I 5 Migliori Kit per Bici Elettrica del 2021

Ultimo aggiornamento: 23.10.21

 

Kit per Bici Elettrica – Guida all’acquisto, Opinioni e Confronti

 

Dover riparare o potenziare una bici elettrica, comporta l’acquisto di una strumentazione dedicata, spesso molto diversa rispetto a un kit di supporto per una classica bici. Come scegliere dunque il miglior kit per bici elettrica? Un primo sguardo su alcuni prodotti interessanti può fornire una prima idea circa la tipologia di oggetto che si sta cercando. Le offerte poi non mancano ma è bene capire dove prezzi bassi significano anche una giusta qualità e un’effettiva efficacia del prodotto finale. Nelle righe che seguono facciamo il punto su alcune tipologie, con un link al termine della pagina su dove acquistare. Bafang – motore centrale per bicicletta, consente di pedalare meglio, grazie a un sistema da 250 Watt che si adatta a bici dotate di staffa inferiore, con un misura variabile tra 68 e 73 mm. Theebike motor –  Hub Motor Ebike Kit presenta tutto il necessario per dare una marcia in più alla vostra bici, con uno nuovo schermo LCD, dalla buona visibilità e comodo quanto basta anche al momento del montaggio.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I 5 Migliori Kit per Bici Elettrica – Classifica 2021

 

Se avete voglia di mettere le mani sulla vostra bicicletta e trasformarla in un modello elettrico oppure, se lo è già, sostituire alcuni componenti, quello che vi serve è un kit ad hoc. Ebbene qui di seguito trovate le recensioni dei modelli più interessanti, ovvero quelli che ci hanno colpito sia dal punto di vista della qualità sia da quello dell’esborso necessario all’acquisto.

 

 

1. Bafang BBS01B 36V 250W Mid Motor Kit

 

Studiato per un montaggio pratico, che non costringe l’utente a complicate manovre di montaggio, il kit Bafang si dimostra completo al punto giusto e con una versatilità che non guasta.

All’interno della confezione trova posto tutto il necessario per trasformare la propria bici in un modello elettrico. A partire dal motore da 250 Watt, passando per uno schermo LCD su cui verificare dati come la velocità.

È incluso anche un acceleratore a pollice che permette con il solo sfioramento di avere un incremento della velocità di marcia. Tutta la componentistica è bene isolata, così che anche in caso di pioggia la bici riesce ad esprimere al massimo il suo potenziale.

Dai pareri degli utenti, la presenza di un manuale con immagini dettagliate, avrebbe giovato molto ai tempi di montaggio, per uno tra i kit più economici in questa categoria.

 

Pro

Tipologia: La scelta di una collocazione centrale data al motore consente di gestire al meglio la pedalata e la velocità, attraverso un sistema di cambi che mette nelle mani dell’utente il massimo della libertà.

Qualità: Il motore Bafang è una piccola sicurezza quando si parla di potenza e affidabilità. In tanti confermano queste supposizioni, con una tenuta in fase di salita che ha convinto diverse persone.

Display: Grazie a uno schermo LCD di buona qualità, il ciclista può tenere sotto controllo diverse informazioni quali velocità e rapporti inseriti.

 

Contro

Manuale: L’assenza di istruzioni e note dettagliate ha rallentato quanti non hanno grande praticità con il sistema di montaggio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Theebike Motor 48V1500W Hub Motor Ebike Kit

 

Per chi cerca un prodotto completo di ruota, grazie a cui passare da una bici dalla pedalata manuale a una elettrica, la proposta Theebike motor si configura come una scelta interessante e tra le più economiche del settore.

La scatola comprende infatti la ruota completa, dotata anche di camera d’aria, così da gestire al meglio la sostituzione del supporto, forti anche di un motore che consente di raggiungere i 60 km/h.

Sfruttando il sistema PAS di pedalata assistita, l’utente è in grado di affrontare al meglio salite e discese, senza rinunciare al piacere della pedalata.

Attraverso lo schermo LCD si possono monitorare poi altri parametri, come la velocità, il numero di chilometri percorsi, e sapere la marcia inserita al momento. L’assenza di una batteria e le tempistiche di spedizione mediamente lunghe costituiscono le uniche note negative di un prodotto per il resto molto interessante.

 

Pro

Collocazione: il sistema di motorizzazione della parte anteriore della ruota permette un montaggio comodo, grazie anche al cablaggio di facile collegamento e posizionamento.

