Gli 8 migliori elastici fitness del 2020

Ultimo aggiornamento: 07.08.20

 

Elastici fitness – Guida all’acquisto, Opinioni e Confronti

 

Lo sport, sia in casa sia in palestra, si arricchisce anno dopo anno di supporti con cui allenarsi e migliorare fisico e corporatura. Tra i consigli d’acquisto inseriamo anche gli elastici fitness. Pratici e versatili si trovano in diverse tipologie e con offerte interessanti da non lasciarsi sfuggire. Gritin Elastici Fitness set da 5, comprende una varietà perfetta con cui iniziare ad allenarsi, visto che mette a disposizione cinque nastri, ognuno caratterizzato da un colore e adatto a una diversa attività, da affrontare con più o meno intensità e sforzo. Omeril Bande Elastiche Fitness propone invece tre diverse tipologie di elastico. Ognuna realizzata con un materiale robusto antistrappo e con un tensione iniziale di 15 libbre, fino ad arrivare al livello più alto con 25 libbre. Se siete curiosi di confrontare i diversi modelli, di seguito abbiamo realizzato una guida che riunisce ben otto proposte, con un link a fine recensione su dove acquistare.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori elastici fitness – Classifica 2020

 

Ci sono molti modi per allenarsi e cercare, da un lato di ridurre il grasso accumulato a causa dello scarso movimento e dall’altro di incrementare il tono muscolare. Oltre agli esercizi a corpo libero è possibile avvalersi dell’aiuto di attrezzi ad hoc, che si trovano facilmente in qualunque palestra degna di questo nome ma che possono anche essere acquistati per un uso casalingo. Gli elastici fitness rientrano perfettamente in questa categoria e qui di seguito ve ne proponiamo di varie tipologie, certi che sapranno soddisfare le vostre esigenze. 

 

 

1. Gritin Elastici Fitness set da 5

 

Gritin propone qui un quintetto di elastici molto interessante. Dai colori sgargianti che identificano e caratterizzano uno specifico livello di sfida e resistenza per lo sportivo, presentano una progressione che inizia dal colore verde, legato a una tensione massima di 10 libbre, fino ad arrivare alle 40 libbre dell’elastico di colore nero. Un colpo d’occhio semplice che lega scelta cromatica a difficoltà. Su un lato dell’elastico sono poi riportati il valore e la maggiore o minore tensione. 

Il lattice di cui sono composti si tende facilmente e conserva la tensione senza strappi, merito delle innate proprietà elastiche del lattice che lo compone. Una volta terminato l’allenamento, l’elastico ritorna alla sua forma originale, dimostrando così un’indeformabilità che è la chiave di volta per un supporto sportivo di questo tipo. 

Anche sul fronte della spesa, la proposta dei cinque elastici è una delle più economiche sul mercato, con un rapporto qualità/prezzo decisamente conveniente per chi vuole portarsi a casa, elastici per tutti i livelli di sforzo.

 

Pro

Qualità costruttiva: Il lattice naturale caratterizza e struttura questo tipo di elastici. Si tratta di un modello comodo per l’allenamento quotidiano e affidabile anche nel lungo periodo.

Versatilità: I cinque elastici rappresentano un’ideale progressione che parte da una resistenza light fino ad arrivare a uno sforzo e una tensione, da veri professionisti delle bande fitness.

Rapporto qualità/prezzo: La scelta di inserire ben cinque diversi elementi, tutti realizzati con cura e pensati per durare, si sposa con una spesa a conti fatti contenuta che ha incuriosito e convinto diversi utenti.

 

Contro

Lunghezza: Si evidenzia la mancanza al momento dell’acquisto di poter scegliere tra diverse misure e lunghezze. Una nota negativa che ha deluso quanti cercavano lunghezze superiori ai 600 mm.

Acquista su Amazon.it (€10,99)

 

 

 

2. Omeril Bande Elastiche Fitness

 

Con i suoi 2 metri di lunghezza, ognuna delle tre bande elastiche Omeril, consente di allenarsi e mettersi alla prova, con il massimo dell’adattabilità. Tre colori, con il giallo a indicare il primo livello e una tensione massima di 15 libbre. Si passa poi al livello intermedio, qui rappresentato dal colore rosso con una tensione che sale fino a 20 libbre. Chiude il terzetto l’elastico di colore blu, perfetto per chi vuole mettersi alla prova con una tensione di 25 libbre. 

La scelta del brand segue poi una progressione ben studiata, con un livello di difficoltà che non produce grossi balzi e che viene incontro ai continui miglioramenti di chi si allena. Realizzate in lattice naturale, si tendono sfruttando l’innata elasticità che accompagna da sempre questo materiale, senza strappi e conservando nel tempo la forma originale.

Numerose e varie anche le applicazioni, che vanno dal potenziamento di cosce e glutei, per poi essere utilizzate anche per la fascia addominale e le braccia.

 

Pro

Funzionalità: Avere un elastico lungo 2 metri, si configura come un aiuto importante nell’esecuzione di certi esercizi. Una scelta premiata in fase di acquisto, che fa rientrare Omeril tra gli elastici fitness più venduti.

Tenuta: Una volta teso al massimo della sua estensione, l’elastico conserva e mantiene la posizione scelta, seguendo gli sforzi dell’utilizzatore.

Spesa: L’investimento richiesto non sembra così fuori portata, specie se si guarda al numero di elastici presenti nella confezione e alla qualità complessiva degli stessi.

 

Contro

Tenuta: C’è chi ha messo in dubbio la resistenza e la tenuta complessiva del prodotto, una volta teso al massimo della sua estensione. 

Acquista su Amazon.it (€15,98)

 

 

 

3. Coresteady Fasce di Resistenza Terapeutiche

 

Tanti i colori disponibili, per uno dei prodotti più venduti online. Coresteady è una marca britannica che produce oggetti e supporti per il fitness pensati per chi si allena indoor e all’aperto. Due le misure disponibili in questo caso, che variano dal 1,3 metri fino a 2 metri.

Ideale complemento per chi si avvicina a questo tipo di preparazione, ogni elastico mette in relazione un livello di sforzo al colore selezionato. 

Il modello di colore rosa è quello super leggero, seguito da quello magenta che si colloca invece su una posizione leggera. L’azzurro offre un livello medio di sfida mentre il blu scuro propone una resistenza forte e il grigio ultra resistente. Da quanto si vede dunque tensione massima e lunghezza sono due delle variabili opzionabili. 

Testato su un certo numero di sportivi e atleti, ogni elastico è realizzato in lattice 100% naturale, fornendo così un aiuto sia in campo riabilitativo sia per chi vuole tenersi in forma e potenziare alcune fasce muscolari.

 

Pro

Versatilità: Ogni colore indica una resistenza dell’elastico che si traduce in un lavoro più o meno intenso da parte dello sportivo. Discorso simile anche dal punto di vista della lunghezza, che varia da 1,3 metri fino a 2 metri.

Affidabilità: Ogni elastico è stato testato e provato, così da garantire il massimo della prestazione in ogni contesto.

Gestione: La realizzazione delle bande elastiche facilita la presa e il posizionamento delle stesse per esercizi in piedi o a terra.

 

Contro

Informazioni: Si lamenta l’assenza di chiare e semplici indicazioni circa la resistenza e la tenuta della fascia elastica a seconda del colore scelto.

Acquista su Amazon.it (€7,99)

 

 

 

4. Hurdilen Bande Elastica Fitness Set 3 pezzi

 

Ottimizzare lo spazio e al tempo stesso tenersi in forma con un supporto pensato e progettato per adattarsi al corpo e a diversi esercizi. Hurdilen propone qui la sua particolare versione di bande elastiche. In comparazione con altri dispositivi e supporti per l’allenamento, siamo qui di fronte a un oggetto in materiale morbido, che si scosta in parte rispetto al resto delle fasce realizzate in silicone. 

