I 6 Migliori Canestri da Basket del 2019

Ultimo aggiornamento: 11.12.19

 

Canestro da basket – Guida all’acquisto, Opinioni e Confronti

 

Il piacere di mettersi alla prova facendo due tiri a canestro, senza per forza dover andare a un campetto nei paraggi è tra i motivi che spinge tanti utenti all’acquisto di un supporto simile. Di seguito abbiamo realizzato una tabella comparativa, un’opzione in più per capire quale canestro da basket comprare. Little Tikes – Il mio primo tabellone da basket  è una proposta che guarda ai cestisti più giovani, consentendo loro di regolare al meglio l’altezza in un contesto in cui sicurezza e divertimento vanno a braccetto. Mrke – Canestro Basket Esterno raggiunge un’altezza massima di 200 cm, con una base robusta che non impedisce di spostare a piacere l’oggetto in punti differenti di un cortile o nel giardino di casa.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I 6 Migliori Canestri da Basket – Classifica 2019

 

 

Canestro da basket per bambini

 

1. Little Tikes 620836 Il Mio Primo Tabellone da Basket

 

Adatto per bambini da quattro anni di età, questo mini canestro da basket sfrutta un sistema comodo di regolazioni e una modalità di montaggio semplice e adatta anche a chi non ama particolarmente maneggiare troppo con pezzi e assemblaggi. Pensato per un pubblico giovane, questo canestro è adatto a piccoli palloni.

Diversi utenti hanno gradito la base con una zona studiata per bloccare il pallone al termine del tiro, con una scanalatura nella zona frontale che invece facilita la raccolta della sfera che ritorna in zona tiro. I materiali sono in plastica robusta, con un sistema di regolazione dell’altezza ideale per tutti i giovani giocatori.

Il tabellone è ampio il giusto, così da essere sfruttato al meglio in caso di tiri dalla distanza, con un retina comoda che riproduce in dettaglio le caratteristiche e le specifiche della controparte reale.

Alcuni utenti hanno espresso qualche perplessità circa la tenuta e l’altezza massima per bambini di quattro anni, considerata inferiore alle aspettative e poco pratica a quell’età.

Tra i canestri venduti on line ha dalla sua una realizzazione adatta alla fascia d’età e istruzioni chiare e semplici per una sistemazione in tempi brevi, così da iniziare subito a giocare e a divertirsi, da soli o con altri compagni di squadra.

Acquista su Amazon.it (€49,9)

 

 

 

Canestro da basket regolabile

 

2. Mrke Canestro Basket, 83-200CM Regolabile

 

Una volta aperta la confezione è possibile iniziare da subito a montare e sistemare il canestro. Nella scatola sono inclusi accessori e strumenti per il montaggio, con l’aggiunta poi di un pallone e di una pompa per tenere sempre ben gonfia la sfera.

La base su cui posizionare il canestro è realizzata con una forma simile a una gomma, con un’ampiezza di 33 cm che equilibra e sostiene la zona superiore, mantenendo al meglio il canestro in ogni giocata. L’altezza massima arriva a 200 cm, mentre il pallone possiede un diametro di 16 cm. Molto interessante il tabellone che riprende un dettaglio del pallone.

Tutto il set è realizzato in plastica, con un range di regolazione che varia da 83 a 200 cm massimo. In comparazione con altri modelli, si nota da subito la praticità alla base del canestro, nato per far divertire i bambini e gli adulti che desiderano unirsi al gioco.

Al termine di questa analisi è presente un link che rimanda a dove acquistare il prodotto qualora interessati. C’è da dire che l’oggetto ben si adatta a zone all’aperto o a un ambiente ampio come una sala hobby.

Acquista su Amazon.it (€56,99)

 

 

 

Canestro da basket professionale

 

3. Garlando Canestro Basket San Diego

 

Chi cerca un canestro da basket professionale, ha in Garlando un marchio che ha raggiunto nel tempo un ampio pubblico, grazie alla cura e all’attenzione nella scelta dei componenti per realizzare un bel canestro con cui giocare.

Se da un lato non è il più economico, dall’altro c’è da dire che la tipologia permette di sfruttarlo per partite all’aperto o indoor senza alcun problema. L’altezza è regolabile da 225 cm fino a un massimo di 305 cm e con un tabellone che ha riscosso molto successo tra gli acquirenti, dimostrando tutta l’attenzione e la passione per questo sport.