Completezza: Il kit consente di gestire al meglio tutte le procedure necessarie per una semplice sistemazione del motore, senza trascurare anche la questione dei cavi di collegamento.

Versatilità: Il sistema di assistenza alla pedalata, consente di gestire bene la questione anche mentre si sta guidando, senza il rischio di perdere il piacere di muovere e ottimizzare il movimento dei pedali.

 

Contro

Batteria: Nel kit non è inclusa la batteria, una scelta comprensibile, che però ha indisposto quanti desideravano una maggiore completezza a riguardo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. 8Fun BBS02 48V 750W Bafang Mid Drive Motor Ebike

 

Il sistema di montaggio del motore consente di attivarlo su modelli differenti di bici, senza particolari difficoltà o conoscenze tecniche. Si tratta di un kit per asse centrale, se non il miglior kit per bici elettrica di questo tipo.

Il motore agendo sulla catena, sfrutta una ruota dentata che si posiziona poco dinanzi il pedale. Facendo così, l’utente ha un maggiore controllo della pedalata e della velocità, gestibile attraverso un sistema pratico di cambi.

Il sistema di collegamento Plug & Play semplifica ancora di più l’unione dei diversi connettori, mentre il motore Bafang ad alta coppia raggiunge una velocità nominale di 750 Watt. Il sistema di controllo appare molto delicato, tanto che alcuni utenti suggeriscono di prestare molta attenzione.

Per il resto il display LCD visualizza informazioni importanti come la durata delle batteria, la velocità raggiunta, l’orologio e il tempo di guida. Qualità che gli sono valse le prime posizioni tra i più venduti della categoria.

 

Pro

Dinamica: La sistemazione del motore sull’asse centrale favorisce una dinamica e una regolazione della pedalata precisa e puntuale, in cui all’utente spetta il compito e il piacere di dare il massimo in quanto a velocità e cambi.

Qualità schermo: Il display fornito ha soddisfatto diverse persone, contento di come vengano gestiti i dati relativi alla velocità, allo sforzo e al chilometraggio percorso.

Silenzioso: Una volta attivato, il motore non produce un rumore eccessivo, lasciando al ciclista il piacere di godersi tutto il resto della pedalata.

 

Contro

Tempi di consegna: Alcuni acquirenti lamentano un quantità di tempo eccessiva prima di poter ricevere a casa l’oggetto ordinato. Tra i prodotti venduti on line è quello dal prezzo meno competitivo, ma dalla tenuta che guarda alla durata nel tempo e all’efficacia dell’aiuto fornito.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Theebike Motors 48V1500W Hub Motor Ebike Kit Conversione

 

Chi ha intenzione di acquistare il miglior kit per bici elettrica, perché ha a cuore l’ambiente e desidera risparmiare ottenendo una soluzione vantaggiosa, può dare un’occhiata a questa proposta Theebike. Nella confezione sono incluse una ruota motorizzata, la gomma, il controllo da remoto e altri accessori importanti come il display LCD e i cavi di collegamento e protettivi, nonché un cambio a sette velocità.

La potenza è quindi uno dei punti di forza di questo prodotto Theebike che si posiziona al quarto posto dei nostri consigli d’acquisto e che vanta numerose recensioni positive, tra cui pareri di esperti della bicicletta elettrica.

Tuttavia, il prezzo è piuttosto alto se si confronta con altri modelli presenti sul mercato, perciò se non disponete di un budget abbastanza ampio potreste aver bisogno di acquistare i pezzi singolarmente. L’azienda produttrice offre anche questa possibilità, perché sicura della buona qualità dei prodotti in catalogo.

 

Pro

Performance: Un articolo degno di essere acquistato se siete alla ricerca di una soluzione che duri a lungo e che vi permetta di utilizzare la bici elettrica nel modo migliore, riuscendo a percorrere diversi chilometri senza sosta.

Qualità: Quando si sceglie un veicolo elettrico è essenziale che i componenti riescano a fornire la giusta energia e siano perciò di buona fattura, ecco perché questa proposta Theebike strizza l’occhio a chi desidera una buona resa.

Completo: Nella confezione ci sono tutti gli accessori e i componenti che permettono di regolare, utilizzare e migliorare le prestazioni della bici elettrica.

 

Contro

Prezzo: Non si può dire che sia il prodotto più economico della classifica, anche se l’azienda offre la possibilità di acquistare ogni pezzo separatamente, diluendo l’esborso economico.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Hallomotor Wholesale 36V 750W 48V 1000W Rear Wheel Electric

 

Kit di montaggio per la ruota posteriore, con un display LCD da 14 pollici per una visione dei dati e delle modalità di gestione della velocità e quant’altro comodo e puntuale. Il tutto arriva già quasi completamente cablato, con un’assistenza clienti che ha saputo soddisfare le esigenze e le richieste dei diversi acquirenti.

Grazie alla leva del freno e a un comodo sensore di velocità, è possibile regolare al meglio questi parametri, riuscendo a installare tutto il supporto senza particolari problematiche.

La componentistica presente sembra di buona qualità, con una tenuta delle parti e dei componenti adatta a gestire anche carichi e una certa mole di stress. In comparazione con altri kit è risultato tra i più economici e con un equilibrato rapporto tra investimento e risultati nel corso delle pedalate.

 

Pro

Collocazione: Il kit di montaggio si sistema nella ruota posteriore, sfruttando un metodo di collegamento e montaggio pratico e intuitivo. Per cui se vi state chiedendo quale kit per bici elettrica comprare questo potrebbe essere l’oggetto che fa al caso vostro.

Manopole: Grazie a due comode manopole l’utente riesce a gestire l’andatura e il  movimento, potendo così contare su un cambio rapido di velocità.

Schermo: Grazie a un buon display LCD, è possibile tenere sotto osservazione valori come la velocità di crociera, l’autonomia rimasta della batteria e i chilometri percorsi.

 

Contro

Scelta schermo: Alcuni utenti avrebbero gradito maggiori informazioni riguardo la scelta migliore delle dimensioni del display LCD, un parametro importante rispetto anche agli sforzi che deve esercitare la bici.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

Poncherish 48 V 1000 W Kit Conversione Ruota Anteriore da 26 Pollici

 

Sfruttando al meglio il motore brushless, l’utente è in grado di sistemare nella zona della ruota anteriore un sistema che potenzia al massimo le prestazioni della bici, così da aiutare gli utenti in caso di forti pendenze da affrontare.

A detta di chi l’ha testato, la potenza è buona, con una velocità massima che raggiunge i 50 km/h e una modalità di installazione che non ha creato particolari dubbi in corso d’opera.

Puntando su un prezzo di vendita interessante, si dimostra tra i migliori kit per bici elettrica del 2021, e tra i più economici se rapportato alla proposta di altri marchi concorrenti. Il controller e le manopole fornite sono di buona qualità, con collegamenti semplici da seguire e da posizionare.

 

Pro

Sistemazione: Una volta aperto, si nota subito come il kit permette un posizionamento sulla ruota anteriore, così da avere tutto l’occorrente per una trasformazione come si deve di una bici classica in un modello elettrico.

Borsa per batteria: Nella scatola non manca anche una comoda borsetta morbida. Al suo interno si può collocare la batteria, così da proteggerla in caso di urti o condizione meteo avverse.

Acceleratore: Grazie a un pulsante sul manubrio si può modificare la velocità, avendo cura di non esagerare e controllare che il mezzo non superi troppo quanto stabilito.

 

Contro

Collegamenti: La presenza di alcuni elementi, non sembra adeguata a un montaggio così su due piedi.

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

25 COMMENTI

marco

May 11, 2021 at 12:13 pm

buongiorno ho una rubino della bianchi da uomo (28) vorrei trasformarla in elettrica/pedalata assistita, cosa mi consigliate? grazie

Risposta
Marcelino

May 14, 2021 at 7:12 pm

Salve Marco,

Avendo la tua bici ruote da 28 devi ovviamente cercare un kit compatibile, come questo di Bafang: https://www.amazon.it/Bafang-BF-RWDC-50048-C961-28-conversione-elettrica-Cassetta/dp/B07QN89MQ6/ che è pensato affinché la ruota posteriore venga rimossa e sostituita dal kit motore. Rispetto ad altri modelli più economici questo si caratterizza per essere completo di batteria da 48 V. A meno che tu non abbia una certa dimestichezza con questo genere di interventi, dovrai aggiungere alla spesa per l’acquisto anche quella per il montaggio da parte di un ciclista specializzato.

Saluti

Team SeiF

Risposta
Marco

May 15, 2021 at 8:01 am

Grazie, quindi con questa soluzione risolvo il mio dilemma? È legale in Italia? Grazie mille

Risposta
Marcelino

May 20, 2021 at 7:06 pm

La risposta è sì; per quanto riguarda l’aspetto legale, invece, basta che il motore non superi i 250 watt potenza e la velocità non sia superiore ai 25 km orari.

Risposta
massimiliano

March 20, 2021 at 9:12 am

che tipo di batteria posso metterci, e dove posso acquistarla? Grazie

Risposta
Marcelino

March 22, 2021 at 8:54 pm

A quale modello ti riferisci, in particolare, Massimiliano?

Risposta
Giulio

March 9, 2021 at 5:24 pm

Salve volevo chiedervi per una mtb da 27,5 di ruote quale kit è più addato per una pedalata assista grazie

Risposta
Marcelino

March 10, 2021 at 7:46 pm

Salve Giulio,

per una MTB con ruote di quel diametro potresti puntare sul kit Bafang P850C, oppure puntare sul Pswpower TSDZ2. Sono entrambi ottimi kit che si aggirano attorno ai 300 € di spesa. Prima di acquistarli comunque ti invitiamo a controllare l’effettiva compatibilità con il telaio della tua bicicletta, prendendo bene le misure.

Saluti

Team SeiF

Risposta
Pasquale

February 23, 2021 at 6:23 pm

Salve ho una bici Nilox sl sport , gentilmente vorrei sapere quale kit e più indicato da montare

Risposta
Marcelino

February 27, 2021 at 4:34 pm

Salve Pasquale,

i migliori sono quelli prodotti dalle ditte Bafang e Pswpower; dal momento che la tua bici è un modello sportivo, potrebbero andare bene sia il Pswpower TSDZ2, con o senza freno a contropedale a seconda delle tue esigenze, sia uno dei seguenti Kit Bafang. Nella relativa pagina puoi trovare diversi kit infatti, che cambiano a seconda della potenza del motore e degli accessori in dotazione. Per la scelta della potenza dovrai basarti sulle tue esigenze; se vuoi, cioè, che il motore serva solo alla pedalata assistita o se sia in grado di spingere la bicicletta anche mentre non pedali (e in quest’ultimo caso ti serve una potenza maggiore).

Saluti

Team SeiF

Risposta
Pasquale

February 27, 2021 at 7:59 pm

Grazie mille per il consiglio,ne terrò conto
Saluti

Risposta
Massimo Gentile

December 7, 2020 at 4:59 pm

Salve, quale dispositivo mi viene consigliato per modificare la mia mtb Trek 29″ Excaliber8? Grazie

Risposta
Marcelino

December 10, 2020 at 7:56 am

Salve Massimo,

il Bafang segnalato nel nostro articolo dovrebbe andarti bene, ma ti suggeriamo anche il Pswpower TSDZ2, che è disponibile sia nella versione dotata di freno a contropedale sia in quella che non la possiede.

Saluti

Team SeiF

Risposta
Luca

December 7, 2020 at 8:49 am

Buongiorno, la mia bici è una LOMBARDO mod. Milano ruote da 28, telaio in alluminio peso 17 kg.. Potete dirmi quale potrebbe essere un kit adatto al mio telaio, compresa batteria ? Grazie e complimenti per le informazioni che date. Luca

Risposta
Marcelino

December 10, 2020 at 7:57 am

Salve Luca,

proprio la Lombardo Milano è stata oggetto di un recente test da parte di Ecovia, per il quale è stato utilizzato un motore Bafang da 250 watt montato sul mozzo anteriore. Noi però ti suggeriamo un altro kit, sempre Bafang, ma con il motore da montare sulla corona dei pedali: il kit Bafang P850C. Come potrai vedere dal link ce ne sono diverse versioni a prezzi differenti, quelle complete di batteria sono due: uno è il kit con batteria standard da 10 Ah al costo di 652 euro e un altro è il kit con batteria Hailong da 17,4 Ah che costa invece 769 euro; per entrambi c’è un sovrapprezzo di 6 euro per le spese di spedizione. Entrambi i kit vanno bene, quindi puoi scegliere quello che preferisci.

