Le migliori bici elettriche

 

Bici elettrica – Guida all’acquisto, Opinioni e Confronti del 2019

 

Il piacere di una pedalata assistita, specie quando la situazione in strada o su un percorso sterrato comincia a farsi pesante, è una soluzione che solleva gli utenti da uno sforzo eccessivo. La comparazione dei migliori modelli, tra offerte e bici tra le più vendute, non può mettere in secondo piano la qualità. NCM – Milano si dimostra un supporto adeguato in situazioni differenti, con la batteria integrata nella canna obliqua del mezzo, così da ottimizzare sul trasporto e la versatilità. BMW – Genuino Cruise presenta un telaio in alluminio e un cambio Shimano Deore che ben si adatta a stili di pedalata differenti, con una batteria a marchio Bosch da 400 Wh.

 

Opinione sulle migliori bici elettriche

 

Pedalare dà grande soddisfazione e consente anche di mantenersi in forma. Se però non disdegnate qualche piccolo “aiutino”, perché non valutare l’acquisto di una bicicletta elettrica, un mezzo che si sta ritagliando una fetta sempre più consistente del mercato. Considerato che si tratta di un prodotto comunque ancora piuttosto caro, meglio non azzardare e mettere mano al portafoglio solo dopo essersi informati, leggendo per esempio qualche recensione dei modelli che ci hanno maggiormente convinto.

 

Prodotti raccomandati

 

NCM – Milano

 

Il marchio si è fatto apprezzare per lo stile e il buon design proposto. In questo caso vediamo che la zona dedicata alla batteria è integrata nella zona obliqua del telaio, un aspetto questo che torna particolarmente utile a quanti non amano avere parti troppo ingombranti durante la pedalata.

La stessa collocazione del motore nella zona posteriore supporta il ciclista per lunghi tratti, mantenendo una velocità di crociera di 25 km/h.

Sul fronte dei componenti, la bici monta un cambio Shimano a sette rapporti, grazie a cui poter modificare e gestire l’avvicinamento su una zona impervia o durante una pedalata cittadina.

Al centro del manubrio trova posto il display LCD con tutte le info del caso, come la batteria restante e la scelta tra sei differenti opzioni di supporto alla pedalata. Alcuni utenti hanno però riportato alcuni problemi nella gestione di borse da viaggio da collocare nella zona del portapacchi.

 

Pro

Batteria: La collocazione della batteria all’interno dell’asse della bici, ottimizza lo spazio e si adatta a diversi percorsi fornendo la giusta autonomia.

Materiali: L’alluminio è tra gli elementi di punta che compongono la bici, con ruote ampie per affrontare al meglio situazioni stradali differenti e un sellino ergonomico munito di perno di sospensione.

Rapporto qualità/prezzo: Diversi pareri concordano sulla buona tenuta della bici, che si mantiene in strada senza difficoltà, affrontando anche situazioni extraurbane grazie alla sua connotazione da trekking.

 

Contro

Portapacchi: La collocazione nella zona del portapacchi di borse dedicate al trasporto in bici, risulta poco pratica, costringendo gli utenti a continui aggiustamenti.

 

 

 

 

BMW – Genuino Cruise

 

Sfruttando l’esperienza di un marchio storico come BMW, vi proponiamo uno dei modelli più interessanti sul mercato. Di certo non il più economico, ma sicuramente con una attenzione costruttiva che rasenta l’eccellenza.

Per alimentare e supportare il viaggio, la scelta è ricaduta su una batteria Bosch da 400 Wh, con un’autonomia di 100 chilometri in modalità Eco e una versatilità della pedalata gestibile su sei livelli.

Il telaio è in alluminio idroformato, realizzato direttamente dalla casa madre e un peso complessivo della bici di 22 chili. Il navigatore di bordo si assicura poi di consigliare la migliore velocità a seconda del tipo

di pedalata. Alcuni utenti hanno riscontrato problemi nella pedalata una volta esaurita la batteria. Per il resto la bici mantiene quanto promesso, senza particolari difficoltà nelle manovre e su percorsi fuori città.

 

Pro

Affidabilità: Se vi state chiedendo come scegliere una buona bici elettrica, con una gestione dei rapporti tra le marce intuitive e una resistenza in strada adatta a ogni contesto, la Genuino Cruise potrebbe fare al caso vostro.

Materiali: Grazie alla batteria Bosch e al motore che sprigiona una potenza massima di 250 watt, BMW ben si adatta alle esigenze dei diversi ciclisti, adattando al meglio la performance secondo il tracciato.

Cambio: Affidandosi al cambio Shimano Deore XT a dieci velocità, la bici si muove spedita, con una leggerezza che si sposa al tempo stesso con una capacità di gestire e contenere lo sforzo invidiabile.

 

Contro

Costo: Chi è in cerca di prezzi bassi è meglio che giri a largo. La bicicletta infatti non risparmia l’utente da un investimento consistente.