L’anello su cui viene collocata la retina è robusto e verniciato a polvere, con una gestione della tenuta affidata a due solidi bulloni. Nella zona posteriore è collocata una manovella attraverso cui regolare l’altezza in pochi minuti, gestendo al meglio la situazione e tutto ciò ciò che gira intorno a una partita.

La base realizzata in plastica può essere riempita a piacere dall’utente, gestendo in maniera personale la tenuta e la robustezza del canestro. L’aggiunta delle ruote poi assicura una buona mobilità per chi ama spostarsi, magari cambiando la superficie di gioco.

Acquista su Amazon.it (€279)

 

 

 

Mini canestro da basket

 

4. Sklz PRO Mini Hoop Minicanestro da Interni

 

Il sistema progettato da Sklz ha permesso di costruire un piccolo canestro per quegli utenti che vogliono staccare ogni tanto, mettendo alla prova la loro mira con qualche tiro a canestro. Il sistema a molla e il bilanciamento offerto sono la gioia per chi oltre al tiro ama dedicarsi anche alle schiacciate.

Il tabellone misura 45×30 cm, con una struttura in policarbonato che tiene tiro dopo tiro. Una volta arrivato in casa presenta anche un piccola palla con cui iniziare da subito a divertirsi. Collocabile a piacere su una parete o dietro una porta, ha soddisfatto gli utenti che cercano un oggetto resistente e dal look accattivante.

Il tabellone è infrangibile e nello stile ricorda il design scelto per questo tipo di supporti nel campionato NBA americano. La predisposizione di base è stata studiata per un posizionamento sulla porta ma volendo si può adattare il tutto anche a un fissaggio a parete.

Tra gli aspetti che hanno fatto storcere un poco il naso agli utenti figura la palla in dotazione; troppo rumorosa e di una plastica di bassa qualità rispetto al resto dell’oggetto. Risolto questo aspetto si dimostra tra i migliori canestri da basket del 2019, per il gioco in interni e sulla porta di una camera.

Acquista su Amazon.it (€23,08)

 

 

 

Canestro basket da esterno

 

5. Sport1 Canestro Regolamentare Basket Ring

 

Se state cercando un canestro regolamentare da posizionare fuori casa, la proposta Mandelli unisce qualità italiana al rispetto delle misure regolamentari. Tra i più venduti in rete, consente di gestire al meglio montaggio e posizionamento, con l’aggiunta di una rete che porta i colori della bandiera americana. Il diametro raggiunge i 45 cm con una robustezza e un kit per il montaggio incluso nella confezione.

Chi è indeciso su quale canestro da basket comprare può scegliere questa tipologia che come resa e spesa finale si dimostra conveniente. Alcune persone consigliano di utilizzare altro materiale rispetto ai tasselli inclusi per il fissaggio, così da assicurare una maggiore stabilità al supporto. Il canestro è realizzato in alluminio, un materiale che da un lato conferisce leggerezza e dall’altro si adatta bene a un tipo di gioco anche intenso, ammortizzando come si deve i colpi e la tenuta a seguito di tiri dalla lunga distanza.

Esteticamente fa il suo effetto, con un bel colore rosso vivo e la retina in corda robusta che si colloca nei rispettivi spazi senza difficoltà, favorendo il passaggio del pallone così da riprendere in poco tempo il gioco. Le viti a sostegno sono uno degli aspetti migliorabili e per chi conta di giocare molto e ad alta intensità è opportuno passare a qualcosa di più robusto rispetto a quanto contenuto nella confezione, come dei bulloni a tassello da 12.

Acquista su Amazon.it (€15,37)

 

 

 

Altri prodotti

 

6. Chicco Fit&Fun Basket League, Canestro Elettronico

 

Chi punta a un canestro da basket può recuperare anche questa dimensione ludica per i più piccoli.

Chicco ha creato Fit&Fun Basket League con l’obiettivo dichiarato di far divertire e distrarre i piccoli a partire dai diciotto mesi fino ai cinque anni di età. Il canestro per questo motivo presenta infatti un sistema di regolazione dell’altezza alla portata di tutti, così da realizzare una variazione del punto in cui si va a posizionare il cerchio da centrare a distanza. 

Due le modalità di gioco, da quella dei tiri liberi più divertente e spensierata, passando per quella con il countdown, ottima per dare un po’ di pepe alla situazione. Esteticamente il canestro ha colori accattivanti e un tema musicale che accompagna ogni tiro andato a segno. Nella parte destra del tabellone è poi incluso un tris di numeri che si illuminano di volta in volta, sottolineando così la riuscita o meno del tiro.

 

Pro

Linea: Forme colorate e accattivanti. Questi i primi elementi che emergono anche a un semplice sguardo esterno sul prodotto. Dal blu del tabellone, passando poi per il faccione simpatico dell’elefante, si va poi alla base strutturata con due enormi piedoni e a un palo centrale modificabile in altezza.

Materiali: L’oggetto si struttura con una palla morbida e una tenuta che non presenta sorprese, mantenendo così in perfetto equilibrio il supporto giocata dopo giocata. Su questo aspetto Chicco ha lavorato bene, mettendo la giusta cura sia nei colori utilizzati sia nelle scelte legate alla costruzione stessa del canestro.

Giocabilità: Con due modalità di gioco tra cui poter scegliere e un costo che si mantiene conveniente quanto basta, la proposta Chicco conquista il pubblico dei più piccoli. Alternando la dimensione dei tiri liberi, più rilassata e meno frenetica, con la modalità Conto alla rovescia, si passa da un tipo di gioco più tranquillo a una versione in cui riflessi e mira giocano un ruolo di primo piano.

 

Contro

Effetti sonori: In tanti avrebbero gradito maggiore attenzione verso gli effetti sonori presenti a ogni centro andato a segno. Nello specifico ci si lamenta del fatto che invece dei numeri chiamati da una voce apposita si illumini solamente l’indicatore in progressione.

Acquista su Amazon.it (€22,9)

 

 

 

Guida per comprare un buon canestro da basket

 

Nelle righe che seguono abbiamo raccolto informazioni e suggerimenti per chi cerca un oggetto funzionale e capace di soddisfare in pieno le sue aspettative.

 

 

Tipologie differenti

Un primo punto prende le mosse dalla tipologia del giocatore e dall’ambiente in cui volete collocare l’oggetto. Per i più piccoli sono presenti sul mercato modelli di canestro portatili, con un’altezza massima regolabile e che si avvicina ai bisogni di un pubblico di giovani utenti.

In questo caso è bene guardare alla questione sicurezza e alla bontà dei materiali. Protezioni in gomma e un sistema di raccolta della palla sono ben visti,  così come una retina comoda e che non si impigli in alcun modo, trascinando tutto il canestro verso il basso. per i più grandicelli ci si può indirizzare sui modelli a parete o su quelle tipologie montabili con una base più ampia e adatta a giocatori dai dieci anni in su.

Nei prodotti che si posizionano nella parte superiore della porta, un ruolo centrale lo occupano i fermi con cui collocare il canestro: verificate che siano robusti e che ci sia un qualche sistema di ammortizzazione, che aiuta il canestro a piegarsi senza rischi per poi ritornare alla sua posizione iniziale.

Gli amanti poi delle misure ufficiali devono guardare a prodotti che rispettano le misure regolamentari, con un diametro massimo di 45 cm e un tabellone lungo 180 cm e alto 105 cm. In questo caso l’oggetto comincia a presentare un certo ingombro, risultando adatto per una zona esterna, come fuori da un garage o posizionato a parete.

 

Sistema di montaggio

Il miglior canestro da basket deve venire incontro il più possibile all’utente, sia che si tratti di un prodotto dal basso prezzo, sia che punti a soddisfare gli amanti della qualità. Una volta tolto dalla confezione non dovrebbe mancare un libretto di istruzioni e delle immagini che seguono e accompagnano passo dopo passo nella sistemazione e fissaggio.

Alcuni modelli da esterno, presentano un palo centrale alla cui base troviamo un supporto che funge da contrappeso e da stabilizzatore. Può essere riempito con dell’acqua o con della sabbia e dovrebbe offrire la possibilità di svuotamento attraverso dei fori appositi, così da semplificare anche il passaggio da una zona all’altra della casa.