Saluti

Team SeiF

Risposta
Romaioli Severino

June 3, 2020 at 3:02 pm

Saluti a te,intendo acquistare un kit, completo di batteria,quale è più adatto ad un MTB rockrider decathlon taglia 21″?
Grazie

Risposta
Marcelino

June 6, 2020 at 8:58 pm

Salve Severino,

ti consigliamo di chiedere direttamente a Decathlon: https://www.decathlon.it/help/

Saluti

Team SeiF

Risposta
Camilo Mateus

May 26, 2020 at 3:13 pm

Ciao
lavoro facendo consegne e faccio intorno ai 50-60 km/giorno, la mia bici è una MTB della BTWIN con 3 cambi anteriori e 9 posteriori, con freno a disco in entrambe le ruote, volevo sapere quale kit mi converrebbe comprare, e come funziona (mi spiego, se io non pedalo la bici può partire da sola? se un kit non ha la batteria come funziona?)

scusate ma sui kit non ne so molto.

Risposta
Marcelino

May 27, 2020 at 4:54 pm

Salve Camilo,

il kit si compone di un motore che supporta il ciclista durante la pedalata. In assenza di una batteria (il più delle volte venduta a parte rispetto al kit) la bici funziona come una qualsiasi bicicletta per cui è l’azione della pedalata a determinare il movimento. Il kit supporta il ciclista al momento della pedalata e raggiunta una certa velocità. Il nostro consiglio è il kit Bafang: https://sportivoeinforma.it/bafang-BBS01B-recensione/. Per il montaggio ti consigliamo l’aiuto e il supporto di un buon meccanico, oltre all’acquisto della batteria a parte.

Saluti

Team SeiF

Risposta
Dante

March 27, 2020 at 7:04 am

Buongiorno…ho una Bianchi modello spillo da uomo vorrei installare un kit per pedalata assistita con batteria sul portapacchi posteriore cosa mi consigliate ?grazie

Risposta
Marcelo

March 30, 2020 at 7:10 pm

Salve Dante,

il modello BBS01B 36V di Bafang ci sembra una buona soluzione per la sua necessità. La questione è un’altra. La maggior parte dei kit qui presenti non include la batteria. Per questo è bene cercare una batteria specifica per portapacchi, dotata di un sistema di posizionamento incluso nel kit.
Qui puoi vedere un esempio: https://www.amazon.it/Season-Batteria-Portapacchi-Posteriore-Elettrica/dp/B084ZCF3DM/ref=sr_1_8?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&crid=FWS0OLQV7R1C&dchild=1&keywords=batteria+portapacchi+bici+36v&qid=1585556222&s=sports&sprefix=batteria+porta%2Csporting%2C174&sr=1-8

Saluti

Team SeiF

Risposta
Roberto

March 16, 2020 at 8:35 pm

Ho una normale bici da ciclismo quale kit è più indicato? I kit contengono anche la batteria? Quale prezzo

Risposta
Marcelo

March 17, 2020 at 9:59 pm

Salve Roberto,

per le tue necessità pensiamo che il modello Bafang BBS01B 36V 250W Mid Motor Kit di conversione potrebbe essere la soluzione ideale. Il kit non contiene la batteria, caratteristica comune anche ad altri supporti per trasformare la bici. Il costo si aggira sui 350 euro per il kit più altri 200 euro per la batteria. Il consiglio è di prendere le misure del telaio della bici e verificare che il motore e la batteria siano adatti a quel tipo di telaio.

Saluti

Team SEIF

Risposta
Loreto Menicocci

February 17, 2020 at 5:46 pm

vorrei sapere cosa dice la legge al riguardo per una bici a pedalata assistita fai da te,si puo’ viaggiare su strada si adattano a tutte le bici? la mia e da 28

Risposta
Marcelo

February 18, 2020 at 7:06 pm

Salve Loreto,

chi desidera modificare o creare da sé una bicicletta con pedalata assistita deve attenersi alle regole del codice della strada.
La bicicletta a pedalata assistita viene equiparata a un velocipede. Di seguito il testo del codice della strada con i dettagli sulle dimensioni e le potenza massima da rispettare per non incorrere in multe. La grandezza delle ruote non rientra tra le limitazioni mentre il superamento degli 0,25 KW di potenza nominale e delle misure presenti qualche riga più sopra possono creare problemi ed esporre l’utente al rischio di multe.
“Sono altresì considerati velocipedi le biciclette a pedalata assistita, dotate di un motore ausiliario elettrico avente potenza nominale continua massima di 0,25 KW la cui alimentazione è progressivamente ridotta ed infine interrotta quando il veicolo raggiunge i 25 km/h o prima se il ciclista smette di pedalare. 2. I velocipedi non possono superare 1,30 m di larghezza, 3 m di lunghezza e 2,20 m di altezza”.

Saluti

Risposta