 

 

 

 

Momabikes – e-Bike 20″

 

Tra le migliori biciclette elettriche del 2019, il modello proposto da Momabikes punta tutto su un costo accattivante e su una gestione dell’ingombro vincente.

Nella parte centrale del mozzo, è collocata infatti una cerniera con cui è possibile piegare la bici, riducendo così la forma originale e consentendo un posizionamento della stessa in una zona riparata della casa, oppure dentro il portabagagli.

Le ruote da 20 pollici ne consigliano un utilizzo prettamente cittadino, con un motore brushless, in cui l’assenza di elementi elettrici “striscianti” allunga di molto la vita del supporto, con un ingombro del motore e una grandezza inferiore rispetto ad altre tipologie.

La bici monta un cambio Shimano a sette velocità, affidabile e dalla buona capacità di gestione dei diversi rapporti.

 

Pro

Resistenza: La bici si adatta al meglio a contesti diversi, con un telaio in alluminio 6061 che tiene bene la strada, consentendo agli utenti di gestire la pedalata e i vari tracciati in modo agile e senza sorprese.

Ingombro: Le misure della bici, una volta chiusa trovano in uno spazio contenuto la carta vincente su cui il marchio ha puntato tutto. Questa comodità, unita anche alla pedalata assistita chiudono al meglio il cerchio.

Cambio: Per gestire al meglio le diverse situazioni in strada, la bici si affida alla capacità del cambio Shimano a sette velocità, con risultati che hanno convinto i più.

 

Contro

Istruzioni: L’assenza di un libretto dettagliato di istruzioni, così come di immagini a corredo, hanno scontentato quanti avrebbero gradito un maggior supporto, anche in formato cartaceo.

 

 

 

 

Atala – E-Run Lady 26

 

Atala realizza un modello studiato per il pubblico femminile che desidera muoversi su due ruote, sfruttando la bontà di un mezzo dalle linee accattivanti e con un motore brushless da 36 volt. Diversi utenti hanno gradito la colorazione in verde e bianco, capace di donare una certa leggerezza al mezzo.

Il diametro della ruota si assesta sui 26 pollici, ideali per chi cerca un prodotto con cui girare in città mantenendo anche una buona velocità di crociera.

I comandi e il pacco pignoni sono Shimano, una garanzia in quanto ad affidabilità e gestione intuitiva delle marce. Esteticamente piacevole da vedere, la bici però pecca in quanto ad autonomia della batteria, insufficiente secondo diverse persone per spostamenti di una certa durata.

 

Pro

Linea: Molti utenti sono rimasti sorpresi del design della bici. La forma presenta infatti un comodo sellino e un manubrio robusto e alla giusta altezza rispetto alla posizione del ciclista.

Batteria: Il sistema di alimentazione è collocato nella parte posteriore, così da sfruttare la zona del portapacchi per ottimizzare ingombro e ricarica del supporto.

Affidabilità: Il marchio Atala ha costruito nel tempo una sua base di fedeli appassionati, se volete capire dove acquistare l’oggetto, è bene dunque affidarsi a un brand conosciuto per la sua precisione e cura costruttiva.

 

Contro

Solo una: Alcuni clienti avrebbero gradito una batteria di scorta, da poter alternare in caso si scarichi la prima.

 

 

 

 

Extrbici – XF690

 

Le gomme fat e il telaio pieghevole sono le due noti forti di questa bici elettrica.

La lega di alluminio aeronautico costituisce l’ossatura del telaio, adattandolo ad ambienti come la spiaggia e gli sterrati. Facendo leva su un motore da 500 Watt la bici è in grado di affrontare pendenze fino a 35°, con una tenuta che regge un peso massimo di 300 chili.

La bicicletta monta una batteria Panasonic ad alta efficienza, così da mantenere nel tempo la giusta spinta e autonomia, specie in situazioni di grande sforzo.

Il cambio Shimano a sette velocità, insieme a un sistema di trasmissione della stessa marca, lavorano in coppia per offrire personalizzazione completa dei movimenti del mezzo, con un freno a disco idraulico progettato per tenere al sicuro il ciclista in ogni occasione.

 

Pro

Comodità: L’ampiezza delle ruote si comporta bene non solo su terreni sabbiosi e superfici morbide ma riesce a dare soddisfazioni anche a quanti vogliono pedalare sull’asfalto.

Telaio: La robustezza della bici ben si adatta a quanti amano utilizzare il mezzo in contesti diversi, mantenendo tutto al suo posto e proteggendo la batteria da urti e altri imprevisti.

Leggerezza: Rispetto ad altre fat bike, la bici mantiene un peso equilibrato, così che anche il trasporto dall’appartamento verso il piano stradale risulta comodo.

 

Contro 

Costo: Il prezzo della bici potrebbe creare qualche problema a chi si aspettava un investimento minore a riguardo.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...