In quanto a versatilità poi è possibile optare per un sistema di regolazione dell’altezza. Nei modelli di fascia alta la variazione è gestibile grazie a un pulsante mentre se scende di prezzo una manovella rientra tra le opzioni disponibili.

Controllate che le viti e gli attrezzi a disposizione siano efficaci e robusti, confrontando anche il parere degli altri utenti riguardo la componentistica e la tenuta nel tempo del supporto. Per quel che riguarda poi la retina, alcuni modelli hanno quella in metallo, tipica dei playground che si trovano spesso nelle zone dedicate nei vari quartieri, la maggior parte però dei canestri ha un tessuto in corda che varia di volta in volta per lunghezza e colore. L’importante è che si blocchi facilmente, attraverso i fermi collocati lungo tutto il diametro del canestro.

 

 

Rapporto qualità/prezzo

Anche se le offerte sul mercato non mancano, è bene tenere sempre gli occhi aperti al momento dell’acquisto. Il più delle volte infatti spendere qualcosa in più consente di recuperare nel tempo l’investimento, piuttosto che dover puntare su un prodotto scadente che dura poco più di una settimana. La scelta di un nuovo prodotto deve fare i conti con la tipologia di giocatore e con l’utente finale.

Per i bambini è meglio guardare a un oggetto semplice da utilizzare, leggero e al tempo stesso comodo. Anche questi modelli presentano un sistema di regolazione dell’altezza, un’opzione che torna utile e che può seguire fino a un certo momento la crescita del giovane cestista. L’equilibrio tra diversi fattori consente di individuare l’oggetto che può fare al caso vostro.

Puntare a un tabellone regolamentare per chi cerca un canestro da sistemare in camera o sulla porta potrebbe riservare più di una spiacevole sorpresa, vanificando di fatto l’acquisto e non tornando utile a chi cerca un prodotto più piccolo per un ambiente della casa.

Una base di appoggio per i modelli da esterno realizzata in gomma o plastica robusta e con la giusta capienza così da poter gestire al meglio il peso e tiri è una soluzione interessante, così come il voler puntare su una retina in corda robusta e dai colori accattivanti. Se anche l’occhio vuole la sua parte non bisogna lasciarsi ingannare troppo dalle apparenze e puntare su un canestro che mantiene quanto promesso.

 

 

 

Domande frequenti

 

Quanto è alto un canestro da basket?

Se si guarda a un modello di canestro dalla misure ufficiali allora l’oggetto andrebbe posizionato a un’altezza di 3,05 metri rispetto al suolo.

Chi desidera collocare il canestro rispettando le indicazioni regolamentari deve trovare una parete adatta o cercare in commercio dei modelli da esterno che riportino nelle informazioni tutti i dettagli relativi alla grandezza del tabellone e al diametro del canestro. Si tratta infatti di tre aspetti e misure che consentono di far rientrare il canestro nella categoria dei supporti regolamentari.

 

Quanto costa un canestro da basket?

Anche in questo caso, per rispondere alla domanda è opportuno procedere a dei distinguo. I modelli a parete e quelli progettati per i più piccoli possono non oltrepassare i venti euro, salendo man mano che la qualità e la tipologia dell’oggetto si arricchisce di ulteriori dettagli. Una base e un palo con cui tenere in piedi il canestro sono due delle voci che possono far lievitare il costo finale.

Il metallo o l’alluminio con cui sono realizzati il canestro stesso o un vetro infrangibile innalzano il valore finale fino a cinquanta euro, come minimo. Se volete invece un prodotto professionale da sistemare davanti l’entrata del garage, con un tabellone regolamentare un sistema di ammortizzazione affidabile, che resiste a tiri e schiacciate mettetevi l’anima in pace: si superano i cento euro in un baleno ma si porta a casa un oggetto robusto che ripagherà nel tempo della spesa.

 

Dove comprare un canestro da basket?

La scelta essenzialmente si muove dai negozi specializzati, passando poi per alcuni store on line. Nel primo caso si può sfruttare la conoscenza e la preparazione di un commesso e di chi tratta giorno per giorno questa categoria di oggetti, con la consapevolezza e la professionalità di un negozio ad hoc.

Passando ai negozi online è opportuno monitorare e leggere con attenzione tutti i dettagli del prodotto, confrontando e scorrendo le impressioni e i pareri degli utenti, qualora fossero consultabili. In questo modo sarebbe possibile crearsi un quadro più chiaro beneficiando magari di qualche sconto extra come primo acquisto. Un elemento che gioca a sfavore riguarda le modalità di consegna e le spese di spedizione.

In caso di prodotti di fascia bassa o pensati per i bambini, il totale potrebbe non essere sufficiente a garantire una spedizione gratuita, caricando così di un costo ulteriore l’acquisto del prodotto che avete adocchiato. A fronte di ciò vi suggeriamo di selezionare quei siti con un valore minimo di spesa o che includono la spedizione gratuita nella politica di consegna degli ordini.

 

 

 

Come utilizzare un canestro da basket

 

Scelta del canestro

Se avete dei bambini e volete proporgli qualcosa di divertente, potete selezionare alcuni materiali e insegnare loro a costruire un canestro da basket di cartone. Basta munirsi di forbici, colla e tanta creatività così da tirare su in breve una versione leggera e riciclabile di questo supporto.

 

 

Se volete creare un oggetto con una base e un palo, è bene scegliere qualcosa che possa tenere ben piantato tutto a terra o si corre il rischio di rompere o far cadere il supporto al primo tiro.

Altro discorso poi per chi punta a una retina in corda o in metallo, ma in questo caso entriamo più nell’ambito estetico piuttosto che in quello squisitamente pratico. L’ammortizzazione del supporto, specie nei modelli che si mettono in casa ma anche nei canestri da esterni, deve consentire alla palla di effettuare il giusto rimbalzo una volta toccato l’anello, mantenendo poi tutta la struttura ben piantata per chi desidera cimentarsi in qualche schiacciata acrobatica.

 

Montaggio

Montare un canestro da basket non dovrebbe essere qualcosa di troppo complicato, specie se si hanno a disposizione istruzioni chiare e immagini che vi guidano durante la sistemazione e la collocazione del canestro. Come prima cosa è bene capire quanto deve essere alto il canestro da basket. Nei campi regolamentari l’altezza a cui viene posizionato è 3,05 metri ma per chi ha una parete fuori casa o in una zona hobby si può anche scendere a 2 metri, così da potersi divertire anche con qualche schiacciata.

Nei modelli regolabili per fortuna la questione non si pone, avendo un sistema che cambia a seconda della situazione e dei giocatori coinvolti l’altezza più adatta. Un aspetto a cui prestare attenzione è quello legato al fissaggio dei bulloni o al giusto posizionamento dei ganci a parete. Una volta completato il tutto vi consigliamo di procedere a una prova con qualche tiro o giocata a basso regime, così da testare senza rischi la bontà del canestro.

 

Regole e varianti

Fondamentale conoscere i punti e ciò che si può fare e le infrazioni di gioco. Potete dare una letta su internet sul sito della federazione italiana di basket, ricco di tutto il necessario per avvicinarsi a questo sport.

In alternativa se vi interessa solo gareggiare con voi stessi o un amico, vedendo chi riesce a fare più punti, esistono innumerevoli varianti di gioco a due o tre giocatori, che permettono di gestire solo la questione dal punto di vista dei tiri, lasciando da parte terzo tempo, blocchi e altri schemi che costituiscono la struttura nevralgica di questo gioco.

 

 

Fai da te

Per chi preferisce costruire per conto proprio un canestro da basket, piuttosto che acquistarne uno, il nostro primo consiglio d’acquisto è quello di prendere tutte le misure del caso. Partendo dal tabellone si può passare poi al diametro del canestro stesso e alla struttura dei fermi su cui posizionare la retina.

Quanti volessero realizzare un canestro in ferro devono disporre degli strumenti adatti per la lavorazione di questo materiale, un insieme che avvicina il tutto al lavoro di un fabbro esperto.

Volendo creare una struttura unica sarà necessario saldare la parte inferiore con il tabellone, oppure optare per dei bulloni o un sistema di viti adeguato. In termini di tempo e dedizione si va molto oltre il semplice hobby ma nulla vieta di cercare tutto l’occorrente, con il risultato di un canestro unico e altamente personalizzato che fa bella mostra nel cortile di casa.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...