massimo comfort per il piede.

Ammortizzazione: L’intersuola in schiuma Max Air permette di indossare la scarpa comodamente e di aumentare la propria reattività nei movimenti, proteggendo allo stesso tempo il piede e la caviglia nel salto.

Battistrada: Realizzato in gomma, può aumentare notevolmente la trazione della scarpa nella corsa, ideale per transizioni veloci. 

 

Contro

Prezzo: Non è proprio il modello più economico in circolazione, consigliato solo ai cestisti che giocano in una squadra a livello competitivo.

Acquista su Amazon.it (€102,9)

 

 

 

Scarpe da basket Adidas

 

Adidas D Lillard 3

 

Adidas è una marca molto apprezzata dai giocatori di basket per le sue linee dedicate alle star dell’NBA, come questo modello firmato Damian Lillard. I fan dell’NBA conoscono sicuramente l’abile e spesso sottovalutato playmaker dei Portland Trailblazers che firma questa bellissima scarpa disponibile in diversi colori. 

I materiali resistenti e confortevoli permettono di giocare al massimo delle proprie capacità, tenendo il piede protetto dagli urti e ammortizzando gli atterraggi dopo ogni salto. Il design particolare delle scarpe è un altro punto a favore, dato che permetterà di distinguersi dagli altri giocatori sul campo e fare la differenza anche a livello estetico. 

Il prezzo un po’ eccessivo è l’unico difetto riscontrato, infatti la consigliamo solo a chi gioca a basket ed ha un budget elevato. Se invece volete una scarpa da basket Adidas da usare anche in occasioni informali, allora potete cercare modelli meno costosi.

 

Pro

Design: Accattivante e dinamico, il design di questa scarpa vi consente di distinguervi durante le partite e gli allenamenti.

Firmate: All’interno della linguetta troverete la firma del playmaker dei Portland Trailblazers, il fortissimo Damian Lillard.

Scelta cromatica: Sono disponibili in una vasta gamma di colori, tutti davvero spettacolari.

Materiali: Resistenti e confortevoli, sono ideali per affrontare gli allenamenti più duri e le partite con ritmo elevato.

 

Contro

Prezzo: Sono abbastanza costose, infatti non sono proprio le più indicate per chi cerca scarpe da basket per iniziare a giocare o per la vita di tutti i giorni.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Scarpe da basket per bambini

 

Elaphurus Scarpe da basket 

 

Se non sapete quali scarpe da basket per bambini comprare, allora potete dare un’occhiata a questo prodotto dal prezzo davvero conveniente che vi permette di acquistare più di un paio di scarpe senza spendere troppo. 

Non si tratta di una marca molto conosciuta, quindi non ci si può aspettare molto dai materiali, ma per un bambino che inizia un corso di mini-basket va più che bene. Il design molto accattivante non mancherà di far colpo sui più piccoli e anche sui ragazzi che le indosseranno per partecipare agli allenamenti e alle partite. 

Nonostante la qualità non eccelsa, le scarpe risultano comunque molto comode. Sono disponibili in vari colori e misure, selezionabili facilmente dalla pagina del negozio alla quale potrete arrivare cliccando sul link riportato subito dopo la tabella dei pro & contro.

 

Pro

Economiche: Se non volete spendere troppo per le prime scarpe da basket per dei bambini allora questo modello può fare proprio al caso vostro.

Comode: Risultano molto comode, quindi i bambini possono indossarle anche fuori da contesti sportivi, per esempio per andare a scuola o giocare con gli amici.

Design: Colorate e accattivanti, queste scarpe si presentano con un’estetica graffiante ideale per un bambino o un ragazzo.

 

Contro

Materiali: La marca è abbastanza sconosciuta, quindi non ci si possono aspettare dei materiali di alto livello, specialmente considerando il prezzo bassissimo della scarpa.

Poco traspiranti: La fodera in materiale sintetico non rende le scarpe particolarmente traspiranti.

Acquista su Amazon.it (€30,99)

 

 

 

Scarpe da basket Under Armour

 

Under Armour UA Heat Seeker

 

Chi ha detto che le scarpe da basket non possono essere eleganti? Questo modello prodotto da Under Armour si presenta con un design davvero piacevole che permette di indossare la scarpa anche in contesti informali o per sport diversi dal basket. 

I materiali di qualità risultano molto morbidi, quindi sono ideali per ammortizzare durante i salti per evitare spiacevoli infortuni. Diversi utenti le usano per discipline dove bisogna fare movimenti eseguendo delle rotazioni con il piede perno, con risultati molto soddisfacenti. 

La protezione intorno alla caviglia è allo stesso tempo sicura e confortevole, inoltre la scarpa da basket Under Armour risulta davvero molto leggera, ideale per correre, per andare a lavoro o per passeggiare. Il prodotto è disponibile in diversi colori, così potrete scegliere quello più adatto ai vostri gusti.

 

Pro

Design: Molto piacevoli da vedere, si presentano con un design molto elegante che permette di indossarle anche in occasioni informali o semplicemente per fare due passi.

Leggere: Risultano poco pesanti per il piede e confortevoli, ideale per giocare senza affaticare troppo la caviglia e i talloni.

Versatili: Ottime per il basket, ma anche per altri sport che prevedono molto gioco di gambe come il pugilato o salti come la pallavolo.

 

Contro

Taglie: Gli utenti invitano a fare un po’ attenzione nella scelta della taglia perché le scarpe Under Armour solitamente calzano due taglie in più della normale

Acquista su Amazon.it (€69,81)

 

 

 

Scarpe da basket basse

 

Nike Air Max Infuriate Low

 

Nike è sempre un marchio di qualità per le attrezzature e l’abbigliamento sportivo, specialmente per quanto riguarda il mondo della pallacanestro. Questo modello dal design graffiante si presenta con dei materiali sintetici resistenti e la suola in gomma che permette di ammortizzare l’impatto del piede nei salti e nei movimenti. 

Perfetta per il basket, ma anche per altri sport come la pallavolo, il pugilato o semplicemente per andare in palestra. I consumatori sono rimasti colpiti dalla versatilità del prodotto che si può utilizzare sia in estate sia inverno. 

Queste scarpe da basket basse infatti risultano estremamente traspiranti ma allo stesso tempo calde a sufficienza per poter essere indossate nelle giornate più fredde. L’estetica sobria, ma allo stesso tempo piacevole permette di calzare la scarpa anche per occasioni informali.

 

Pro

Design: L’estetica sobria, ma allo stesso tempo accattivante di queste scarpe permette di indossarle anche in contesti informali.

Materiali: Resistenti e allo stesso tempo molto morbidi, queste scarpe si rivelano ideali per la pallacanestro, ma anche per altri sport come il pugilato o la pallavolo.

Versatili: Sono ideali per l’estate perché traspiranti, ma anche per i mesi più freddi grazie alla fodera molto calda che avvolge il piede.

 

Contro

Prezzo: Non ci sono difetti riportati dagli utenti, ma se avete un budget ridotto potete trovare scarpe più economiche di questa.

Acquista su Amazon.it (€150,11)

 

 

 

Scarpe da basket Curry

 

Under Armour UA Curry

 

Il prezzo di queste scarpe è abbastanza alto, giustificato dalla qualità altissima del marchio Under Armour e dalla firma di Stephen Curry. Si tratta infatti delle stesse scarpe utilizzate dalla stella dei Golden State Warriors, l’uomo che negli ultimi anni ha rivoluzionato il tiro da tre punti.

Materiali di alto livello e suola ammortizzata per salti e movimenti la rendono probabilmente la migliore scarpa da basket per agonisti, inoltre la protezione per la caviglia riduce il rischio di infortuni dovuti ai classici ‘pestoni’ o ad atterraggi storti. 

Sono allo stesso tempo rigide e flessibili, quindi proteggono il piede senza appesantirlo troppo, così si potrà correre e saltare sfruttando al massimo le proprie capacità atletiche. Certo, ci sono offerte più convenienti di queste scarpe da basket Curry ma che a livello qualitativo sono molto inferiori.

 

Pro

Design: I tifosi dei Golden State Warriors e i fan di Steph Curry gradiranno l’estetica di questa scarpa che richiama i colori della franchigia.

Protezione: La caviglia è al sicuro grazie alla protezione alta della scarpa che permette di giocare limitando il rischio di infortuni.

Materiali: Resistenti e allo stesso tempo flessibili, sono ideali per proteggere il piede senza appesantirlo troppo.

 

Contro

Prezzo: Sono davvero molto costose, infatti se cercate una scarpa da usare nelle occasioni informali o per iniziare a praticare basket, forse potete puntare su qualcosa di meno caro.

Acquista su Amazon.it (€626,8)

 

 

 

Scarpe da basket Kobe

 

Nike Kobe Mamba Instinct

 

Che lo si ami o lo si odi, una cosa è certa: Kobe ‘Black Mamba’ Bryant rimane uno dei più grandi giocatori di basket di tutti i tempi. Nike propone un modello firmato dall’asso dei vecchi Los Angeles Lakers che sarà sicuramente molto gradito da tutti gli appassionati degli anni d’oro della squadra gialloviola. 

Non sono proprio scarpe adatte alle partite competitive o agli allenamenti intensivi, ma vanno più che bene per fare due tiri al campetto. Proteggono il piede più di altre scarpe sportive, consentendo di saltare e muoversi ammortizzando l’impatto con il terreno. Vanno anche bene per andare in palestra o allenarsi in sport individuali come la boxe, grazie alla loro estrema leggerezza. 

Il prezzo molto conveniente è un altro motivo del successo che le scarpe da basket Kobe hanno riscosso tra i vari consumatori.

 

Pro

Design: I fan di Kobe Bryant e dei suoi vecchi Los Angeles Lakers gradiranno questo modello che porta la sua firma.

Leggera: Confortevole e leggera per il piede, questa scarpa si può usare anche in altri sport o semplicemente in occasioni informali.

Prezzo: Rispetto ad altre scarpe che portano la firma di giocatori NBA, questa è molto più economica.

 

Contro

Materiali: Non è proprio il massimo a livello di materiali, infatti è consigliata solo per giocare a basket sporadicamente.

Non per agonisti: Cestisti che giocano partite a livello agonistico potrebbero voler cercare un modello più resistente e soprattutto con una protezione più elevata per i piedi.

Acquista su Amazon.it (€481,1)

 

 

 

Guida per comprare una scarpa da basket

 

Se vi serve qualche suggerimento su come comprare una buona scarpa da basket, allora siete nella sezione della guida giusta. Leggendo le nostre opinioni sui prodotti più venduti forse vi siete fatti un’idea, ma ancora non siete proprio sicuri di quali sono le caratteristiche principali da cercare in un paio di scarpe da basket di qualità. 

Come sempre vi suggeriamo di non puntare necessariamente al prodotto più costoso e cercare sempre il rapporto qualità-prezzo in modo da non spendere troppo e fare comunque un buon investimento. Un paio di scarpe nuovo può dare sempre grandi soddisfazioni in partita e durante gli allenamenti, l’importante è che sia comodo e soprattutto tenga il piede ben protetto.

Materiali

Il basket non è certo uno sport leggero. Tra il contatto fisico, lo sforzo richiesto al corpo per eseguire i complessi movimenti e ovviamente i salti, c’è davvero l’imbarazzo della scelta sui vari modi per infortunarsi durante un allenamento o una partita. Ovviamente si possono limitare tantissimo con una buona preparazione, ma anche con un buon paio di calzature. 

Solitamente le scarpe da basket di qualità sono prodotte con materiali molto resistenti, ma allo stesso tempo leggeri per il piede e dotati di suola in gomma ideali per ammortizzare l’impatto del piede con il terreno. Non deve mancare anche la protezione per la caviglia, la parte del corpo più a rischio di infortuni. 

Per giocare a livello agonistico è assolutamente necessario procurarsi scarpe con queste caratteristiche, contando che più alta è la qualità dei materiali che le compongono e più il prodotto sarà costoso. Non si parla ovviamente di cifre esorbitanti, ma se per esempio state cercando delle scarpe da basket per occasioni informali o per andare in palestra, allora potete optare anche per un modello con un costo ridotto. 

Qualsiasi siano le vostre necessità, cercate sempre una scarpa traspirante ed evitate quelle interamente in gomma perché dopo un po’ produrranno un odore molto spiacevole e dovrete cambiarle.

 

Design

Su questo fattore possiamo darvi pochi suggerimenti, dato che si tratta di una questione di gusti personali. Se dovete fare un regalo ad un ragazzo appassionato di basket, cercate di capire per quale squadra tifa, così magari potrete optare per un modello con i colori della stessa. 

Ci sono tantissime scarpe da basket sul mercato con la firma dei giocatori più famosi, da Michael Jordan alla più recente stella dei Golden State Warriors, Steph Curry. Tenete conto però che molte delle linee dedicate ai giocatori NBA si presentano con prezzi abbastanza alti, ma sono spesso di ottima qualità. Un singolo prodotto spesso può essere comprato scegliendo un colore particolare, sempre se il rivenditore ne dispone.

Taglia

Comprare indumenti venduti online è sempre un po’ un salto nel buio, perché non è possibile provarli prima dell’acquisto. Con le scarpe è ancora più complicato, perché ognuna può calzare in maniera diversa e richiede una taglia particolare, magari una o due sopra la vostra usuale. Se trovate scarpe da basket online con taglie US o UK allora dovrete fare un confronto con quelle europee per capire qual è quella giusta. 

Vi suggeriamo di leggere i pareri degli altri utenti o di chiedere direttamente al rivenditore quale può la taglia ideale, specialmente se dovete fare un regalo. Contate comunque che molte scarpe da basket all’inizio possono risultare un po’ dure, soprattutto nella parte alta, ma basta usarle un po’ per camminare e in pochi giorni si dovrebbero ammorbidire.

 

 

 

Domande frequenti

 

Perché le scarpe da basket sono alte?

Le scarpe da basket sono alte per un semplice motivo: devono proteggere la caviglia, la parte più soggetta ad infortuni insieme al ginocchio nella pratica di questo sport. Se seguite l’NBA avrete sentito il termine ‘ankle breaker’ affibbiato a finte particolarmente veloci capaci di mettere a sedere il difensore. 

Ebbene il ‘rompicaviglie’ è più di un semplice neologismo inventato dai sempre pittoreschi telecronisti statunitensi, ma un vero e proprio rischio, specialmente quando si va a rimbalzo! Durante i vari rimbalzi infatti sulle vostre povere caviglie ci può finire un energumeno alto un metro e novantacinque che pesa novanta chili. Magari siete anche voi altrettanto grossi, ma alla caviglia di questo poco gli importa, per questo è sempre bene proteggerla con delle buone scarpe da basket alte.

 

Si possono usare le scarpe da basket per la palestra?

Certo, le scarpe da basket sono molto versatili e si possono utilizzare per praticare anche altri sport oltre alla pallacanestro o per andare in palestra a fare pesi e partecipare ai corsi di fitness. In questo caso vi conviene comprare un modello non troppo costoso, dato che non dovendo giocare a basket non avrete bisogno della suola ammortizzata e della protezione per le caviglie.

Molti sportivi usano le scarpe da basket anche per la pallavolo, uno sport dove non c’è contatto fisico e quindi non c’è il rischio di prendersi i cosiddetti ‘pestoni’ sui piedi e sulle caviglie.

 

Con le scarpe da basket si può saltare più in alto?

No, nessun indumento sportivo potrà permettervi di aumentare la vostra elevazione che dipende in primo luogo dal vostro peso corporeo ed in secondo dalla vostra forma fisica. Le scarpe da basket tornano molto utili però per ammortizzare l’impatto del piede con il suolo dopo il salto e nei vari complessi movimenti tecnici. Sicuramente se avete già una buona elevazione, le scarpe da basket risulteranno molto più leggere di un paio di mocassini o di scarpe da ginnastica generiche, ma di base tutto sta a quanto vi allenate e a quanto siete atletici.

 

Si può giocare a basket con delle scarpe da ginnastica?

Assolutamente sì, specialmente se volete fare giusto due tiri al campetto del vostro quartiere con gli amici o con altri appassionati. Ovviamente se invece volete fare sul serio e provare ad entrare in una squadra per giocare indoor, allora ponderate l’acquisto di un paio di buone scarpe da basket con protezione per le caviglie e suola ammortizzata, perché potranno salvarvi da parecchi infortuni.

Ricordate sempre che il basket è uno sport molto duro specialmente giocato a livello agonistico, quindi è bene prendere tutte le precauzioni per evitare di farsi male. Pensate che adesso in NBA il gioco è diventato così duro che tutti i giocatori usano il paradenti!

 

Quanto costano delle scarpe da basket?

Come ogni indumento, dipende molto dalla qualità dei materiali e dalla marca che le produce. Al momento quelle più costose sono prodotte dalla Under Armour, molto apprezzata dai giocatori professionisti per le sue calzature resistenti, robuste e allo stesso tempo leggere. 

Le scarpe Under Armour possono costare dai 150 euro in su. Nike e Adidas invece propongono dei modelli ‘casual’ anche per chi cerca qualcosa di meno costoso, con prezzi che vanno dai 70 ai 100 euro. Marche meno famose o sottomarche propongono calzature dai 30 ai 50 euro, spesso per bambini o ragazzi che hanno appena iniziato un corso di mini-basket o sono entrati in una squadra.

 

 

 

Come usare le scarpe da basket

 

Se volete regalare un bel paio di scarpe da basket ad un giovane cestista o comprarle per voi, ci sono un po’ di cose utili da sapere per poterle usare e mantenere al meglio, senza rovinarle dopo pochi utilizzi. Prima di tutto dovete sapere per quale scopo volete acquistarle, perché le scarpe da basket possono essere molto versatili. 

Non necessariamente infatti bisogna indossarle per l’attività agonistica, trattandosi di calzature molto comode sono ideali anche per occasioni informali o per andare in palestra. Se però siete degli aspiranti giocatori di basket, allora dovete tenere conto della protezione che riescono a garantirvi e tentare di sfruttarla al meglio.

 

 

Come proteggersi?

Avete notato che alcuni modelli di scarpe da basket sono più alte di altre calzature sportive come ad esempio quelle per la corsa. La protezione intorno alla caviglia è fondamentale specialmente se il vostro ruolo comprende i rimbalzi, ovvero quando la palla dopo un tiro tocca il ferro e può essere ripresa al volo dai membri delle due squadre in campo. 

In questa concitata parte del gioco capita molto spesso che compagni di squadra e avversari ‘atterrino’ l’uno sulle caviglie degli altri, causando il classico spiacevole ‘pestone’, spesso causa di infortuni di varia gravità. Se scegliete una scarpa alta, assicuratevi di aggiustare bene la protezione per la caviglia in modo che sia confortevole. Prima di lanciarvi in campo con le nuove scarpe, conviene sempre camminarci un po’ per qualche giorno per evitare vesciche e per far prendere la forma del piede.

 

Come non far scivolare le scarpe da basket

I campi da basket indoor sono spesso molto scivolosi per via del sudore dei giocatori, della polvere e dai liquidi delle bottiglie delle bevande rinfrescanti che ogni tanto si bevono in panchina. Nella pallacanestro scivolare può essere deleterio sia per le proprie performance in campo, sia per la propria salute dato che un brutto scivolone può causare seri infortuni. 

Per evitare di far scivolare le scarpe da basket ci sono diversi sistemi, il primo su tutti è la pulizia del campo. Avrete notato come nelle partite ufficiali NBA o europee degli addetti passano sempre uno straccio per togliere il bagnato dalla zona dei canestri dopo ogni azione. Ovviamente se giocate a livello dilettantistico non avrete questo lusso, quindi dovrete organizzarvi in maniera diversa. 

Con la vostra squadra potete tenere asciutto il campo passando uno straccio ogni tanto, mentre durante le partite l’unica cosa che potete fare è passare un panno asciutto sotto la suola delle scarpe. Questo metodo non è proprio il massimo, infatti molti giocatori utilizzano degli spray particolari che aumentano il grip, tra l’altro si tratta di prodotti abbastanza economici.

 

 

Come lavare le scarpe da basket?

Le scarpe da basket si possono lavare tranquillamente in lavatrice, ma bisogna prima avere un po’ di accortezze per non rovinare i materiali. Prima di tutto dovrete staccare le solette e i lacci delle scarpe, fatto ciò dovrete infilarle in un sacchetto da lavanderia o una federa per protegge le parti metalliche. 

Usate detersivi per capi delicati e lavate a 30 gradi, senza usare l’ammorbidente che può risultare dannoso per le suole. Non fate fare la centrifuga che potrebbe rovinarle e dopo il lavaggio mettete della carta di giornale nelle scarpe per asciugarle senza che perdano la forma originale. Non mettetele troppo vicino ai termosifoni per accelerare l’asciugatura, meglio tenerle all’aperto se il tempo lo permette.  

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...