Una scelta che punta a una migliore presa e a una sensazione di comfort maggiore per tutti quegli utenti stanchi della superficia estremamente liscia tipica delle bande elastiche. Le fasce si caratterizzano poi per una lunghezza variabile, con quella di colore grigio che esprime una tensione massima tra 14 e 25 libbre, con un’ampiezza massima di 34 cm.

La tipologia di colore blu è la versione a tensione media, compresa tra 25 e 35 libbre e un’ampiezza di 37 cm. Chiude poi il trittico la versione di colore nero, con una forza di tensione tra 40 e 50 libbre e 41 cm di ampiezza. Tutte queste cifre servono a darvi una chiara idea della versatilità e della capacità tipica di ogni banda elastica.

 

Pro

Materiali: L’elemento elastico raggiunge qui diverse opzioni di utilizzo, con le bande ad avvolgere e contenere braccia, cosce e gambe in modo pratico ed efficace.

Modularità: Passando da una colorazione all’altra, l’utente è in grado di modificare il livello di sfida e la difficoltà, così da mettersi continuamente alla prova. 

Resistenza: In tanti confermano la tenuta e la qualità delle bande elastiche, versatili per chi vuole sfruttare questo tipo di oggetto nei suoi allenamenti quotidiani.

 

Contro

Spesa: Quanti amano i prezzi bassi potrebbero trovare leggermente più alta rispetto al resto, la proposta Hurdilen.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Wotek Elastici Fitness con 5 Livelli di Resistenza

 

Tra i migliori elastici fitness del 2020, abbiamo scelto di inserire anche questi 5 modelli del brand Wotek. A convincerci è stato da un lato il numero di supporti presenti nella confezione e dall’altro la buona qualità costruttiva. L’azienda ha scelto il lattice naturale come elemento costitutivo di ogni elastico. 

Ottima la resistenza e la robustezza anche con una tensione costante, si adatta a ogni tipo e stile di allenamento, variando nel colore e nella resistenza espressa. Per dare un’idea agli utenti, la progressione parte da un colore azzurro chiaro così da identificare  la tipologia di fascia entry level, per poi passare a una resistenza alla tensione sempre maggiore man mano che la colorazione vira verso il blu scuro.

Per fortuna sul lato di ogni banda è segnalata la cosa, con una tenuta che passa da light fino al livello 5, XX Heavy. Dentro la scatola trovano poi posto, oltre ai cinque elastici, una pratica borsetta morbida per il trasporto, e un manuale contenente diversi consigli ed esercizi.

 

Pro

Diversificazione: A ogni colorazione corrisponde un diverso livello di sfida e di tensione della fascia elastica. Un aspetto essenziale per chi inizia o per chi invece vuole spingere al massimo.

Materiali: Il silicone puro al 100% assicura praticità d’uso e una tensione che si mantiene tale a lungo nel tempo.

Spesa: Confrontando con altre proposte si vede come il marchio Wotek ha trovato un buon equilibrio tra investimento e risultati durante l’allenamento.

 

Contro

Tensione: La resistenza espressa dalle tipologie più robuste non sembra così sfidante come alcuni utenti avrebbero creduto.

Acquista su Amazon.it (€10,99)

 

 

 

6. Intey Set di Fasce di Resistenza – 5 Bande

 

Cinque bande elastiche di colore diverso per cinque livelli di sfida da affrontare giorno dopo giorno durante l’allenamento. Questa la linea di Intey che arriva sul mercato con un set interessante e ben strutturato. Ognuna della bande monta un sistema di aggancio con moschettone e delle maniglie imbottite antiscivolo così da variare posizione e modalità dell’esercizio. 

Le diverse fasce possono poi essere combinate tra loro, variando l’impegno richiesto ma sempre con la costante della sicurezza a guidare ogni singolo esercizio. Diverse le zone muscolari coinvolte, dalle braccia per poi passare alle gambe o alla zona dorsale. 

