I benefici della boxe per il corpo

Ultimo aggiornamento: 07.08.20

 

La boxe è una disciplina che offre numerosi vantaggi a chi la pratica, e non solo per il corpo ma anche per la mente. Ecco tutti i suoi pro. 

 

Le nostre vite frenetiche ci portano spesso a non tenere in considerazione come si dovrebbe, il nostro corpo e i suoi limiti, anche in termini di sopportazione di stress e stanchezza. Ritmi così serrati ci portano spesso a dimenticarci di quanto sia importante prendersi cura del proprio corpo.

Ci sono diversi metodi per allenarsi al meglio ma basta un buon sacco da boxe per fare tutto. Un attrezzo molto semplice che in realtà svolge diverse funzioni.

La boxe, o come viene definita, “noble art” ovvero arte nobile, è uno sport antichissimo che affonda le sue radici nell’antica Roma e nell’antica Grecia. Si tratta di una disciplina completa perché richiede l’attivazione di muscoli differenti per scolpire il fisico in modo naturale.

Se siete curiosi di sapere tutti i vantaggi di questo bello sport, di seguito riportiamo alcune informazioni che vi lasceranno positivamente colpiti, e forse, vi aiuteranno a decidere di iniziare un bel percorso di fitness con il sacco da boxe.

 

Benefìci della boxe per il corpo e per la mente

 

Perché fa così bene?

La boxe fa bene al corpo e non solo, come vedremo di seguito. Da un punto di vista fisico, ovvero legato solo ai vantaggi per il corpo, il pugilato è uno sport che richiede parecchio movimento e quindi permette di bruciare le calorie abbastanza velocemente.

Nello stesso tempo rende la muscolatura più tonica e non appesantisce il fisico che rimane asciutto e scolpito.

Durante una sola sessione di allenamento di circa 45  minuti si possono bruciare fino a 500 calorie attivando la muscolatura di braccia, gambe, glutei, cosce e addominali.

Questa disciplina aiuta anche a migliorare la coordinazione dei movimenti e rende più armonioso il movimento. Inoltre, fa molto bene al sistema cardiorespiratorio perché combina sforzo aerobico con l’attività anaerobica grazie alla varietà di movimenti che necessita.

Praticando questo sport si impara anche la difesa personale, e si risponde molto più velocemente agli stimoli grazie ai riflessi più veloci. Anche se l’intento del pugilato non sia il combattimento, è ovvio e scontato che praticandolo si impari a schivare colpi e a difendersi qualora ce ne fosse bisogno.

 

 

I benefici per la mente

I vantaggi per il corpo sono moltissimi come abbiamo visto qui sopra, ma anche quelli per la mente come vedremo qui sotto.

La boxe, infatti, come confermano recenti studi scientifici, è un ottimo antistress che consente di scaricare le tensioni accumulate durante la settimana o la giornata. Ideale quindi sfogarsi con un sacco da boxe se si fanno lavori particolarmente impegnativi. Inoltre, se la vostra intenzione è quella di partecipare ad allenamenti in palestra incontrerete nuove persone con le quali potrete socializzare, quindi ottimo anche come antidoto per chi soffre di solitudine.

Questa disciplina è ideale per riequilibrare la mente e aumentare la fiducia in se stessi.

Coinvolge e stimola, è divertente e richiede parecchia concentrazione soprattutto per coloro che sono alle prime armi. Nonostante ci sia poca teoria da un certo punto di vista, c’è moltissima tecnica e agli inizi serve un maggior focus. Una volta messi di fronte a un sacco da boxe non si inizia a tirare pugni e calci a caso, serve prestare attenzione anche alla coordinazione dei movimenti cercando di mantenere sempre l’equilibrio.

Un altra caratteristica positiva di questo sport consiste nei suoi insegnamenti che si basano sul rispetto e sul sacrificio. Una disciplina, quindi, che se presa nel modo giusto insegna anche a vivere meglio e con un senso di rispetto nei confronti di tutti.

 

Non solo sul ring

Come abbiamo visto la boxe è un allenamento completo che consente di migliorare l’aspetto del proprio corpo senza cambiare o estremizzare la sua struttura naturale, al contrario del bodybuilding ad esempio. Il continuo movimento che si compie comporta un maggior consumo di ossigeno e un aumento della frequenza cardiaca. Se siete agli inizi non c’è bisogno di strafare e potete provare con round di circa uno o due minuti.

 

 

Se però non avete alcuna intenzione di combattere sul ring niente paura.

La boxe è diventata “fit boxe” ovvero un percorso di fitness che si basa sui movimenti di questa disciplina ma in questo caso solo con un sacco e mai facendo dei veri incontri sul ring. L’allenamento di “fit boxe” può prevedere anche la combinazione di altre arti marziali e del salto con la corda, e anche in questo caso l’attività svolta è completa, ovvero sia aerobica che anaerobica.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments