Le 10 scarpe da tennis più famose di sempre

Ultimo aggiornamento: 27.01.20

 

Una carrellata dei modelli di calzature che hanno conosciuto uno straordinario successo nel corso degli ultimi cinquant’anni.  

 

Le scarpe da tennis più vendute al mondo e più famose in assoluto sono le sicuramente le celebri Stan Smith di Adidas. Prendono il nome dal tennista omonimo, vera e propria star dello sport degli anni ’60 e ’70. Le Stan Smith hanno una tomaia in pelle, un design estremamente semplice e non presentano le classiche tre strisce laterali che indicano il brand.

Le prime scarpe di questo tipo furono realizzate nel 1971 quando Adidas propose al giocatore di indossarle e divennero immediatamente popolari, vedendo un ritorno sul mercato anche recentemente, nel 2011 e nel 2014, quando sono tornate sulla cresta dell’onda. A diffondere il modello ci ha pensato anche Hollywood, facendone indossare un paio di colore nero a Harrison Ford in Blade Runner. Il cacciatore di replicanti Rick Deckard le sfoggia quindi circa una decade dopo la loro creazione, nel 1982.

Restando sempre tra gli anni ’70 e gli ’80, veri e propri anni d’oro per le sneakers, troviamo le Converse All Star modello High Top bianche indossate da Sigourney Weaver in Alien, altro film di Ridley Scott, il che ci fa presupporre che il regista avesse una vera e propria passione per le sneakers.

Le converse High Top rispetto a quelle classiche hanno una forma a stivaletto che nell’ultima decade ha visto un ritorno di fiamma tra gli appassionati di moda. Sebbene siano nate come scarpe da basket sono ormai un’icona pop riconoscibile da qualsiasi abitante del pianeta.

 

Nike non sta a guardare

I film hanno avuto un impatto decisivo per la diffusione del concetto di scarpa da tennis come calzatura utilizzabile anche nel quotidiano e non solo come attrezzo sportivo, pertanto è chiaro il legame tra scarpa popolare e film. Tra gli esempi troviamo anche le scarpe Nike indossate da Michael J. Fox in Ritorno al futuro II. Le scarpe Nike Air Mag, per la loro natura auto-allacciante sono state desiderate a lungo, trattandosi di una vera e propria calzatura fantascientifica nel 1989, anno in cui il film uscì nelle sale di tutto il mondo. Sono state a lungo le scarpe più richieste, non solo dai fan ma anche dagli appassionati delle sneakers poiché rappresentavano un’icona futuristica.

 

 

Nel 2011 Nike riuscì finalmente a realizzare circa 1.500 paia di Nike Air Mag che vennero messe all’asta per devolvere i fondi all’associazione Michael J. Fox Foundation contro il Parkinson. Nel 2016 c’è stata un’ulteriore produzione con 89 paia distribuite da Nike tramite una lotteria. I circa 1.600 fortunati possessori di Nike Air Mag possono quindi vantarsi di avere in casa un paio di scarpe leggendarie che hanno fatto la storia delle sneakers.

Considerato l’enorme successo, Nike ha quindi deciso di creare una linea di scarpe autoallaccianti di nuova generazione: le HyperAdapt, che arriveranno presto sul mercato e saranno disponibili a prezzi più contenuti. Certo, non si tratta delle stesse Air Mag di Marty McFly ma si tratta comunque dello stesso concetto, quanto basta per far felici i fan.

Restando negli anni ’80 e sempre parlando di Nike, un altro paio di scarpe ha catturato l’attenzione degli appassionati di cinema, ovvero le Nike Air Trainer III indossate da Michael Keaton nel primo, classico film sul cavaliere oscuro. Per chi non avesse ancora capito di chi stiamo parlando, ci riferiamo al Batman di Tim Burton. Nel film le sneaker di colore nero potrebbero passare inosservate ma si tratta proprio di un modello Nike.

Il brand della dea greca della vittoria ha pubblicizzato le sue calzature in molti dei film che hanno fatto la storia degli anni ’80, le troviamo in Forrest Gump con il modello Cortez con cui il protagonista si dà alla corsa in giro per gli USA e persino nel film Big, dove il protagonista Josh Baskin utilizza le Air Force II.

 

Gli altri modelli di Adidas

Oltre alle Stan Smith, Adidas ha anche fatto indossare le sue scarpe ad altre celebrità, le Men’s Dragon di colore azzurro e bianco erano infatti le preferite del personaggio TV Starsky, del telefilm Starsky & Hutch molto popolare negli anni ’70. Le Dragon sono scarpe ancora in commercio oggigiorno per chi volesse avere un look classico che non passa mai di moda, magari indossate con jeans e giacca di pelle proprio come Starsky.

Negli anni ’80 il brand si è invece affidato ad altre icone del cinema come Axel Foley che indossa le Samba bianche, nere e marroni nel film Beverly Hills Cop e, anche queste ultime, sebbene abbiano visto delle rivisitazioni nel design col tempo, sono ancora in vendita nel negozio ufficiale online Adidas. Più recenti sono invece le Adidas Zissou, le sneakers viste nel film di Wes Anderson: Le avventure acquatiche di Steve Zissou. Queste hanno però una tiratura limitata: ne sono stati realizzati solo cento esemplari.

 

 

Onitsuka

Quando si parla di scarpe famose non si possono non citare le scarpe indossate da Uma Thurman in Kill Bill, uno dei film più famosi del maestro dei dialoghi Quentin Tarantino: le Onitsuka Tiger Mexico 66. Le scarpe di colore giallo con striature nere non sono state realizzate appositamente per il film in realtà e hanno una storia più lunga. Il brand giapponese le creò nel 1966 e all’epoca si chiamavano Limber.

Il vantaggio rispetto ad altre sneakers che trovate nella nostra lista è che queste sono disponibili sul mercato a prezzi abbordabili, permettendovi di indossare delle calzature che sono già entrate nell’immaginario pop grazie soprattutto all’esposizione che hanno avuto tramite Kill Bill. Chi non apprezza particolarmente il colore giallo, inoltre, può scegliere tra colorazioni diverse più vicine ai propri gusti.

Le scarpe da tennis più vendute al mondo e più famose in assoluto sono le sicuramente le celebri Stan Smith di Adidas. Prendono il nome dal tennista omonimo, vera e propria star dello sport degli anni ’60 e ’70. Le Stan Smith hanno una tomaia in pelle, un design estremamente semplice e non presentano le classiche tre strisce laterali che indicano il brand.

Le prime scarpe di questo tipo furono realizzate nel 1971 quando Adidas propose al giocatore di indossarle e divennero immediatamente popolari, vedendo un ritorno sul mercato anche recentemente, nel 2011 e nel 2014, quando sono tornate sulla cresta dell’onda. A diffondere il modello ci ha pensato anche Hollywood, facendone indossare un paio di colore nero a Harrison Ford in Blade Runner. Il cacciatore di replicanti Rick Deckard le sfoggia quindi circa una decade dopo la loro creazione, nel 1982.

Restando sempre tra gli anni ’70 e gli ’80, veri e propri anni d’oro per le sneakers, troviamo le Converse All Star modello High Top bianche indossate da Sigourney Weaver in Alien, altro film di Ridley Scott, il che ci fa presupporre che il regista avesse una vera e propria passione per le sneakers.

Le converse High Top rispetto a quelle classiche hanno una forma a stivaletto che nell’ultima decade ha visto un ritorno di fiamma tra gli appassionati di moda. Sebbene siano nate come scarpe da basket sono ormai un’icona pop riconoscibile da qualsiasi abitante del pianeta.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...