In più, il set è anche ottimo per quanti vogliono rimettersi in forma a seguito di un infortunio, vista la scalabilità dello sforzo. La resistenza del moschettone in metallo assicura un posizionamento e una tenuta senza sorprese, mentre il lattice al 100% naturale esprime tutta la sua versatilità.

 

Pro

Completezza: Il set arriva con cinque bande con cui allenarsi, maniglie comode e moschettoni per il fissaggio. Un insieme perfetto per ogni tipo di allenamento con gli elastici.

Tenuta: La resistenza offerta dal lattice naturale, convince senza indugio gli amanti del fitness indoor come di quelli all’aperto. Complice anche la robustezza dei moschettoni.

Gestione: La tipologia di fascia è stata progettata per fornire il meglio in quanto a tenuta e a versatilità. Nulla vieta infatti di sfruttare fino a cinque fasce insieme così da rendere veramente sfidante la sessione.

 

Contro

Robustezza: Per alcuni utenti le fasce più robuste sono veramente toste da stendere, costringendo lo sportivo a un lavoro extra.

Acquista su Amazon.it (€34,99)

 

 

 

7. Beau-Pro Elastici Fitness 3 pezzi

 

Tre colorazioni per ognuno dei tre pezzi proposti da Beau-Pro. Materiale robusto in lattice elastico, con un buon grip e una tenuta adeguata con cui poter allenarsi senza rischio di strappi e colpi improvvisi. 

L’elastico di colore verde acqua è il punto di partenza pensato e progettato per gli utenti alle prime armi. Possiede una resistenza tra le 14 e le 25 libbre. Chi desidera poi passare a un livello intermedio può puntare invece sulla fascia elastica di colore rosa. La tenuta in questo caso parte da 25 libbre per poi arrivare fino a 35 libbre. Ultimo livello è quello rappresentato dalla fascia di colore violetto. 

Il tessuto aggiunto all’interno della fascia elastica migliora la tenuta del supporto, mentre una brochure aggiuntiva aiuta l’utente inesperto a muoversi e prendere confidenza con la maggior parte degli esercizi.

 

Pro

Materiali: Oltre alla scelta del lattice elastico, ogni fascia è realizzata con materiali studiati per offrire il meglio in quanto a tenuta antiscivolo e qualità no roll.

Versatilità: Tre elementi con tre diverse resistenze. Una scelta che punta a offrire il massimo agli atleti, con una progressione pratica e intuitiva.

Pratica: La grandezza e la misura degli elementi presenti nella confezione aiutano l’utente ad allenarsi con un supporto leggero e comodo da trasportare.

 

Contro

Rigidità: Si denota una certa tendenza delle fasce a mantenere la forma originale, con una flessibilità minore rispetto ad altri modelli.

Acquista su Amazon.it (€13,59)

 

 

 

8. DeHub Elastico Fascia di resistenza

 

Praticità e semplicità d’utilizzo. Queste le due parole chiave che identificano la fascia DeHub. Pensata e progettata con un design che ricorda una cinta, questa fascia elastica si compone di diversi passanti con cui poter sfruttare al meglio ogni posizione a seconda della distanza e dell’estensione richiesta dalla sessione che si sta svolgendo.

Il rivestimento imbottito in neoprene morbido, migliora e semplifica la tenuta dei passanti, dotati di cuciture doppie e quadruple su più punti. L’ingombro è minimo, così da poter trasportare senza difficoltà la fascia per un allenamento all’aperto o durante una seduta in palestra. 

Diverse le opzioni di allenamento, con fasce muscolari chiamate in causa così da fortificarsi e mantenersi robuste e sempre sotto stimolo. Le diverse regolazioni aiutano poi a posizionarsi secondo necessità, con un rapporto tra investimento iniziale e qualità del supporto equilibrato.

 

Pro

Design: La scelta di dare a questa fascia la linea ondulata e tutti i diversi passanti, mette in luce l’intenzione e la voglia di DeHub nel creare e sperimentare con un’idea accattivante, rivisitandola con successo.

Materiali: Doppie cuciture così da mantenere ben fissato il tutto. Questa solo una delle note di produzione della fascia, solida e pratica anche da gestire.

Ingombro: I materiali e lo stile dell’oggetto si applicano a spazi eterogenei, pensati per chi vuole un supporto poco ingombrante e pratico con cui tenersi in forma.

 

Contro

Allungamento: La tensione tipica di un elastico fitness qui si ritrova meno, celebrando maggiormente la resistenza e la tenuta, più che la mera elasticità del supporto. 

Acquista su Amazon.it (€12,54)

 

 

 

Guida per comprare un elastico fitness

 

Quando si scelgono i supporti e gli elementi con cui allenarsi, ci si rende subito conto della grande varietà della proposta. Come scegliere dunque un buon elastico fitness? Per rispondere a questa domanda abbiamo redatto una breve guida con aspetti fondamentali che non devono passare in secondo piano e altri elementi importanti di cui è bene prendere nota prima dell’acquisto.

A ognuno il suo elastico

Come per ogni nuova attività sportiva, i primi momenti sono fondamentali per prendere la giusta confidenza con l’oggetto e con il livello di tensione espressa. Nei modelli di buona qualità oltre al colore vengono fornite spesso anche delle indicazioni visive che segnalano la potenza e il livello dell’elastico. Si va dalla scritta Light, passando per quella Medium fino a Heavy. 

Se quindi avete individuato un set comprendente più di un elemento potete avere a disposizione diversi elastici con cui poter mettervi alla prova. Se invece puntate su un elastico solo verificate con cura di che tipo e per quale livello di tensione è stato progettato.

Modelli e tipologie tra cui districarsi non mancheranno di certo, anche se la tipologia che va per la maggiore è quella rappresentata da una banda elastica di solito in silicone naturale che si tende e offre una buona tensione e resistenza anche nel lungo periodo.

 

Impostazione

Gli esercizi e le fasce muscolari coinvolte durante la pratica con gli elastici, variano dalle braccia, alle gambe, per poi includere  e coinvolgere anche i glutei e le cosce. La praticità è indubbiamente uno dei maggiori punti di forza di questo oggetto. Occupa poco spazio in borsa o dentro uno zaino e non ha bisogno di spazi eccessivi per mettere in pratica i diversi esercizi. 

Alcuni modelli hanno poi una forma più simile a dei tubolari, con delle maniglie pensate e progettate per semplificare l’esecuzione. In altre fasce invece l’estensione non è così ampia, svolgendo un’azione di stimolazione e potenziamento dei muscoli con movimenti ridotti e più compatti dal punto di vista dell’esecuzione. 

Ciò che conta è però la qualità costruttiva. Ideale la scelta del lattice naturale, per sua stessa conformazione adatto a questo tipo di tensione e che ritrova poi la sua forma iniziale senza deformarsi. Alcune bande elastiche puntano invece su supporti come moschettoni, pensati così da poter essere fissati a una parete o a una struttura esterna e aiutare l’utente nelle diverse esecuzioni.

Rapporto qualità/prezzo

Alcune fasce elastiche sono state inserite anche nella pratica riabilitativa, aiutando di fatto diverse persone a trovare la giusta via per rimettersi in forma a seguito di un infortunio. 

La qualità va sempre al primo posto, specie se la spesa è rivolta a soggetti deboli o che necessitano un aiuto per riprendere la mobilità perduta nel tempo. 

Avere quindi un set di tre o più fasce elastiche ci sembra una scelta saggia per chi guarda al medio e lungo periodo, assecondando l’utente via via che prende confidenza e sviluppa potenza e gestione degli elastici fitness. Si può impostare insomma una progressione niente male, che settimana dopo settimana porta lo sportivo a misurarsi con nuove sfide, in un’ottica continua di miglioramento.

 

 

 

Come sfruttare al meglio gli elastici fitness

 

Al di là dei pareri su un modello ultra accessoriato e quello essenziale e ben costruito, sembra chiaro che capire quale elastico fitness comprare e quale sia il migliore elastico fitness non è poi super scontato.  Un ruolo essenziale lo gioca anche molto la soggettività e le esigenze dello sportivo. Ciò che ci interessa qui, è suggerire delle buone pratiche per ottenere il meglio da questo supporto. Scopriamole insieme.

Procedere con progressione

Se avete acquistato un set di elastici, iniziate dalla tipologia più leggera. In questo modo avrete l’opportunità di sperimentare come funziona il tutto senza fare sforzi troppo eccessivi. Meglio una maggior prudenza al principio che eventuali infortuni e stop all’attività sportiva.

 

Conservare al meglio gli elastici

Evitare di lasciare all’aperto per lunghe ore e sotto il sole gli elastici fitness aiuta il silicone a conservare più a lungo tutta la sua elasticità. Una volta terminata poi la sessione, l’ideale sarebbe lavare con un panno umido gli elastici così da rimuovere sudore e sporco eventuale.

 

Sfruttare il manuale con gli esercizi

La Rete è un archivio immenso di proposte con cui gestire e sfruttare al meglio gli elastici fitness. In molti però tendono a dimenticare che molto spesso nella confezione, il produttore include anche un manuale che spiega e suggerisce come iniziare a svolgere alcune sequenze.

Alternare gli allenamenti

Uno dei migliori aspetti degli elastici fitness è quello legato al loro ingombro ridotto.

Se avete la possibilità, vi invitiamo dunque a scegliere e variare tra sessione al chiuso e un’uscita all’aperto. Un set completo di elastici entra senza problemi in borsa.

 

 

 

Domande frequenti

 

A cosa servono gli elastici fitness?

Si tratta di fasce o bande elastiche progettate per aiutare gli utenti, con esercizi mirati che mettono sotto tensione alcune zone del corpo come cosce, spalle, braccia e glutei. Bloccata una parte e messa in tensione l’altra fascia, ci si sforza di mantenere al meglio la tensione, eseguendo alcuni allungamenti o tirando verso se stessi l’elastico.

Dove comprare le fasce elastiche?

Nei negozi specializzati in attrezzi sportivi o nelle grandi catene generaliste che riuniscono tipologie diverse di sport, è possibile incontrare esemplari e tipologie diverse di elastici fitness. Nelle righe più sopra abbiamo indicato agli utenti quale elastico fitness comprare, mentre in questa sezione ci concentriamo sul dove. On line l’offerta beneficia da un lato della diversità delle proposte e dall’altro, di possibili sconti e offerte a tempo.

 

Perché esistono elastici fitness di colori diversi?

La scelta del colore non risponde a un vezzo estetico, quanto piuttosto è indicativa del tipo di resistenza e tensione necessaria per avere la meglio sulla banda elastica. A ogni colore dovrebbe accompagnarsi poi anche un’indicazione numerica che segnala la durezza dell’elastico o la descrizione del tipo di prodotto che si andrà a comprare. Si va dalla misura extra light fino a quella extra heavy.

 

Si possono utilizzare più elastici alla volta?

Sì, esistono tipologie che prevedono un uso di più bande fitness, così da aumentare il livello di sfida e concentrare ancora di più lo sforzo di chi si allena. I modelli con manici e dalla forma tubolare si prestano bene a un utilizzo simile.

 

Gli elastici si possono usare per il pilates?

Assolutamente sì. Essendo pensati per incrementare la muscolatura, gli elastici utilizzati durante una sessione di pilates contribuiscono a sollecitare i muscoli, accelerando i risultati che si spera di ottenere con questo particolare allenamento. 

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments